Fermiamo il paese

Rispetto a gennaio 2010 il gasolio è aumentato di circa il 20%,le autostrade da un minimo del 2% ad un massimo del 13% ( la torino milano in tre anni è aumentata del 50% ) le assicurazioni dal 3 al 20% per non parlare del costo dei pneumatici , la manutenzione ed il costo orario dei dipendenti autisti derivante dal recente accordo sul contratto nazionale del lavoro . A fronte di tutti questi fattori non c’è stato aumento del costo noli, addirittura i committenti continuano a chiedere ulteriori ribassi delle tariffe. Un autotrasporto , debole e non tutelato dalle istituzioni finisce per essere sopraffatto e controllato dai committenti, petrolieri, gestori autostradali ed assicurazioni. IL governo ,invece di farsi carico a far rispettare le norme di legge ci abbandona ad un destino inevitabile ( il fallimento)
Occorre fermare il paese prima possibile, forse torneranno con i piedi per terra , basta giocare sulla nostra pelle

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner