Metrobus per Bolzano

Era stato presentato nel 2008 lo studio di fattibilità per il tram – firmato dall’ingegnere viennese Hermann Knoflacher – che dall’Oltradige al capoluogo altoatesino: partenza dal piazzale delle Cantine, a Caldaro, e  capolinea presso la funivia del Renon. Per Bolzano sono ipotizzate due varianti: la prima lungo viale Druso, via Marconi, piazza Verdi e via Garibaldi e la seconda per via Milano, via Torino e via Firenze. Il costo: 230 milioni. Il capolinea presso la funivia in luogo della Stazione avrebbe permesso di capitalizzare un potenziale turistico aggiuntivo. Nei giorni scorsi l’assessore provinciale alla Mobilità ha dichiarato sulla stampa locale: “Sarà un Metrobus a collegare Bolzano con Appiano e Caldaro”.

Thomas Widmann non ha dubbi: “In Francia abbiamo testato un modello perfetto per noi. Se l’ok dei Comuni arriverà in due mesi, il progetto diventerà realtà in 3 anni”. “Siamo saliti sul Metrobus di Nantes e l’abbiamo testato e siamo arrivati alla conclusione che è la soluzione adatta per noi visto che puntiamo su tempi certi di percorrenza, un cadenzamento tra i 6 ed i 10 minuti ed una spesa sopportabile”. Per rendere davvero efficiente il Metrobus anche per il collegamento Bolzano-Oltradige e per il trasporto pubblico interno alla città, si punta su parcheggi di interscambio ed un cadenzamento che, nelle ore di punta, può raggiungere i 3-6 minuti. Insomma il Metrobus si è rivelato come una sorta di tram su gomma: senza binari e rotaie ma con corsie preferenziali e un sistema di semafori intelligenti che lo rendono adatto ai percorsi cittadini. Nelle interviste rilasciate alla stampa locale si leggono le motivazioni della scelta: “i costi per il Metrobus sono circa un quarto rispetto a quelli del tram, i costi di gestione sono più bassi del 50%, e i tempi di realizzazione sono di 18 mesi contro 5 anni. Inoltre, con lo stesso investimento necessario all’acquisto di un tram da 220 posti, si possono comprare 5 bus da 440 posti.”. E ancora “il tram per funzionare sul serio ha bisogno di almeno due binari altrimenti rischia di trasformarsi in un investimento sbagliato, mentre il Metrobus ha il vantaggio di potersi adeguare alle dimensioni della strada”.

da www.cityrailways.it

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner