Berlino, Frecciarossa 1000: oltre 10mila persone hanno già visto il gioiello italiano

Oltre 10mila persone hanno visitato il Frecciarossa 1000 in mostra a InnoTrans 2014, la più importante fiera del settore ferroviario inaugurata a Berlino martedì 23 settembre. Più di 5mila in un solo giorno, ieri.

Oggi anche il ministro dell’Economia e degli Affari europei del Berlin Brandenburg, Ralf Christoffers, è voluto salire all’interno delle nuovissime carrozze Executive e Business.

Il Frecciarossa 1000 continua, dunque a suscitare curiosità, come avvenne in Italia durante tutte le tappe del road show 2012-2013. La gente, oggi come allora, vi si affolla intorno, ne ammira la sagoma affusolata, fa la fila per salirci, vuole essere fotografata davanti al “più bel treno al mondo”.

Visitatori di tutte le nazionalità si avvicinano per poterlo toccare. I tecnici orientali, presenti in forze, addirittura si stendono a terra per fotografarne i dettagli, le rifiniture, le ruote.

Considerato il “gioiello” della fiera internazionale di Berlino, il supertreno ad altissima velocità interamente made in Italy è un vanto per il nostro Paese, non solo per le FS Italiane. Tecnologia, design, materiali: tutto è italiano.

Esposto al binario 7 dell’area esterna di InnoTrans tra un centinaio di altri mezzi di trasporto, il nuovo supertreno attira mediamente 600 persone l’ora. E con i suoi interni luminosi, i sedili in ecopelle morbidissima e i colori raffinati e insoliti (champagne, crema, grigio perla, tortora), in questi giorni, si è trasformato da mezzo di trasporto a vero e proprio “oggetto del desiderio”.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner