Fiat fa il pieno in Brasile: 14mila veicoli al giorno

Fiat vola in Brasile

Decolla il mercato dell’auto in Brasile, grazie agli incentivi fiscali approvati dalla “presidenta” Dilma Rousseff per far fronte alla crisi mondiale. E il gruppo Fiat/Chrysler ne approfitta.

”Come altre aree strategiche dell’economia nazionale – dichiara il presidente del gruppo in area latinoamericana Cledorvino Belini -  l’industria automobilistica ha meritato una politica di incentivo che stimola allo stesso tempo il consumo e l’innovazione. Come conseguenza i consumatori sono ritornati nelle concessionarie e i numeri hanno iniziato a reagire. Il mercato in effetti sta crescendo persino in relazione ai dati del 2011 che è stato un anno record”. I provvedimenti varati dal governo brasiliano comprendono, oltre ad una liberazione del credito, la storica riduzione del tasso d’interesse base del Brasile all’8,5% annuo, e la riduzione dell’imposta sui prodotti industrializzati (Ipi) fra i mesi di maggio e agosto 2012. Fino al 12 giugno il mercato brasiliano aveva registrato l’acquisto di 104mila veicoli al mese con una media diaria di 14.827 vetture, oltre mille in più al giorno rispetto all’anno scorso. La Fiat è sempre leader di mercato in Brasile da quasi 11 anni con una quota del 22,1%. “Il Brasile è ora il quarto maggiore mercato automotive mondiale – conclude Belini – Il settore rappresenta il 23% del Pil brasiliano”.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner