Aeroporti: su futuro Ciampino botta e risposta ministero Trasporti-Enac

Botta e risposta sul futuro dell’aeroporto di Ciampino, alla luce dell’atto di indirizzo del piano di sviluppo aeroportuale nazionale emanato dal ministro Corrado Passera, tra il direttore generale del trasporto aereo del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Gerardo Pelosi, e il direttore generale dell’Enac, Alessio Quaranta, in occasione di un convegno sul trasporto aereo in Italia ed in Europa organizzato a Roma dall’Istituto “Alcide De Gasperi”. Per Pelosi, che ha anche annunciato l’avvio ieri del confronto sul piano aeroporti sia già cominciato ieri in sede di conferenza Stato-Regioni, la non realizzazione di Viterbo quale terzo scalo del Lazio comporterà presto “una delocalizzazione dei voli commerciali da Ciampino a Fiumicino”, lasciando al secondo aeroporto romano solo il traffico di aviazione generale e business. Quaranta invece ha ricordato che l’ipotesi dell’aeroporto di Viterbo, peraltro già varata a suo tempo quale soluzione al problema inquinamento dello scalo di Ciampino dall’allora ministro dei Trasporti Bianchi, era perseguibile in quanto “Fiumicino è già adesso al di là delle sue possibilità”. Un’eventuale trasloco dei voli low cost da Ciampino a Fiumicino, come adesso previsto nel contratto di programma approvato per AdR (ed a questo fine sono stati indirizzati verso Aeroporti di Roma anche i fondi, circa 300 milioni, che erano invece a disposizione dei lavori per lo scalo di Viterbo) secondo Quaranta “non potrà avvenire se non prima del 2016 a fronte della realizzazione della prima fase di investimenti previsti sul Leonardo da Vinci”. “L’ipotesi di Viterbo per noi in questo senso era valida ” ha detto Quaranta ” ma le scelte politiche sono state contrarie e noi, pur divergendo, non possiamo che accettarle”.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner