Merlo sulle riparazioni navali a Genova

Il futuro delle riparazioni navali è sempre più legato a quello dell’Aeroporto di Genova. A spiegarlo – a margine della mostra “Oarn, storia di uomini e navi”, che si è aperta alle cisterne della chiesa di Santa Maria di Castello, a Genova – il presidente dell’Autorità Portuale, Luigi Merlo.
“La nostra sfida per le riparazioni navali è sulla qualità – ha spiegato Merlo – e su quella siamo imbattibili, dal refitting per gli yacht alla riparazione delle navi da crociera. Il settore, però, paga un prezzo molto alto dovuto al rinnovamento delle flotte e al fenomeno del gigantismo. Per questo, però, l’obiettivo è di finanziare l’adeguamento del bacino 4 con la vendita delle quote di Aeroporto di Genova”.
L’operazione non è semplice, anche perchè, per rendere più appetibile lo scalo aeroportuale genovese, è necessario l’adeguamento tariffario di cui si deve occupare la neonata autorità dei trasporti. “La competenza era di Enac ma è passata alla nuova Authority, mi auguro che nei primi mesi del prossimo anno possa arrivare l’autorizzazione che ci consentirà di avviare le procedure di gara, con un bando più semplificato, e spero che in questo il Comitato portuale mi aiuti in modo che si possa avviare rapidamente questo percorso”, ha concluso Merlo.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner