Oil&nonoil, Malvestio: “Emergenza CO2: un piano incentivi l’uso del GNL e biocarburanti nel trasporto merci”

Lanciare un piano nazionale per i combustibili a ridotto impatto ambientale che inventivi l’uso del GNL e dei combustibili bio. La logistica e il trasporto delle merci non possono più attendere: la sostenibilità ambientale deve diventare la priorità, altrimenti tra il 2020 e il 2030 saranno responsabili del più del 50% delle emissioni di CO2. E’ la proposta avanzata da Antonio Malvestio, Presidente del Freight Leaders Council, l’associazione che raggruppa i maggiori operatori della logistica in Italia, durante il suo intervento al convegno “Contributo ambientale ed economico del GNL nel trasporto merci e persone” che si è tenuto oggi nell’ambito della manifestazione Oil&nonoil a Verona Fiera.

L’indicazione è contenuta anche nel Quaderno #25 sulla sostenibilità del trasporto e della logistica che l’associazione ha presentato lo scorso giugno (scaricabile dal sito www.freightleaders.org). “I produttori di veicoli pesanti – ha continuato Malvestio – già presentano in gamma modelli alimentati a GNL. Anche la rete di distribuzione è in via di sviluppo. Si tratta di un’alternativa già esistente ed ampiamente esplorata in altri paesi europei. Anche i biocarburanti, di cui l’Italia è uno dei maggiori produttori in Europa (e anche esportatore) è una tecnologia già pronta, adattabile alla maggior parte dei motori in circolazione. Si tratta di “incentivare” il salto verso queste scelte e lavorare sulla rete di distribuzione”.

Secondo il FLC, il GNL andrebbe sostenuto attraverso un piano che congeli il livello di tassazione su un periodo di 5 anni per consentire la pianificazione degli investimenti. Parallelamente si dovrebbe avviare lo sviluppo dei biocarburanti, una tecnologia che già esiste e che non richiede quasi mai la sostituzione dei motori in circolazione.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner