Archive del 2012

Grande successo di pubblico per il nuovo Frecciarossa 1000 al Meeting di Rimini.

Il modello grandezza naturale (scala 1:1) del nuovo treno AV, svelato la sera del 19 agosto dal Premier Mario Monti, sta suscitando enorme curiosità.

Adulti e bambini si avvicendano, infatti, attorno all’affusolato mock up del gioiello tecnologico targato FS Italiane, un treno che sviluppa il made in Italy, portando all’eccellenza design, tecnologia, comfort e sicurezza.

Al suo interno circa 2.000 persone al giorno hanno già visto il video in 3D del treno AV (www.fsnews.it/cms/v/index.jsp?vgnextoid=3fa99301e6359310VgnVCM1000008916f90aRCRD) che viaggerà a 400 km/h (quella commerciale sarà di 360 km/h) e permetterà di accorciare ulteriormente i tempi del viaggio. Roma – Milano in appena 2 ore e 20 minuti.

Oltre 5mila persone fanno tappa ogni giorno negli stand Trenitalia, dove la Società di trasporto del Gruppo FS ha pensato anche ai bambini, distribuendo oltre mille palloni da calcio in cuoio e allestendo appositi monitor a cristalli liquidi per colorare il treno del 21esimo secolo.

Il successo del Frecciarossa 1000 è seguito in tempo reale dai new media del Gruppo FS: FSNews.it, La Freccia.TV, FSNews Radio e FSocial con l’account l’account twitter @Grazie1000 (https://twitter.com/Grazie1000) e “Grazie1000 #Rimini” su Foursquare (https://it.foursquare.com/lefrecce/list/grazie1000-frecciarossa1000).

Tutti i canali sono raggiungibili anche dall’home page di fsitaliane.it.

Mercedes-Benz Citan e MacGyver: i problemi sono fatti per essere risolti!

Ciak, azione! Nonostante MacGyver si sia ritirato dalle scene e dal ruolo di agente segreto per aprire una piccola azienda, il passato continua ad essere presente nella sua vita. Nello spot, ricco di azione, e nei tre nuovi episodi di MacGyver, l’omonimo protagonista della famosa serie televisiva americana degli anni ’80 e ’90 si ritrova nuovamente coinvolto nella lotta tra il bene e il male.
Come sempre, il nostro super eroe anticonvenzionale, meticoloso e in grado di risolvere qualsiasi problema, affronta gli avversari e le sfide con astuzia ed ingegno, utilizzando oggetti comuni. Ma ora, oltre all’onnipresente coltellino svizzero e il nastro adesivo, MacGyver, alias Richard Dean Anderson, si avvale anche del valido aiuto del suo nuovo partner, Citan, un veicolo compatto, robusto, maneggevole e versatile.
Citan, sempre pronto all’azione, è la soluzione ideale in ogni condizione: non lo fermano vicoli angusti e curve tortuose e grazie all’ampio volume di carico offre a MacGyver lo spazio necessario per riporre i suoi utensili da lavoro. Robusto e pratico, riesce a fronteggiare con disinvoltura le situazioni più avverse e, se ci fosse bisogno di un po’ di sprint, le diverse motorizzazioni provvedono ad offrire tutta la potenza necessaria per arrivare a destinazione.
Il nuovo Mercedes-Benz Citan, che festeggerà la sua première il prosiimo mese di settembre 2012, in occasione del Salone Internazionale dei Veicoli Industriali (IAA) di Hannover, è il veicolo ideale per affrontare le sfide della città, grazie alla vasta gamma di modelli, alla funzionalità e gli elevati standard di sicurezza.

QBEAK l’auto elettrica che percorre 800 Km in autonomia

Un veicolo a trazione elettrica che può percorrere 800 km senza rifornimento è in fase di sviluppo presso ECOmove, un consorzio di costruttori di auto danesi. Il QBEAK, a quanto riverisce Forbes, ha dimostrato che l’ansia per l’autonomia non deve essere un aspetto negativo dei veicoli elettrici. Ormai gli argomenti contro l’auto elettrica sono sempre meno. E una volta dimostrato che sara’ cancellato un punto critico per i veicoli elettrici come l’autonomia, la popolazione che si sposta in auto si potra’ rivolgere senza difficoltà alla mobilità elettrica. I prezzi dei carburanti hanno ormai convinto chi usa l’auto a rivolgersi ai diesel ecologici e agli ibridi, ma i progressi nella tecnologia elettrica potrebbero far registrare un aumento della mobilità elettrica oltre a creare nuovi spazi per gli imprenditori e per le aziende consolidate del settore. Il QBEAK è una piccola coupé che somiglia ad un carrello da golf in versione ‘racing’. L’autoveicolo del consorzio ECOmove può raggiungere i 75 km/h, utilizza motori elettrici e una cella a combustibile che converte una mistura di bio-metanolo e acqua in energia elettrica con cui ricaricare la batteria.
Secondo gli ingegneri che si occupano dello sviluppo, una delle chiavi dell’eccezionale autonomia è il peso ridotto.
L’ambiente ideale per una vettura di queste dimensioni potrebbe essere una città senza grandi buche, così come potrebbero essere attributi vincenti la maneggevolezza e la facilità di parcheggio. La guida in corsia di sorpasso, invece, potrebbe rivelarsi insostenibile per la velocità massima della vettura, anche se il risparmio di carburante sarebbe comunque molto superiore a tutti quelli che vanno più veloci. La QBEAK sembrerebbe fuori luogo anche nella scena di un inseguimento in qualsiasi film che non sia una commedia comica.
In ogni caso 800 km rappresentano un’autonomia così sorprendente da rendere il risparmio di carburante un motivo sufficiente a far crollare ogni dubbio. La tecnologia della QBEAK, infine, è solo un ulteriore indicatore che lo spazio dell’auto elettrica è in crescita e che alcuni dei players del nuovo mondo saranno destinati a prosperare.

AP di Trieste avvia la procedura per individuare l’impresa per il lavoro portuale temporaneo

L’Autorità Portuale di trieste ha  avviato la procedura d’individuazione dell’impresa da autorizzare alla fornitura di lavoro portuale temporaneo nel porto di Trieste, attraverso bando di gara europea. Al momento è stato deliberato di determinare in 45 unità operative, l’organico dell’impresa da autorizzare ai sensi dell’art 17 della L. 84/94, alla fornitura di lavoro  portuale temporaneo. Nelle more dell’espletamento  della procedura di gara necessaria all’individuazione del nuovo soggetto abilitato ad operare, la Minerva Servizi srl rimane  la società autorizzata a proseguire le attività di fornitura di lavoro portuale temporaneo sino alla data del 30 settembre 2012.

Moretti vuole esportare il modello della AV italiana anche in Russia

Per il Financial Times, il modello di servizio dell’Alta Velocità dei Frecciarossa è migliore di quello francese e tedesco. Un modello che ora l’Amministratore Delegato di FS Italiane Mauro Moretti vuole “esportare anche in Russia e negli Stati Uniti”, insieme a tutte le eccellenze tecnologiche per le infrastrutture ferroviarie.

Lo ha detto Moretti alle telecamere de La Freccia.TV in uno speciale dedicato alle attività internazionali del Gruppo pubblicato sul sito Internet di FS Italiane.

“Occorre rendere più fluido il processo di liberalizzazione, stabilire regole comuni e standard di interoperabilità, puntare al completamento del mercato ferroviario interno all’UE”, ha sottolineato Moretti che è anche presidente del CER (Community of European Railway and Infrastructure Companies) dal gennaio 2009, al suo terzo mandato.

“Chi non apre il proprio mercato non può avere la possibilità di andare negli altri. Questa è la prima questione da affrontare”.

L’AD di FS Italiane ha poi posto l’accento su un’altra questione fondamentale, quella delle certificazioni: “Il nostro è l’unico settore in Europa dove occorre avere più certificati di sicurezza e più licenze per poter operare nei diversi mercati”, uno per ogni paese, il che rende estremamente complicato un omogeneo processo di liberalizzazione.

Moretti ha, infine, illustrato le prossime tappe: il completamento della costruzione delle nuove grandi stazioni dell’Alta Velocità, il debutto dei nuovi treni Frecciarossa 1000 e l’ingresso in nuovi mercati: “La sfida è l’Europa, il mercato unico nel quale tutti i competitors dovranno operare. Bisogna essere solidi dal punto di vista economico-finanziario, credibili dal punto di vista della capacità di gestire il business e dare fiducia ai nuovi mercati in cui si vuole entrare”.

L’Enac chiede spiegazioni ad Adr sul turista sul rullo

Con riferimento all’episodio riportato in data odierna da alcuni organi di stampa relativo ad un turista addormentato su un rullo e passato sotto i raggi x, l’Enac ha chiesto una dettagliata relazione alla società di gestione Aeroporti di Roma in merito all’accaduto.
Pur trattandosi, dalle prime ricostruzioni, di un passeggero che aveva già superato i controlli di sicurezza e non portava con sé oggetti pericolosi, l’Ente chiede a tutti gli operatori negli aeroporti nazionali di mantenere sempre alta la vigilanza e di segnalare subito eventuali situazioni anomale.

Kapsch si aggiudica un contratto da €64mn per sistema avanzato gestione traffico

Kapsch TrafficCom ha annunciato di essere stata scelta per progettare, realizzare e integrare il sistema di corsie a pagamento (MLS, Managed Lane System) nei progetti stradali della North Tarrant Express (NTE) e della LBJ Express nelle contee di Dallas e di Tarrant, nel Nord del Texas. La commessa include la realizzazione di un sistema MLS totalmente integrato costituito da un sistema di esazione (TCS, Toll Collection System), da un sistema di gestione intelligente del traffico (ITS, Intelligent Transportation System), e da una rete per le comunicazioni (NCS, Network Communication System). L’accordo siglato comprende oltre 30 miglia di “managed lanes” – ovvero corsie a pagamento concepite in modo da ottimizzare il traffico in base alle diverse esigenze degli automobilisti – per un totale di 65 corsie e 33 zone di pedaggio. Il valore totale del contratto per l’implementazione del sistema si aggira intorno a 79 milioni di dollari (circa 64 milioni di euro). La prima parte del sistema dovrebbe essere operativa a partire dall’agosto 2013.

Taxì elettrici, alimentati a fotovoltaico nel futuro di Roma

Il taxi del futuro, a Roma, e’ elettrico e alimentato con pannelli fotovoltaici. In pratica, viene attivato un impianto fotovoltaico a servizio della sede della cooperativa 3570 per la ricarica dei taxi elettrici.
L’impianto alimentera’ la centrale operativa, gli uffici amministrativi, il laboratorio tecnico, l’impianto di autolavaggio e le attivita’ accessorie. Inoltre, ci sara’ la possibilita’ di caricare i taxi elettrici sotto le pensiline.
”Speriamo di riuscire a partire con i primi 20 taxi elettrici all’inizio dell’anno prossimo”, ha detto il presidente della cooperativa 3570 Loreno Bittarelli, alla presentazione di ‘Via col verde’, iniziativa promossa proprio dalla cooperativa nell’ambito del progetto ‘Roma sceglie sostenibile’.
”L’iniziativa colloca il mondo dei tassisti romani all’avanguardia in un processo di innovazione della citta’.
Questa categoria e’ spesso dipinta in maniera sbagliata e invece sono convinto sia una risorsa per la citta’ aperta alle novita”’, spiega il sindaco di Roma Gianni Alemanno.

Costi Minimi: importanti e positive novità con la Spending Review

Con il Decreto legge n. 95/2012 (Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica) è stato modificato l`articolo 83-bis (quello che ha introdotto i costi minimi di sicurezza per l`autotrasporto), in particolare nella parte riguardante le sanzioni.
Rispetto al precedente impianto sanzionatorio (esclusione dai benefici fiscali e previdenziali per la durata di un anno, nonché quella per un periodo fino a sei mesi dall’affidamento pubblico della fornitura di beni e servizi) le nuove norme stabiliscono che per la mancata applicazione dei costi minimi sia comminata una sanzione pari al doppio della differenza tra quanto fatturato e quanto dovuto sulla base dei costi individuati dall`osservatorio. In caso di violazione delle norme sui tempi di pagamento (oltre il 90° giorno), è prevista una sanzione pari al dieci per cento dell`importo della fattura, comunque non inferiore a 1.000 euro. Rimane invariato il diritto del creditore di richiedere gli interessi moratori per i pagamenti effettuati oltre il 60° giorno.
Gli organi preposti ad accertare le violazioni e ad irrogare le sanzioni sono il Comando generale della Guardia di finanza e quello dell`Agenzia delle entrate, in occasione dei controlli svolti presso le imprese.
Quando i servizi di trasporto vengono effettuati sulla base di un contratto non stipulato in forma scritta, il vettore ha l’obbligo, oltre a quelli già contenuti nell`ar-ticolo 83-bis, di indicare nella fattura la tratta effettivamente percorsa.
Questo l’estratto dell’art. 12 comma 80 DL 95/2012:
80. All`articolo 83-bis, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n.133, e successive modificazioni, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) al comma 6, e` aggiunto, in fine, il seguente periodo: “A tale fine nella fattura viene indicata, altresi`, la lunghezza della tratta effettivamente percorsa.”;
b) il comma 14, e` sostituito dal seguente: “14. Ferme restando le sanzioni previste dall`articolo 26 della legge 6 giugno 1974, n. 298, e successive modificazioni, e dall`articolo 7 del decreto legislativo 21 novembre 2005, n. 286, ove applicabili, alla violazione delle norme di cui ai commi 7, 8 e 9, consegue la sanzione amministrativa pecuniaria pari al doppio della differenza tra quanto fatturato e quanto dovuto sulla base dei costi individuati ai sensi dei commi 1 e 2; alla violazione delle norme di cui ai commi 13 e 13-bis consegue la sanzione amministrativa pecuniaria pari al dieci per cento dell`importo della fattura e comunque non inferiore a 1.000,00 euro.”;
c) il comma 15, e` sostituito dal seguente: “15. Le sanzioni indicate al comma 14 sono irrogate dagli organi del Comando generale della Guardia di finanza e dell`Agenzia delle entrate in occasione dei controlli ordinari e straordinari effettuati presso le imprese.”.

Sana e FS: sconti e promozioni per il salone del naturale e biologico

Particolari agevolazioni riservate ai clienti Trenitalia (Gruppo FS) in visita alla ventiquattresima edizione del SANA, importante manifestazione dedicata al mondo del biologico e del naturale, in programma al Quartiere Fieristico di Bologna da sabato 8 a martedì 11 settembre.

I soci Cartafreccia e i clienti Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca in arrivo a Bologna otterranno, per tutti i quattro giorni della manifestazione, una riduzione del 25% sul ticket d’ingresso, purché la data del viaggio coincida con quella di visita al Salone. Una conveniente offerta 2×1, è prevista sempre per soci Cartafreccia e i clienti Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca in arrivo a Bologna, in caso di ingresso con un accompagnatore. A disposizione dei soci Cartafreccia inoltre un accesso “veloce” alla Fiera grazie ad una cassa speciale “taglia code” loro dedicata.

Dopo il successo della scorsa edizione (25mila visitatori ed oltre 500 espositori) SANA quest’anno punta a consolidare il proprio ruolo di riferimento fieristico internazionale per i temi dell’alimentazione biologica certificata, dell’erboristeria, della cosmesi naturale e biologia.

Un modello ecosostenibile in perfetta sintonia con la Politica Ambientale di Ferrovie dello Stato Italiane, che negli ultimi anni ha realizzato progetti concreti per aumentare il “vantaggio ecologico” per chi sceglie il treno come testimoniato all’interno del Rapporto di Sostenibilità 2011 recentemente pubblicato.

Vantaggio facilmente misurabile con Ecopassenger e EcoTransIT, due strumenti di calcolo disponibili online sul sito web fsitaliane.it che consentono una rapida comparazione, in termini di consumi energetici e le relative emissioni in atmosfera di CO2, dell’impatto ambientale legato al trasporto di passeggeri o merci in aereo, auto, treno e camion.

Trenitalia e SANA iniziano una collaborazione all’insegna della sostenibilità, unendo i vantaggi ambientali del viaggiare in treno e quelli legati alla produzione e all’uso di prodotti biologici e naturali.

I dettagli dell’iniziativa ecosostenibile saranno a breve disponibili nella sezione “Promozioni e Offerte” del sito web trenitalia.com oltre che su sana.it.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Adr 2013: le modifiche attualmente in vigore

Il trasporto stradale di merci pericolose è regolamentato dall’ADR. L’ADR è un “Accordo Europeo relativo al trasporto internazionale di merci pericolose su strada”. L’ edizione ADR[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner