Merlo: Collaborazione italo tedesca una priorità

Un profondo cambiamento della politica portuale italiana per far si’ che si possa costruire un rapporto solido tra Italia e Germania e’ stato sollecitato dal presidente di Assoporti Luigi Merlo in occasione di un forum organizzato dalla Camera di Commercio italo-tedesca durante la fiera Transport&Logistic, la piu’ grande al mondo del settore trasporti e logistica, conclusasi nei giorni scorsi a Monaco di Baviera. Un cambiamento, ha sottolineato Merlo, che dovra’ procedere attraverso una modifica dei vecchi schemi, partendo da un comune indirizzo dell’Unione Europea e passando dai rispettivi Governi nazionali.

”Puntiamo ad una forte collaborazione tra i due Paesi, con basi nuove ed un solido approccio europeo – ha dichiarato il presidente di Assoporti -. Occorre tenere presente quali siano le necessita’ del mercato e delle merci, e come affrontare il nodo delle infrastrutture, introducendo una politica complessiva dei porti e dei trasporti. Inoltre, crediamo sia molto importante procedere all’emanazione del Regolamento dell’Unione Europea sui Porti, per il quale lavoriamo con attenzione e cura quotidianamente, poiche’ siamo convinti che soltanto con delle regole certe e comuni si possa veramente creare opportunita’ di crescita”. Merlo ha poi definito ”doverosa” un’accelerazione delle Reti Ten-T ”in modo che l’Italia possa pienamente offrire alla Germania la sua naturale vocazione all’interno del Mediterraneo, soprattutto nelle relazioni con l’Africa”.

In conclusione, Merlo ha sollecitato un cambiamento della politica dei porti con una regia unica che tenga conto delle reali potenzialita’ degli scali italiani nonche’ delle necessita’ del mercato, migliorando la filiera logistica complessiva.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner