Nuovo incontro Cin e Regione Sardegna per Tirrenia

A distanza di una settimana Tirrenia-Cin e Regione Sardegna si siedono di nuovo attorno al tavolo del ministero dei Trasporti per trovare un’intesa sulle tariffe merci sui traghetti da e per l’Isola, attualmente bloccate ai prezzi di maggio dopo che era stato sospeso l’aumento di 2,50 euro.

Oggi pomeriggio, dopo la condivisione dei dati su cui lavorare raggiunta negli incontri precedenti, si attende un nuovo passo in avanti per ridefinire alcuni punti della convenzione scaduta il 18 luglio e al centro delle trattative per rivedere costi e servizi. La Regione Sardegna punta più in alto: oltre alla riduzione delle tariffe merci, chiede biglietti meno pesanti per i passeggeri, se possibile a partire da questo fine stagione turistica, che sta già segnando un calo degli arrivi via mare. Contestualmente sollecita Tirrenia a non intaccare qualità e modalità dei collegamenti.

La Compagnia Italiana di Navigazione ha avanzato al tavolo alcune proposte per “ottimizzare” il servizio offerto che significa – ha puntualizzato in più riprese il numero uno della società Ettore Morace – non tagli alle rotte, ma una diversa distribuzione delle frequenze, degli orari o un allargamento delle rigide maglie della convenzione. Tra le ipotesi anche quella di poter noleggiare la nave sostitutiva anzichè lasciarla “armata” e ormeggiata ad Arbatax in caso di avaria di uno dei traghetti in operatività.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner