EMERG-E: 400 cv di elettrica potenza

Si chiama Infiniti EMERG-E Concept ed e’ la futuristica auto sportiva a propulsione elettrica con piattaforma anteriore-centrale che offre una anteprima delle prospettive di Infiniti per il futuro. Infiniti EMERG-E, svelata a Ginevra, e’ la prova tangibile dell’intenzione di Infiniti di produrre un’ ammiraglia audace, che realizzi la promessa del marchio ‘Inspired Performance’, ovvero le prestazioni ispirate. La concept presenta inoltre una gamma di nuove tecnologie che la casa giapponese adottera’ nella sua ricerca dell’auto sostenibile ad alte prestazioni.
Si tratta, nel dettaglio, di un’auto sportiva elettrica da 300 kW con due motori collocati centralmente, capace di accelerare da 0 a 100 km in appena 4 secondi e da 0 a 208 in un unico flusso di potenza da 30 secondi. In una lunghezza di 4,464 metri, la compatta due posti EMERG-E contiene due motori elettrici, una batteria agli ioni di litio, quattro inverter, un motore di combustione per l’estensione dell’autonomia (range extender) e un serbatoio per la benzina. Il tutto efficientemente racchiuso in una scocca estramemente aerodinamica e leggera caratterizzata da una fluidita’ di design che poteva portare solo la firma Infiniti. ”E’ elegante e dinamica al tempo stesso e ha una potenza aggraziata – afferma il Vicepresidente senior e Direttore Creativo Shiro Nakamura – Le auto con piattaforma anteriore-centrale sono di solito più spigolose, mentre la carrozzeria dell’Infiniti EMERG-E e’ come seta che avvolge le ruote”. La caratteristica particolare della concept EMERG-E e’ che contiene un insieme di tecnologie e soluzioni mai provate prima, così come imposto dai requisiti del TSB. Tra questi ultimi vi e’ anche la condivisione di diversi componenti tra i vari membri del consorzio, in quanto lo scopo e’ promuovere economie di scala per lo sviluppo, sebbene l’approccio alla loro implementazione differisca.ß EMERG-E e’ un’auto elettrica ad autonomia estesa, la cui propulsione e’ affidata al 100% a una coppia di motori elettrici EVO da 150 kW che muovono le ruote posteriori. Questi motori avanzati convogliano la loro potenza tramite un cambio monomarcia (XTRAC) creando quello che e’,in effetti, un differenziale aperto, un sistema che riduce le perdite dovute alla frizione. Un quartetto di inverter controlla i motori, la funzione di rigerazione dell’energia durante la frenata e l’indirizzamento dell’energia recuperata a una batteria agli ioni di litio montata dietro i sedili. La batteria puo’ essere alimentata mediante una presa di alimentazione domestica o a ricarica rapida e contiene sufficiente energia per percorrere 50 chilometri in ambiente urbano, dopodiche’ entra in azione il motore a benzina che serve da generatore. Questo motore a tre cilindri, 1,2 litri e 35 kW e’ leggero e ultracompatto ed e’ stato studiato appositamente da Lotus Engineering come motore range-extender. Il sistema di propulsione ad alte prestazioni e basse emissioni di EMERG-E e’ installato all’interno di un telaio in alluminio leggero sul quale si innestano pannelli ultraleggeri in fibra di carbonio. Se si pensa che questo materiale e’ il 20% piu’ robusto e il 50% piu’ leggero del materiale composito normalmente utilizzato per le auto sportive, e’ facile capire come la struttura superiore in carbonio dell’EMERG-E contribuisca in grande misura a contenere il peso a vuoto della vettura entro i 1598 kg, un valore piuttosto basso per una supercar elettrica.

dall’ansa.it

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner