Porti liguri a Shenzhen: “Per la Cina siamo più appetibili”

La missione è conquistare una quota crescente di traffici con l’Asia, e questa volta per i porti liguri l’obiettivo sembra più vicino. Ligurian Port, l’alleanza fra gli scali di Genova, La Spezia e Savona, è presente al Cilf-China international logistics transportation di Shenzhen, una delle rassegne più importanti per il settore, che si è aperta ieri nella città cinese. Gli ordini in aumento per la costruzione delle mega navi container e le politiche delle grandi compagnie armatoriali che puntano a incrementare la capacità unitaria di trasporto e le economie di scala stanno disegnando un panorama diverso nell’economia marittima mondiale, all’interno del quale Genova, Savona e La Spezia possono giocano una carta importante come porti non di transhipment (cioè di trasbordo delle merci), ma come scali a diretto contatto con i mercati. “Proprio per questo dopo tre anni di presenza al Cilf, questa volta il sistema portuale ligure sembra al centro di un interesse crescente da parte dei numerosi operatori asiatici presenti alla rassegna. Il network ligure ha le carte in regola per aspirare a un ruolo che fino ad oggi è stato invece appannaggio dei porti del Nord Europa che hanno attratto anche quote di merci dirette al nostro mercato nazionale” sottolineano i rappresentanti di Ligurian Ports in ‘missione’ a Shenzhen, terzo porto al mondo per volume di traffico contenitori

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner