Mercedes-Benz, con NANOSLIDE si riducono i consumi

Perdita per attrito minimizzata grazie alla tecnologia NANOSLIDE.

Permette di tagliare consumi ed emissioni e fa parte di BluEFFICIENCY, il pacchetto di soluzioni con cui Mercedes-Benz affronta la scottante questione ambientale. È NANOSLIDE, la tecnologia che pone nuovi standard per la produzione di rivestimenti dei cilindri.

Già impiegata dal 2006 per i motori AMG da 6,3 I, ora la nuova tecnologia verrà adottata anche per la produzione di serie dei diesel V6. Ecco il procedimento: con l’ausilio della verniciatura ad arco elettrico, fili di ferro/carbonio vengono fusi e poi “spruzzati” sulla parete del cilindro. Il rivestimento ultrafine così prodotto viene sottoposto ad un accurato lavoro di levigatura, da cui si ottiene una superficie di soli 0,1-0,15 mm – contro i 5 mm dei rivestimenti in ghisa – liscia quasi come uno specchio e con pori finissimi, che riducono lo sfregamento e l’usura tra i pistoni e la parete dei cilindri.

Così le perdite di attrito meccanico diminuiscono fino al 50%. In aggiunta, aumenta la resistenza all’usura con un risparmio aggiuntivo di carburante del 3% e riduzione di emissioni di CO2 e peso del motore (4,3 kg in meno rispetto alla versione precedente).

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner