Articoli marcati con tag ‘aereoporto catania’

Enac: precisazione del presidente in merito alla durata del suo mandato

Con riferimento all’articolo pubblicato sul ‘corriere.it’ il 4 gennaio scorso, dal titolo ‘Catania, la guerra dei finti soci per controllare Camera di Commercio e ricchi affari’ a firma di Sergio Rizzo, il presidente dell’Enac Vito Riggio ha rilasciato la seguente precisazione:
‘Rispetto alla professionalità di un grande giornalista come Sergio Rizzo non ci si aspetterebbero inesattezze come quelle riportate in merito alla durata del mio mandato che non scadrà, come da lui erroneamente scritto, nel 2021 e non è stato rinnovato da Renzi nell’ottobre dello scorso anno. Scadrà, invece, nel novembre del 2018 ed è stato rinnovato da Letta nel 2013. Non si tratta di durata da ‘socialismo reale’, ma di decisioni assunte dai precedenti Governi ed avallate dal Parlamento.
Sarei molto grato a Rizzo se mi dicesse dove è andata male la gestione dell’Enac in questi anni in cui abbiamo avuto riconoscimenti a livello internazionale, come quello recente dell’Icao per la sicurezza del trasporto aereo in Italia, abbiamo prodotto un costante avanzo di amministrazione ed abbiamo anche raggiunto gli obiettivi prefissati”.

Aeroporto di Catania. Enac a Sac: secondo terminal “Morandi” entro il 2017 e operativo per il G7 di maggio

Lo slittamento dell’apertura dell’area “Morandi”, che all’aeroporto di Catania-Fontanarossa dovrebbe fungere da secondo terminal è inaccettabile secondo l’Ente nazionale aviazione civile, Enac. Al punto da indurre il direttore generale Alessio Quaranta a scrivere in forma ufficiale al management della Sac, la società che gestisce lo scalo. La scadenza imposta per il varo della struttura sarebbe compresa entro il 2017, e preferibilmente disponibile per il G7 programmato a Taormina il prossimo maggio. Lo slittamento al 2018 era previsto nel piano di ristrutturazione finanziaria avanzato dall’ex-amministratore delegato di Sac Gaetano Mancini.
Enac con la lettera inviata ha respinto entrambi. Di più: da anni era noto che la struttura doveva essere pronta entro il 2017 al massimo. Sac non può spostare le date degli investimenti a suo piacimento, sostiene l’Ente. Anche alla luce del fatto che sembra che il progetto esecutivo del nuovo terminal nell’area dove sorgeva la vecchia aerostazione non sia nemmeno pronto. “Non può essere pronta nella primavera 2017″, aveva infatti dichiarato l’ad Laneri al “Giornale di Sicilia”. “C’è un progetto preliminare da 28 milioni, con copertura finanziaria. II progetto esecutivo lo faremo in house e all’inizio del 2017 potrà andare in gara. Ho detto all’Enac che al massimo nell’autunno 2018 consegneremo l’opera. Questo è l’impegno”. Ma la Laneri sembra aver fatto i conti senza l’oste che in questo caso è l’Ente…
Parlare di gestione quarantennale a rischio come ci è capitato di leggere sulla stampa di queste ore, sembra cosa esagerata. Ma certo che il pressing su Sac è forte in questo momento, già alle prese con la “Bega” Ornella Laneri, il nuovo amministratore delegato la cui posizione è sotto esame poiché priva del requisito di laurea richiesto. Questo nonostante avesse dichiarato fresca di nomina: “Questo incarico non l’ho agognato, l’ho meritato…”, riportava “LiveSiciliaCatania” il 26 luglio scorso.
Tra l’altro anche l’aeroporto è sotto valutazione in vista del bando internazionale per la cessione del 70% delle quote. Come finirà?

Aeroporto Catania: oggi presentazione nuova App e rotte estive 2016

Una nuova app ufficiale per facilitare il flusso di informazioni fra l’aeroporto ed i passeggeri in transito su Catania; i dati di traffico del primo trimestre 2016, che confermano una crescita dei movimenti da/per la Sicilia attraverso il suo scalo più grande e più trafficato; le positive previsioni di transiti per le festività del 25 aprile e del 1° maggio; le nuove rotte verso l’Europa e l’incremento dei voli per la Summer 2016 (l’alta stagione dei viaggi, compresa fra fine marzo ed ottobre). Infine i risultati dell’indagine commissionata da Sac (Società di gestione dello scalo etneo) all’Istituto Piepoli per rilevare il grado di soddisfazione e l’immagine percepita dagli utenti: informazioni ed istanze dei passeggeri cui Sac sta dando seguito implementando ed ottimizzando l’offerta dei servizi nel principale hub della Sicilia.
Saranno i temi della conferenza-stampa organizzata per venerdì 22 aprile, ore 10, negli uffici direzionali di Sac. Con il presidente Salvatore Bonura e l’ad Gaetano Mancini, saranno anche Daniele Casale (responsabile marketing e commerciale di Sac) e Roberto Baldassari (presidente Istituto Piepoli)

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner