39a Assemblea ICAO: L’Italia riconfermata in prima fascia tra le Nazioni leader dell’aviazione civile mondiale

Sabato 1° ottobre, a Montreal, in Canada, nell’ambito della 39a Assemblea Generale dell’ICAO (International Civil Aviation Organization), l’organismo dell’ONU che riunisce le autorità per l’aviazione civile di 191 Stati, i delegati hanno votato per il rinnovo dei Paesi membri del Consiglio e l’Italia è stata riconfermata in prima fascia, tra le Nazioni leader dell’aviazione civile mondiale con un risultato di grande rilievo: 166 voti su 170 votanti, ovvero 16 voti in più rispetto alle elezioni di tre anni fa.
L’Italia è arrivata seconda con un solo voto in meno del Brasile (che ha avuto 167 voti), ma prima tra le Nazioni europee.
L’Assemblea, che è in corso dal 27 settembre e terminerà il 7 ottobre p.v., si riunisce una volta ogni tre anni ed è convocata dal Consiglio dell’ICAO, l’organo esecutivo, per stabilire la politica dell’organizzazione per il successivo triennio, per esaminare il lavoro svolto, per approvare i bilanci ed eleggere i membri del Consiglio successivo.
Nel Consiglio dell’ICAO sono presenti 36 Paesi suddivisi in tre fasce: l’elezione in prima fascia è una riconferma dell’autorevolezza, nel settore aereo internazionale, dell’Italia e del lavoro svolto dall’ENAC, dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dalla delegazione italiana che rappresenta permanentemente il nostro Paese presso Montreal, sede dell’ICAO.
L’Italia è membro del Consiglio dell’ICAO dal 1951. Da allora partecipa attivamente al raggiungimento degli obiettivi strategici dell’Organizzazione contribuendo a promuovere un continuo miglioramento del trasporto aereo in termini di sicurezza, di efficienza, di sostenibilità e di sviluppo di un’equa concorrenza.
La rappresentanza italiana alla 39a Assemblea, come da decreto del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione, è guidata dal Direttore Generale dell’Enac Alessio Quaranta il quale prende parte, insieme agli altri delegati nazionali, alle varie sezioni di lavoro finalizzate ad analizzare nel dettaglio i risultati delle attività che sono state svolte dalla precedente assemblea, a valutare il programma e il budget per il triennio successivo, fino alla prossima sessione prevista nel 2019.
I Capi delegazione alternati, individuati sempre attraverso decreto dalla Farnesina, sono il Direttore Generale per la Mondializzazione e le Questioni Globali MAECI, Min. Plen. Massimo Gaiani, il Rappresentante Permanente nel Consiglio ICAO, Cons. Amb. Marco Riccardo Rusconi e lo Special Advisor del Presidente ENAC Alessandro Cardi. Fanno parte della delegazione alcuni dirigenti e funzionari dell’ENAC, rappresentanti del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dell’Aeronautica Militare, dell’ENAV, dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo (ANSV) e i componenti della rappresentanza permanentemente d’Italia presso l’ICAO.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner