Costa Crociere: scoppia la rabbia dei lavoratori

L’affaire Costa Crociere, con l’azienda che ha annunciato l’inizio di un deciso processo di delocalizzazione verso la Germania, sta per diventare un caso nazionale. I lavoratori genovesi sono infatti scesi in piazza, per la prima volta nella storia di Costa, per protestare contro la decisione presa dai vertici. Un’azienda molto importante per il territorio, che dopo la sciagura della Concordia è diventata sempre meno italiana, fino alle cronache dei nostri giorni che la vedono in partenza verso la Germania.

Da parte dei lavoratori arriva la richiesta netta di un intervento diretto del Presidente del Consiglio Matteo Renzi e di una presa di coscienza da parte di tutto l’esecutivo, per fare diventare questa vertenza un caso nazionale e fare indietreggiare l’azienda sulle decisioni prese. I lavoratori sono stati ricevuti dal Sindaco Marco Doria e poi dagli assessori al lavoro e alle infrastrutture della Regione.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner