Articoli marcati con tag ‘a4’

Al via i lavori per il raccordo tra l’A4 e la valtrompia

L’Anas comunica che, al fine di realizzare il “raccordo autostradale tra l’autostrada A4 e la Valtrompia – Tronco Ospitaletto – Sarezzo, tratto Concesio – Sarezzo compreso lo svincolo di Concesio Lotto n. 1”, nel tratto compreso tra la viabilità provinciale del Comune di Concesio e del Comune di Sarezzo, in provincia di Brescia, sono state organizzate nello scorso mese di novembre varie riunioni con i proprietari dei terreni interessati dai lavori.

Nel corso degli incontri che si sono tenuti presso le sedi dei Comuni di Concesio, Villa Carcina e Sarezzo, cui hanno preso parte, anche, i Sindaci e l’Assessore ai Lavori Pubblici della Provincia di Brescia, l’Anas ha esaminato, congiuntamente ai proprietari convenuti, lo stato dei sedimi e le soluzioni ai problemi che potrebbero essere provocati durante l’esecuzione dei lavori per la realizzazione della infrastruttura. L’Anas, inoltre, ha proposto l’acquisizione dei terreni e la soluzione economica per i danni provocati, nel rispetto dei vincoli dettati dal quadro normativo generale.

A conclusione degli incontri, l’Anas ha ottenuto, da parte della totalità dei proprietari del tratto sopra indicato, l’acquisizione delle aree necessarie per la realizzazione del raccordo autostradale della Valtrompia.

Attualmente sono in corso di emissione i mandati di pagamento, con i quali verranno liquidate, entro la fine del mese in corso, le spettanze pattuite per ogni proprietario.

La fase di acquisizione delle aree è stata resa possibile grazie al contributo ed alla fattiva collaborazione dei Sindaci dei Comuni di Concesio, Villa Carcina e Sarezzo e dell’Assessorato ai Lavori Pubblici della Provincia di Brescia.

AUTOSTRADE: A4; SERRACCHIANI, DA GOVERNO SVOLTA SU TERZA CORSIA

“E’ un fatto molto importante, e rappresenta una svolta nella complessa vicenda della terza corsia”. Così la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, dopo che il relatore Francesco Boccia ha depositato l’emendamento con il quale la terza corsia dell’Autostrada A4 viene inserita tra le opere prioritarie del “decreto del fare”.

“E’ stato ripagato il lavoro incessante svolto a Roma con il Governo – aggiunge Serracchiani – per far capire che le esigenze della nostra Regione coincidono con quelle della Nazione. Ed a questo lavoro il Governo ha risposto dando un segno inequivocabile, mostrando di aver capito che il Friuli Venezia Giulia merita l’attenzione che chiede, e che vale la pena investire su di noi e sulla nostra autonomia. Far passare questo messaggio non è stato facile ma grazie ad un notevole lavoro di squadra, all’impegno congiunto di Regione e parlamentari, abbiamo finalmente cominciato a farci sentire a Roma. Bisogna dire che abbiamo trovato, soprattutto nei ministri Maurizio Lupi e Dario Franceschini e nel relatore Boccia, chi ha saputo ascoltare”.

Gorizia, porta d’Italia: il ponte “ad arco” è realtà

Le fasi finali della posa del ponte

La “Porta d’Italia” è diventata realtà: il grande ponte “strallato” di Gorizia, sul raccordo autostradale Gorizia-Villese, a Sant’Andrea, al confine con la Slovenia, è stato concluso. Un’operazione “lunga e complessa – dichiarano con soddisfazione i vertici di Autovie Venete – che ha impegnato tre enormi gru, due da 200 tonnellate e una da 500, personale della concessionaria Autovie Venete, dell’impresa Midolini, del Consorzio ‘Fvg Cinque’ e della Maeg, l’azienda trevigiana che ha prodotto le parti metalliche del manufatto, trasportate a Gorizia con una trentina di tir”. L’arco di 40 metri pesa 84 tonnellate e ha un’inclinatura di circa 30 gradi. Inserito a incastro nella struttura centrale, composta da una trave reticolare e da una serie di travi piane del peso di 150 tonnellate, e poi saldato, completerà il ponte strallato (definizione tecnica dei manufatti ”sospesi” nei quali l’impalcato è sostenuto da una serie di cavi, gli stralli, appunto, ancorati a piloni di sostegno) progettato dall’ingegnere bolognese Giuseppe Matildi. La posa del manufatto è il ‘simbolo’ dei lavori per la terza corsia sull’autostrada A4 (interventi per 1,2 miliardi di euro) che prevede, appunto, anche la trasformazione in autostrada del raccordo tra Villesse e il capoluogo isontino.

Più tir e auto sull’A4. E la crisi si allontana

Traffico in aumento sull'A4

Nonostante la situazione traballante dal punto di vista dell’economia mondiale, qualche segnale di ripresa c’è, e fa ben sperare, nel settore dei trasporti. E per una volta i volumi di traffico in aumento sono segno buono. Il traffico autostradale sulla rete di Autovie Venete (A4 Venezia-Trieste, A27 e A28) indica che nel 2011 è stata superata la congiuntura di crisi dei trasporti, tant’è che si registrano flussi superiori ai dati record del 2007.

Nel periodo gennaio-agosto 2011 la crescita rispetto all’anno precedente è stata dell’11,9%, con 32 milioni 281mila transiti. I transiti di Tir sono stati 3 milioni 865 mila (+12,7% sul 2010), con una media giornaliera che supera i 16mila transiti. In crescita anche il traffico leggero (+11,2%), con 24 milioni 403 transiti.

L’incremento dei volumi complessivi è stato confermato nei mesi estivi: +13,9% a giugno, +11,7% a luglio, +8,6% ad agosto.

A4, chiuso per tre notti lo svincolo di Cormano

Lavori in corso

Lavori in corso sull’A4 Milano-Brescia. Per tre notti consecutive, a partire da stasera, lo svincolo di Cormano sarà chiuso al traffico in entrata verso Venezia e in uscita per chi proviene da Milano.

Lo svincolo resterà chiuso dalle 22 alle 5 di mattina da martedì 6 a giovedì 8 settembre a causa di alcuni lavori di pavimentazione. In alternativa si consiglia lo svincolo di Sesto San Giovanni. La notizia della chiusura sarà diffusa dai notiziari televisivi e radiofonici e sui pannelli a messaggio variabile.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner