Arriva lo “sceriffo” dei trasporti. Multe salate per chi non è in regola

Nasce l'Autorità di garanzia per i trasporti

Nasce l’Autorità di controllo dei trasporti. Lo “sceriffo” di treni, porti, aeroporti e bus è previsto dal decreto “Salva Italia”, ovvero la cosiddetta “Manovra Monti”. Entro sei mesi dall’entrata in vigore della legge di conversione del decreto sarà istituita un’Autorità in grado di garantire “condizioni di accesso eque e non discriminatorie alle infrastrutture e alle reti ferroviarie, aeroportuali e portuali, e alla mobilità urbana collegata a stazioni aeroporti e porti”. In realtà si tratterà di un nuovo ambito d’azione da individuare in una delle Autorità indipendenti già esistenti. Ma i compiti non sono da poco.

L’autorità infatti, potrà definire “criteri per la fissazione da parte dei soggetti competenti delle tariffe, dei canoni e dei pedaggi; stabilire le condizioni minime di qualità dei servizi di trasporto connotati da oneri di servizio pubblico o sovvenzionati” ma anche “definire gli schemi dei bandi delle gare per l’assegnazione dei servizi di trasporto in esclusiva e delle convenzioni da inserire nei capitolati delle medesime gare”. E infine multare chi non rispetterà le regole. Addirittura fino al 10% del fatturato dell’impresa.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner