Tirrenia, Sardegna e Sicilia chiedono quote di Cin

Ugo Cappellacci

Continua a far discutere la cessione della compagnia di navigazione Tirrenia a Cin. Adesso i due governatori di Sicilia e Sardegna, Raffaele Lombardo e Ugo Cappellacci, minacciano battaglia. Il primo passo è la consegna di una lettera, direttamente nelle mani del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Antonio Catricalà, in cui denunciano le conseguenze legate al passaggio di proprietà e annunciano di essere pronti a contestare la vendita.
Evitare il braccio di ferro è possibile, avvertono le due Regioni, ma solo a condizione di poter entrare nella compagine della società acquirente, la Cin appunto, attraverso le partecipate regionali. “Sardegna e Sicilia – scrivono i due governatori – hanno subito e subiscono pesanti conseguenze dall’assenza di fatto di concorrenza sulle rotte da e per le isole”. La partecipazione a Cin, dunque, dovrebbe avere la valenza di controllo su servizio e tariffe. Ma la strada appare ancora in salita.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner