ENAC: Riunione odierna con Associazione dei Consumatori su tutela passeggeri per disservizi a seguito incendio Roma Fiumicino

Nel pomeriggio di ieri, 28 maggio 2015, presso la Direzione Generale dell’ENAC si è svolto un incontro con le associazioni dei consumatori per analizzare alcune problematiche emerse dopo l’incendio che ha interessato una parte del Terminal 3 dell’Aeroporto di Roma Fiumicino, con particolare riferimento alla tutela dei diritti del passeggero e della qualità dei servizi.
All’incontro, convocato e presieduto da Giuseppe Daniele Carrabba, Direttore Centrale Coordinamento Aeroporti, direzione sotto cui è incardinata anche la struttura che si occupa dei diritti dei passeggeri e della qualità dei servizi aeroportuali, hanno partecipato i rappresentanti del Comitato Nazionale Consumatori e Utenti, di Confconsumatori, Adiconsum, Codacons e del Centro Europeo dei Consumatori Italia.
In apertura dei lavori, che si sono svolti in un clima di fattiva collaborazione dato il comune interesse a favore della tutela del passeggero e in considerazione dell’eccezionalità della situazione come evidenziato e condiviso da tutti partecipanti, l’ENAC ha rappresentato alle associazioni dei consumatori un quadro della situazione operativa dell’Aeroporto di Roma Fiumicino.
L’ENAC, quindi, ha invitato le associazioni stesse a continuare, come sempre fanno, a fornire un’informazione puntuale e tempestiva sui diritti che effettivamente spettano i passeggeri, nel rispetto della normativa vigente in materia, in caso di un inconveniente come quello accaduto a Fiumicino che è da considerarsi un evento eccezionale. Ai passeggeri coinvolti, infatti, spetta il rimborso o la riprotezione e l’assistenza in relazione alla durata dell’attesa (pasti e bevande, sistemazione alberghiera, trasferimento hotel aeroporto e viceversa, due chiamate telefoniche o fax).
Le associazioni hanno rappresentato all’ENAC alcune istanze ed elementi di criticità che sarebbero emersi a carico dei passeggeri coinvolti nei disservizi chiedendo al contempo all’Ente di continuare le azioni di monitoraggio, nel proprio ruolo di garanzia e terzietà.
L’ENAC, infine, nel prendere atto delle istanze presentante, ha anticipato ai presenti che per la settimana prossima, venerdì 5 giugno, ha convocato una riunione a cui parteciperanno, tra gli altri, le associazioni di vettori Assaereo e Ibar, il presidente del Comitato delle compagnie aeree che operano a Roma Fiumicino, alcuni rappresentati delle principali compagnie aeree e la società di gestione Aeroporti di Roma – ADR.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner