IAA 2012: un successo annunciato

Successo annunciato per l’edizione 2012 della IAA. Secondo dati ufficiosi ma fondamentalmente attendibili a cui siamo riusciti ad avere accesso  l’importante appuntamento fieristico  internazionale, il più importante dell’anno per quello che riguarda il trasporto merci e passeggeri avrebbe chiuso i battenti a quota 260 mila visitatori. Un risultato  straordinario di gran lunga più interessante di quello dell’edizione precedente , soprattutto tenuto conto del clima di incertezza , recessione e dell’instabilità che l’Europa sta attraversando in questo momento.  Un risultato incoraggiante e che rappresenta qualcosa di più di uan boccata di ossigeno per

Affluenza  quindi costante e notevole di un pubblico di appassionati e  di addetti ai lavori. Del resto il clima che noi stessi abbiamo respirato nelle giornate riservate alla stampa è stato quello di un ritorno ad un sano pragmatismo. Un po’ tutti i CEO delle grandi case hanno sottolineato come i  risultati siano in chiaroscuro , brillanti in mercati come  quello brasiliano o indiano , complessi e difficili  sul mercato europeo. Ma la parola CRISI è stata la grande assente dallo IAA che come nei periodi di maggior splendore è stata anche occasione per la presentazione di molte moltissime novità sia sul fronte dei truck che su quello dei van, passando anche per  gli autobus.

Le novità

Mercedes che è stata una delle principali protagoniste del salone ha prsentato  in grande spolvero  moltissime novità tra cuis piccavano  l‘ Antos, il medio destinato ha diventare punto di riferimento per un nuovo segmento di mercato q uello della distribuzione  regionale e il Citan, il city van con cui  la Stella allunga la sua offerta al segmento dei derivati da pianali automobilistici.

Importante  anche  la scelta d ell’altra casa tedesca la  MAN la sua nuova ammiraglia, quel TGX che ha rappresentato in passato un importante standard tecnologico di riferimento per i veicoli del suo settore e che ha debuttato nei giorni del salone nella sua versioen  completamente rinnovata e con motorizzazioni euro 6 frutto di un ‘iriginale ibrido tra  l’SCR e l’EGR.

Il nuovo TGX euro 6

Interessante per glia detti ai lavori è stato anche il debutto del  nuovo  FH 16 della Volvo ,  dotato di  sospensioni indipendenti, e completamente rinnovato sia per quello che riguarda la catena cinematica , al di là e oltre gli euro 6 , ma anche sul fronte del design della calandra. Di particolare pregio la nuova linea aerodinamica degli specchi.

il nuovo Iveco trakker

Un debutto di prestigio e un premio che mancava da un pò questo è lo straordinbario bottino di Iveco ad Hannover. Il debutto è quello del off road della casa torinese , il nuovo Trakker mentre il premio è il prestigioso Truck of the year vinto dall’ammiraglia  rinnovata  lo Stralis Hi way.

Di notevole interesse poi l’annuncio che  glia ddetti ai lavori aspettavano da tempo del rinnovamento totale della gamma dei pesanti da parte  di Renault Trucks. I nuovi veicoli  arriverranno sul mercato   nell’estate del prossimo anno e avranno un’aeredinamica assolutamente innovativa e ovviamente motori all’avanguardia.

Scania ha invece  puntato sui veicoli conn propulsione alternativa come quelli a gas che sono stati molto apprezzati dal pubblico del salone

il nuovo FH 16 di Volvo

Daf Trucks infine ha presentto al sua ammiraglia completamente rinnovata l‘XF105 , che ha un nuovo design ma soprattutto uan catena cinematica  innovativa in cui spicca il motore Paccar euro 6

,

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner