Così si risparmiano 12 grammi di CO2 al km

Con pneumatici a bassa resistenza al rotolamento si tagliano di 5 g/km le emissioni di CO2

Pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e strumenti di monitoraggio della pressione delle gomme. Il loro utilizzo congiunto, secondo il Centro Ricerche Continental Autocarro, potrà permettere di tagliare 12 grammi di CO2 al km.

Il dato assume grande rilievo considerati i nuovi limiti ai consumi energetici varati dall’Ue per i veicoli commerciali leggeri, cioè fino a 3,5 tonnellate di peso. La media di emissioni dovrà passare da 200 a 175 grammi di CO2 al km tra il 2014 e il 2017 per giungere a 147 g/km nel 2020.

I pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e i dispositivi di monitoraggio della pressione delle gomme farebbero ridurre le emissioni rispettivamente di 5 e 7 g/km per un totale, appunto, di 12 g/km. Con risvolti positivi per l’ambiente ma anche per le tasche degli automobilisti.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner