Enav: ridotte del 25% tariffe assistenza al volo per operazioni di aeroporto

L’Enav, in accordo con il ministero dell’Economia e delle Finanze e con il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha ridotto del 25% le tariffe per le operazioni di aeroporto (pagate dai vettori per avere l’assistenza al volo sia per i decolli che per gli atterraggi, ed applicate per le operazioni in prossimità dell’aeroporto di provenienza e di destinazione entro un raggio di circa 20 km). Le nuove tariffe, in vigore dal primo settembre al 31 dicembre 2013, «consentiranno un risparmio di circa 20 milioni di euro per tutte le compagnie aeree che atterrano e decollano dagli aeroporti italiani», segnala la società. «La riduzione delle tariffe, nonostante la crisi del trasporto aereo abbia fatto tornare i livelli di traffico a quelli del 2006 ” prosegue Enav -, si è resa possibile per i continui recuperi di efficienza raggiunti negli ultimi anni dalla società che ha portato un contenimento dei costi di produzione del 3,6%, in linea con i target stabiliti nel piano di performance nazionale concordato con la Commissione europea». Enav ha chiuso il bilancio 2012 con circa 46 milioni di euro di utili, uno dei migliori esercizi conseguiti dalla società negli ultimi anni, in un contesto caratterizzato da una riduzione del traffico assistito del -3% sulla rotta e del -5,7% sugli aeroporti. «Grazie ai buoni risultati ottenuti, frutto di una gestione oculata sia economica che operativa – ha dichiarato l’amministratore unico Massimo Garbini – Enav è nella condizione di poter utilizzare risorse economiche proprie da reinvestire autonomamente nel sistema trasporto aereo per contribuire alla ripresa del settore in un momento particolarmente sfavorevole. Sulla base dell’auspicato buon esito dell’iniziativa, stiamo valutando di ripetere l’operazione anche per il 2014».

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner