Mobilità elettrica, il Renault Twizy numero 15mila è fiorentino di staff | 9 aprile 2015 in Italia · 0 Commenti

E’ stato acquistato dalla municipalità di Firenze il Renault Twizy numero 15,000, tanti sono i quadricicli elettrici venduti dalla Casa francese su 40 mercati nazionali dal 2012 ad oggi.

La consegna è avvenuta ad inizio Aprile nel merito di una fornitura di veicoli elettrici al capoluogo toscano iniziata nel 2011 e che conta in tutto 69 EV marchiati Renault.

Nello specifico, l’allora sindaco Matteo Renzi sottoscrisse un accordo per portare 53 Twizy e 17 Kangoo Zero Emission nelle flotte municipali: il cambio della guardia alla guida del Comune non ha modificato la rotta in merito alla mobilità sostenibile, con l’attuale sindaco Dario Nardella impegnato a ribadire come l’utilizzo degli automezzi a trazione elettrica sia fondamentale per preservare qualità dell’ambiente e patrimonio storico.

Mentre i Kangoo Z.E. rientrano nella categoria dei veicoli da lavoro, disponendo di un ampio vano di carico come i gemelli Kangoo endotermici, i Twizy offrono un’agilità di spostamento notevole, definita ideale per i centri storici italiani.

Quello di Firenze, città particolarmente impegnata sul fronte dell’elettromobilità (Silfi, la società che distribuisce l’energia alla città, iniziò in tempi non sospetti ad installare capillarmente prese di ricarica per veicoli elettrici leggeri nei quartieri fiorentini), è per l’Alliance Nissan-Renault uno dei 120 progetti a sostegno dei veicoli elettrici in atto in Europa.

Coinvolte negli accordi di fornitura si trovano municipalità ed istituzioni varie, società del mondo dell’energia e partner privati, con utilizzi che vanno dai progetti pilota nel campo della pianificazione urbanistica ai car sharing ed alle applicazioni turistiche.renze il Renault Twizy numero 15,000, tanti sono i quadricicli elettrici venduti dalla Casa francese su 40 mercati nazionali dal 2012 ad oggi.

La consegna è avvenuta ad inizio Aprile nel merito di una fornitura di veicoli elettrici al capoluogo toscano iniziata nel 2011 e che conta in tutto 69 EV marchiati Renault.

Nello specifico, l’allora sindaco Matteo Renzi sottoscrisse un accordo per portare 53 Twizy e 17 Kangoo Zero Emission nelle flotte municipali: il cambio della guardia alla guida del Comune non ha modificato la rotta in merito alla mobilità sostenibile, con l’attuale sindaco Dario Nardella impegnato a ribadire come l’utilizzo degli automezzi a trazione elettrica sia fondamentale per preservare qualità dell’ambiente e patrimonio storico.

Mentre i Kangoo Z.E. rientrano nella categoria dei veicoli da lavoro, disponendo di un ampio vano di carico come i gemelli Kangoo endotermici, i Twizy offrono un’agilità di spostamento notevole, definita ideale per i centri storici italiani.

Quello di Firenze, città particolarmente impegnata sul fronte dell’elettromobilità (Silfi, la società che distribuisce l’energia alla città, iniziò in tempi non sospetti ad installare capillarmente prese di ricarica per veicoli elettrici leggeri nei quartieri fiorentini), è per l’Alliance Nissan-Renault uno dei 120 progetti a sostegno dei veicoli elettrici in atto in Europa.

Coinvolte negli accordi di fornitura si trovano municipalità ed istituzioni varie, società del mondo dell’energia e partner privati, con utilizzi che vanno dai progetti pilota nel campo della pianificazione urbanistica ai car sharing ed alle applicazioni turistiche.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner