Iberdrola apre in Spagna 100 nuovi punti di approvigionamento elettrico

Il gruppo spagnolo Iberdrola, tramite il suo piano di Mobilità Verde, ha installato oltre 100 punti di ricarica per veicoli elettrici in differenti città della Spagna e prevede di aumentare in modo significativo, nei prossimi anni, il numero di stazioni.
La società, come parte del suo impegno per lo sviluppo di questo tipo di mobilità, prevede di lanciare nuove soluzioni commerciali per la ricarica di veicoli elettrici su misura per diversi segmenti di mercato: flotte aziendali, e parcheggio privato.
Iberdrola è parte integrazione di un consorzio di università ed aziende guidato dall’Instituto Tecnológico de la Energia.
Il consorzio sta portando avanti due progetti legati alla mobilità sostenibile: ‘Surtidor’ e ‘Somabat’.
‘Surtidor’ mira alla realizzazione di una stazione di ricarica veloce che abbatta il tempo normalmente impiegato dai punti di e-charge domestici (i ricercatori sostengono basterà il tempo d’un caffè); il progetto sarà sviluppato in due fasi sperimentandolo a Valencia, Madrid, Siviglia, Gijon e Barcellona nel corso di quest’anno.
Con ‘Somabat’ il consorzio mira invece a realizzare una batteria “verde” per i veicoli elettrici; in questo caso gli scienziati produrranno una batteria al litio integrando nella sua composizione materiali riciclati fino al 50% del peso. Il progetto prevede, inoltre, che venga studiato l’intero ciclo di vita del generatore per verificare quali siano i materiali meno inquinanti per il dispositivo e come si possano riutilizzare, completamente o solo in parte a fine utilizzo.

da www.electricmobility.it

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner