La Ignazio Messina sceglie Salerno

Dopo novant’anni di attracchi nel porto di Napoli la compagnia di navigazione Ignazio Messina & C. s.p.a sceglie Salerno. Da stamani, infatti, con l’approdo della portacontainer “Jolly Quarzo” nel porto salernitano è stata battezzata l’intesa fra il Gruppo armatoriale genovese e la SCT (Salerno Container Terminal).
“Purtroppo Napoli non riusciva più a soddisfare le nostre esigenze – ha detto Ignazio Messina, amministratore delegato dell’omonimo gruppo – non eravamo più soddisfatti. Basti pensare solo ai lunghi tempi d’attesa in rada per poi poter attraccare”. La decisione di scegliere il porto commerciale di Salerno è stata favorita dagli importanti interventi di riqualificazione infrastrutturali realizzati dall’Autorità Portuale di Salerno che hanno consentito allo scalo di portare il pescaggio a meno di 13 metri, abilitandolo così all’approdo di navi in grado di trasportare 4500 container da 20 piedi ciascuno, proprio come la Jolly Quarzo, lunga 240 metri, larga 37,5 metri con la possibilità di trasportare 3.900 container.
“E’ una giornata importante per noi ma soprattutto per la città di Salerno – ha affermato Agostino Gallozzi, presidente della SCT – è la conferma diretta della validità delle scelte strategiche assunte dal Gruppo Gallozzi per il potenziamento delle proprie attività . L’arrivo della prestigiosa compagnia di navigazione genovese – ha sottolineato – ci inorgoglisce e premia il lavoro congiunto e condiviso con le istituzioni. per i nostro territorio – ha concluso – è un traguardo importante che rilancia le potenzialità internazionali dello scalo salernitano”.
Dal porto di Salerno da oggi con cadenza settimanale e quindicinale partono quattro linee di navi container per il sud Africa, per il Pakistan, per la Tunisia e per il Medio Oriente.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner