Baglietto, c’è il piano per il rilancio

Cantieri Baglietto

Salvi i 29 posti di lavoro, si riparte. Dopo l’accordo di Azimut con il liquidatori dei cantieri Baglietto, arriva anche la firma dell’intesa con Regione Liguria, Provincia e Comune di Savona e sindacati per il rilancio dell’azienda. “Abbiamo i soldi pronti e i mercati dove vendere le barche”, dichiara Paolo Vitelli, proprietario di Azimut. Da parte loro le Istituzioni si impegnano a dare un’accelerata alle pratiche per le concessioni edilizie e demaniali per demolire e ricostruire il cantiere. “Era difficile aspettarsi una svolta positiva – aggiunge l’assessore regionale Renzo Guccinelli – invece grazie al lavoro di tanti, dalle istituzioni all’imprenditore e ai sindacati, riuscimao a dare vita a un progetto con un valore aggiunto, il nuovo polo nautico sull’asse Baglietto-darsena- porto”.
Soddisfatto Vitelli per la “grande collaborazione e un lavoro positivo e stimolante dei sindacati”. “Ora – continua – se avremo tempi programmati e rapidi per le concessioni potremo iniziare i lavori per rifare il cantiere: si demolisce il vecchio e se ne costruisce uno nuovo per farlo diventare un polo di eccellenza”.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner