Benzina, surplus da 116 euro l’anno

Caro carburante

Come se non bastassero i continui rincari sul prezzo dei carburanti, una ricerca effettuata da Nomisma ha messo in evidenza che le compagnie petrolifere si mettono in tasca 8 centesimi di euro in più del dovuto per ogni litro. Un surplus che sale a 9,7 cent se si calcola l’Iva. “Eliminando questo surplus – dichiarano Adusbef e Federconsumatori – consentirebbe un risparmio di oltre 116 euro annui per ogni automobilista”.

“Una vera e propria boccata d’ossigeno per i cittadini – aggiungono – rispetto all’aumento clamoroso che si è realizzato rispetto a maggio 2011, pari a ben 516 euro annui”. Nel frattempo arrivano i primi segnali di disgelo da parte delle stesse compagnie petrolifere, che annunciano un ribasso dei prezzi di listino nell’ordine di 1 o 2 centesimi a seconda che si tratti di diesel o benzina. “Non è abbastanza”, replicano le associazioni dei consumatori. E i consumi rimangono “ristretti”.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner