Franchini: Con il mini rialzo si finisce dritti al fermo

Circa le insistenti voci su un possibile incremento delle accise sui carburanti (benzina e gasolio) per finanziare il Decreto del Fare la
presidente nazionale della CNA-Fita, Cinzia Franchini, ha così commentato:
"Con il mini-rialzo si finisce dritti dritti al fermo. Una scelta scellerata che per giunta si andrebbe a sommare all'aumento dell'Iva,
che stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe arrivare ad ottobre. L'autotrasporto - ha proseguito la Franchini - non può più tollerare
simili iniziative che finirebbero per innescare ulteriori dinamiche recessive facendo schizzare in alto il prezzo del carburante.
Il Governo deve impegnarsi a far calare la tassazione sui carburanti che nella classifica europea vede il nostro Paese ai primi posti tra
le tassazioni più onerose. Auspico che il Governo smentisca prontamente tali indiscrezioni.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner