Porto di Genova: al via la rivoluzione con il Blue Print

Con la schema approvato dal comitato portuale è in rampa di lancio l’iter che porterà alla tanto attesa rivoluzione del Porto di Genova. Il progetto, come indicato dal presidente dell’Autorità Portuale Luigi Merlo, prevede l’investimento di ben 2 miliardi di euro e si propone di trasformare lo scalo ligure in un un polo mediterraneo finalmente competitivo e all’avanguardia. Il piano sarà impreziosito dall’atteso progetto “Blue Print” di Renzo Piano (foto @LaRepubblica). L’architetto genovese, a 22 anni di distanza della realizzazione dell’area del Porto Antico, è pronto a regalare alla sua città il riassetto del waterfront nella zona industriale del porto. Per chi ancora non lo sapesse il waterfront verrà trasformato in un agglomerato di ponti e isolette innestate lungo un canale d’acqua di circa 2 km e largo meno di venti metri. A completare l’opera verranno realizzati inoltre un strada pedonale-panoramica parallela alla sopraelevata, uno spazio riservato ai cantieri di riparazioni navali e una nuova torre piloti.

Secondo quanto riportato dal The Medi Telegraph l’intervento, che occuperà un arco di tempo non inferiore ai 10 anni partendo nel 2016, seguirà questo schema: interramento del porticciolo Duca degli Abruzzi nell’area del Molo Giano, scavo del canale e abbattimento degli edifici non più utilizzati quali il Nira e il Padiglione C nella zona della Fiera che verrà in definitiva circondata dall’acqua. Saranno realizzati inoltre nuove palazzine residenziali oltre agli spazi riservati per nuove attività commerciali e turistiche. Le strutture infine, secondo i disegni di Renzo Piano, saranno tutte orientate alle compatibilità ambientali e all’utilizzo delle risorse naturali come soffitti e pareti verticali ricoperte da una folta vegetazione e lo sfruttamento dell’energia del mare per alimentare pompe di calore e climatizzatori.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner