Nel segno di Anatra di Gomma

Un convoglio. No, niente Fermo. Niente sigle sindacali. Niente politica. niente  esistazioni o ripensamenti. Una protesta civile . tanto per cambiare. Una protesta nel segno del rispetto della legalità e per il ripristino della stessa in un mercato coem quello del trasporto merci che è sempre più simile ad uan giungla, in cui l’unica legge è quella del più forte. Nella fattispecie la committenza.

Un convoglio autogestito. Nato dal desiderio di contare qualcosa.  Il desideriod i poter alzare la voce per gridare la fame e al disperazione che ormai attanaglai molti imprenditori del settore. Le sigle sindacali inatnto continuano nel loro teatrino ridicolo e inefficace : fermo annunciato , sigla convocata , fermo ritirato. l’importante è sedersi a quel tavolo. Dire: politicamente ci siamo anche noi. dateci al nostra fetta di torta. Se poi questo produca anche qualche risultato per la categoria è un effetto collaterale non disprezzabile ma comunque non certamente voluto.

E loro , i soliti noti , almeno a noi che ci interessiamo da sempre di questo mondo: Quirino Giannelli , Tiziana Pappadia e Gaudenzio Babolin loro ci stanno provando di nuovo.

Un tentativo  civile e molto molto interessante. Un tentativo che merita tutta la nostra solidarietà e il nostro profondo rispetto. Partiranno da diversi punti d’Italia; dal sud , dal nord , dal centro  e dalle Isole e arriveranno a  Roma ,senza nemmeno un’infrazione una del Cds. Semplicemente coi loro camion griffatti per poter dire nella capitale al Ministro Passera, cosa pensano , di cosa davvero hanno bisogno. Senza filtri e senza mediazioni.

L’Operazione Convoy è l’ennesima dimostrazione, se ancora ce ne fosse bisogno , che i cittadini italiani sono stanchi , che si aspettano un cambiamento che NON sia solo di facciata, che vogliono vedere i risultati dei loro continui sacrifici e li vogliono vedere ORA perchè se no sperare non farà più  rima con sognare ma con tremare. Di paura!

Un Commento a “Nel segno di Anatra di Gomma”

  • Grazie per l’articolo a tutta la redazione.. NOI ci crediamo , perchè amiamo questo mestiere, mentre ultimamente ce lo hanno fatto diventare un’incubo…. NOI ci proviamo , rischiando in prima persona e mettendoci la faccia, sperando che tutti capiscano che è sicuramente l’ultima occasione che abbiamo per cercare di far valere i nostri diritti, per far sentire il nostro grido di disperazione e che si uniscano a noi TUTTI…. domani forse non avremo piu nessuna possibilità… a VOI la scelta , e la responsabilità di essa !!!! Un in bocca al lupo a tutti NOI !!!! CONVOY… Per poter avere ancora UN FUTURO….

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner