Fincantieri con tutti segni positivi nel primo semestre 2012

Dati in crescita e nuova commessa. Fincantieri ha archiviato oggi una buona giornata tra dati semestrali con tutti ‘piu” per le poste di bilancio maggiormente significative e un nuovo traghetto da costruire per una societa’ canadese.

Secondo la semestrale approvato oggi dal cda del gruppo l’utile sale a 26 milioni di euro (+62,5% rispetto allo stesso periodo del 2011, quando fu di 16 milioni), l’Ebitda sale a 68 milioni (+15,2%) e Ebitda margin al 5,5%; ricavi a 1.233 milioni (+4,8%). In cassa, inoltre, si conta un surplus di 909 milioni, contro i 166 di fine 2011, che significa nessun ricorso al sistema creditizio, e portafoglio ordini a 7.069 milioni (7.920 milioni al 30 giugno 2011).

”Risultati che – dice il gruppo in una nota- fanno ben sperare per una chiusura positiva a fine esercizio con tranquilla pianificazione e copertura dei fabbisogni futuri di finanziamento del capitale circolante”. Soddisfatto l’amministratore delegato, Giuseppe Bono, per il quale Fincantieri che parla di “prospettive incoraggianti” sottolineando la necessita’ di ”coesione tra tutti i dipendenti” per ”raggiungere ulteriori traguardi di produttività”. Il mercato si e’ ridotto, quindi ”la competizione è ancora più agguerrita”, puntualizza l’ad. Il gruppo puo’ contare su 347 milioni di riserve accumulate nel Patrimonio netto e su fondi per 107 milioni, ”più che congrui per fronteggiare rischi e oneri specifici”. Nel semestre acquisiti ordini per 488 milioni (874 milioni nei primi 6 mesi 2011).

Sul fronte commesse, con gli ultimi ordini da Viking Ocean Cruises, al 30 giugno il Gruppo vanta un portafoglio ordini di 7.069 milioni con un carico di lavoro significativo ma ancora non in grado di saturare la capacità produttiva di tutti gli stabilimenti. D’altronde, nel primo semestre 2012 il settore della cantieristica navale ha continuato a vivere in una situazione di grave difficoltà.

L’altra buona notizia della giornata e’ la commessa in Quebec: la costruzione di un traghetto di ultima generazione per la canadese ‘Societe’ des traversiers du Quebec’ (Stq), un contratto da 148 milioni dollari canadesi, gia’ firmato. La commessa ha beneficiato di fondi stanziati nell’ambito di un programma di grandi progetti finanziato dal governo del Quebec.

dall’ansa.it

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner