Ancora scioperi in Grecia

Le isole della Grecia resteranno irraggiungibili dal continente per altri due giorni almeno. Infatti le navi e i traghetti rimarranno attraccati nei porti greci per altre 48 ore, da stamani alle 06:00 locali sino a mercoledì alla stessa ora, per effetto del nuovo sciopero – il terzo consecutivo dal 31 gennaio – proclamato dalla Federazione Nazionale Lavoratori Marittimi (Pno).

“La Direzione del Pno – si legge in un comunicato della centrale sindacale – nella riunione odierna ha constatato il successo dello sciopero del settore, che continua per il quarto giorno consecutivo, con i lavoratori marittimi che lottano per la loro sopravvivenza professionale contro il disegno di legge del ministero della Marina che distrugge il settore”.

Da parte sua, il ministro della Marina e dell’Egeo cerca di percorrere tutte le strade per giungere alla normalizzazione nel settore dei trasporti marittimi, mentre per il momento non si prevede che il governo faccia ricorso alla precettazione come nel caso dei conducenti della metropolitana e del tram. Ma alcuni giornali, come Kathimerini, sostengono stamani che il premier Antonis Samaras stia pensando seriamente a precettare i marittimi.

“Finché il dialogo prosegue – ha detto il ministro Costis Mousouroulis – il problema della precettazione non si pone. Stiamo facendo tutto quello che si può per ripristinare i collegamenti marittimi con le nostre isole”. Intanto sono già cominciate le prime dimostrazioni di dissenso da parte di alcuni lavoratori dei settori colpiti dallo sciopero come gli agricoltori e i trasportatori. Ieri sera è partita dal porto di Iraklion, capoluogo dell’isola di Creta, la nave traghetto Faistos Pallas, con a bordo 100 camion carichi di prodotti agricoli con destinazione Pireo dove è arrivata stamani alle 06:30 senza incontrare alcuna reazione negativa da parte dei marittimi in sciopero.

www.ansa.it

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner