Alitalia sospende gli esuberi, ok al confronto

Alitalia riparte dalle trattative

Alitalia sospende il progetto di 690 esuberi e dà il via libera alle trattative per trovare una strada alternativa, mantenendo lo stesso obiettivo: 30 milioni di euro di risparmio nel 2013. Nel primo incontro ”tecnico”, in cui l’ad Andrea Ragnetti aveva annunciato gli esuberi, i segretari nazionali di Filt Cgil, Mauro Rossi, di Fit Cisl Franco Persi, della Uiltrasorti Marco Veneziani e dell’Ugl Trasporti Francesco Alfonsi hanno proposto il percorso alternativo al taglio del personale che ora riguarda assistenti di volo e lavoratori del settore amministrativo e tecnico.

Il confronto passerà attraverso due tavoli: uno, già avviato al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulle regole che riguardano tutto il settore del trasporto aereo e l’altro – da aprire – con le compagnie aeree sul contratto di lavoro che i sindacati chiedono sia di settore e non aziendale. La prima riunione dovrebbe essere programmata a breve, dopo l’incontro, previsto per oggi, in Assaereo.
“Sono necessarie regole omogenee per tutti gli operatori – dichiarano i sindacati – altrimenti si corre il rischio di trovarsi ogni 6/10 mesi di fronte a una nuova emergenza”. Ma per l’associazione degli assistenti di volo Avia, quello degli esuberi ”è un bluff” e ”tutto questo teatrino finalizzato a farci lavorare ancora di più costando ancora di meno”.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner