Articoli marcati con tag ‘Airbus’

Delta ordina 30 ulteriori aerei A-321

Delta Air Lines, compagnia con sede ad Atlanta, in Georgia (Usa) ha siglato un nuovo ordine fermo per 30 ulteriori aerei A-321ceo. Questo ordine va ad aggiungersi ai tre precedenti effettuati dal vettore aereo per la versione “Ceo” dell’aeromobile di maggiore capacità della famiglia A-320. L’aviolinea ha ricevuto il suo primo A-321 nel mese di marzo dello scorso anno; ad oggi ha ordinato un totale di 112 A-321, tutti dotati di motori CFM56 di Cfm International.
L’insieme dei velivoli destinati all’aviolinea saranno dotati di “Sharklet”, i dispositivi aerodinamici in materiali compositi leggeri situati alle estremità alari in grado di garantire un risparmio di carburante. Questo vantaggio di tipo ambientale offre ai vettori la possibilità di estendere la loro autonomia di circa 185km/100 mn o di aumentare il carico di circa 450 kg.
Molti degli A-321 di Delta vengono consegnati dalla Airbus Us Manufacturing Facility di Mobile, in Alabama. L’aviolinea ha ricevuto il suo primo modello prodotto negli Stati Uniti lo scorso anno. Si prevede che da oggi ed entro la fine del 2017 la struttura produca quattro aeromobili al mese, la maggior parte dei quali destinati ai clienti di Airbus basati negli Usa.
A fine aprile la compagnia contava una flotta di 187 aeromobili Airbus operativi, di cui 145 appartenenti alla famiglia A-320 e 42 widebody della famiglia A-330

Milestone ordina elicotteri per 200 milioni di Euro da Airbus

Milestone Aviation Group (o semplicemente Milestone), azienda mondiale per il leasing di elicotteri, ha annunciato ieri un ordine fermo per 200 milioni di Euro con Airbus Helicopters per diversi modelli, che comprendono H-145, H-135 e H-175. Le consegne avranno inizio a metà di quest’anno; le macchine saranno operate per servizi medici di emergenza e in altri segmenti parapubblici.
L’attuale flotta dell’azienda comprende più di 60 aeromobili nei modelli H-130, H-135, H-145, H-155, H-175 e H-225S. Nel 2016, Milestone ha acquisito 10 H-145 per la gran parte impiegati a sostegno delle missioni globali Ems per le quali questi elicotteri ben si prestano.

Airbus: 688 consegne e 731 ordini netti nel 2016

Il numero di aerei per il trasporto-passeggeri consegnati da Airbus nel 2016 è aumentato per il 14esimo anno consecutivo raggiungendo un nuovo record di 688 aeromobili consegnati a 82 clienti. Questo numero di consegne è superiore di oltre l’8% rispetto al record precedente di 635 velivoli raggiunto nel 2015 e comprende 545 a corridoio singolo della famiglia A-320 (di cui 68 A-320neo), 66 A-330, 49 A-350 XWB e 28 A-380. Gli A-321, di maggiore capacità, costituiscono oltre il 40% delle consegne di aeromobili a corridoio singolo.
L’industria ha inoltre registrato 731 ordini netti da parte di 51 clienti (8 dei quali nuovi). Queste commesse comprendono 607 aerei a corridoio singolo e 124 widebody. Alla fine del 2016 il libro ordini (backlog) contava 6784 aeromobili per un controvalore di 1,018 miliardi di dollari a prezzi di listino.
“Abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo posti nonostante un ambiente operativo difficile, confermando per il futuro la nostra capacità di incremento dei ritmi di produzione. Desidero ringraziare tutti i nostri team di lavoro che hanno permesso di raggiungere questo ambizioso obiettivo”, ha commentato Fabrice Brégier, presidente di Airbus Commercial Aircraft e Chief Operating Officer dell’industria. “La nostra robusta performance operativa unita a un mercato solido che continua a siglare ordini ed a ricevere aeromobili di tutte le dimensioni costituiscono un’eccellente piattaforma per i nostri prossimi passi: aumentare notevolmente le consegne, utilizzare i vantaggi derivanti dalla digitalizzazione e allargare il nostro portafoglio di servizi a livello globale”.
Tra i principali traguardi raggiunti vi sono la consegna dell’aereo numero 10.000 – un A-350XWB ed il primo volo dell’A-350/1000, l’aeromobile più grande della famiglia. Il colosso industriale ha inoltre iniziato le consegne dell’A-320neo, l’aereo a corridoio singolo più venduto al mondo, nelle due motorizzazioni. L’A-321neo con motorizzazione Pratt & Whitney ha ricevuto la certificazione mentre il primo aeromobile assemblato presso la Fal (Final Assembly Line) di Mobile in Alabama -un A-321- è stato consegnato al primo cliente.
Altri importanti traguardi raggiunti nel 2016 includono l’entrata in servizio del primo A-330 regional, l’avvio in Cina della costruzione della linea di assemblaggio finale e consegna per l’A-330 e l’inizio della fase di assemblaggio dell’A-330neo. Inoltre è stato lanciato il brand di cabina “Airspace by Airbus”, una nuova esperienza di volo per i passeggeri a bordo degli aerei dei programmi A-330neo ed A-350 XWB. Airbus ha inoltre presentato il sito Ifly A-380 che permette ai passeggeri di prenotare direttamente i voli operati nel mondo con aeromobili A-380.

Airbus ha incrementato di una media dell’1% i prezzi di listino dell’insieme dei propri aeromobili a partire dal 1° gennaio 2017. L’aumento è stato calcolato secondo la formula standard di indicizzazione di Airbus per il periodo che va da gennaio 2016 a gennaio 2017 e tiene conto dell’evoluzione dei prezzi dei materiali e dei prodotti di base.
“Il nuovo listino 2017 trasmette i valori della famiglia completa di aeromobili avanzati ed a ridotto consumo di carburante di Airbus”, ha dichiarato John Leahy, coo clienti di Airbus Commercial Aircraft. “L’aumento dei prezzi riflette anche la soddisfazione dei nostri clienti rispetto alla combinazione vincente che unisce performance, redditività operativa e comfort dei passeggeri”, ha concluso.

Peach Aviation ordina 10 aerei A-320neo e tre A-320ceo

Il vettore aereo giapponese Peach Aviation ha siglato un ordine fermo con Airbus per l’acquisto di 10 A-320neo e tre A-320ceo. L’ordine è stato annunciato nel corso della cerimonia che si è svolta a Tokyo alla presenza di Shinichi Inoue, Managing Director ed ad della compagnia e di Fabrice Brégier, presidente e ceo dell’industria.
Gli aerei si uniranno alla flotta di A-320 dell’aviolinea costituita da 18 A-320ceo ai quali si aggiungeranno due ulteriori unità già ordinate. Con l’introduzione dei “Neo” all’interno della flotta, il vettore diventerà la prima low-cost del Giappone ad operare l’ultimissimo membro della famiglia.
È la famiglia di aeromobili a corridoio singolo. Ad oggi sono stati ordinati circa 12.800 aeromobili A-320 di cui oltre 7250 consegnati a circa 400 clienti ed operatori nel mondo.
La famiglia “Neo” racchiude le più recenti tecnologie, sia in termini di motorizzazione che di aerodinamica, che contribuiscono a ridurre i consumi di carburante. Con circa 4800 velivoli ordinati da 88 clienti dal lancio, avvenuto nel 2010, questa famiglia detiene oltre il 60% della quota di mercato della propria categoria.
Declinata in quattro versioni (A-318, A-319, A-320 ed A-321) ed in grado di accogliere da 100 a 240 passeggeri, la famiglia A-320 copre la totalità del segmento degli aeromobili a corridoio singolo: dalle tratte domestiche a bassa o alta densità a quelle di lungo raggio.

Airbus: consegnato il decimillesimo aereo

Airbus ha consegnato oggi il decimillesimo aereo (un A-350/900) destinato a Singapore Airlines (Sia)-. Questo importante evento è stato accompagnato da una speciale cerimonia che si è svolta a Tolosa, alla presenza di Tom Enders, amministratore delegato di Airbus Group e Goh Choon Phong, ceo di Sia.
L’aeromobile consegnato oggi è il sesto A-350/900 di Singapore Airlines su un ordine complessivo di 67 aerei. Questo modello con lo speciale logo “10,000th Airbus” sarà utilizzato a fine mese per il lancio da parte del vettore di nuovi servizi non-stop tra Singapore e San Francisco.
La decimillesima consegna coincide con il periodo nel quale il costruttore ha raggiunto il più elevato livello di produzione di tutti i tempi. Airbus è inoltre sulla buona strada per consegnare quest’anno almeno 650 velivoli della sua ampia gamma. Queste consegne comprenderanno degli aeromobili da 100 a oltre 600 posti, in grado di rispondere efficacemente ai bisogni dell’insieme delle compagnie aeree, dalle operazioni ad alta frequenza e di corto raggio ai voli intercontinentali più lunghi al mondo.
Sia ha ordinato il primo aeromobile all’industria nel 1979 e nel corso degli anni il vettore e le sue filiali hanno ordinato ogni nuovo tipo di aereo prodotto dalla società. Oggi la compagnia principale opera A-330, A-350XWB, ed A-380, mentre le filiali regionali (Silkair e Tigerair) operano aeromobili a corridoio singolo della famiglia A-320.
Il colosso industriale ha consegnato il suo primissimo aeromobile un A-300B2 ad Air France il 10 maggio 1974. Dopo aver lavorato agli inizi esclusivamente nel settore widebody con i suoi A-300 ed A-310, il costruttore si è lanciato sul mercato degli aeromobili a corridoio singolo, nella metà degli anni ottanta, con il suo “Best-seller”, l’A-320. Le tecnologie utilizzate per l’A-320 sono state utilizzate sugli A-330 ed A-340 agli inizi degli anni novanta, introducendo per la prima volta delle caratteristiche operative simili su velivoli a corridoio singolo e widebody.
Gli elevati livelli di similitudine fra i diversi tipi di aeromobile sono una caratteristica propria di Airbus. Questo spirito di familiarità si ritrova nell’insieme dei prodotti dell’azienda, e comprende l’A-380 a doppio ponte e il nuovissimo A-350 XWB per il lungo raggio, operativo dallo sorso anno.
Grazie al processo di continuo miglioramento dei prodotti della società, gli aeromobili sono stati ottimizzati in maniera regolare anno dopo anno ed ogni nuovo sviluppo ha portato vantaggi significativi in termini di riduzione dei consumi di carburante, di affidabilità tecnica operativa, e di comfort. In questi ultimi anni la società ha investito nello sviluppo della famiglia A-320neo, operativa da quest’anno e della famiglia A-330neo attualmente in fase di sviluppo e la cui prima consegna è prevista per la fine del 2017.
Inoltre, lo sviluppo della seconda versione del nuovissimo A-350XWB (l’A-350/1000) è in fase avanzata. Si prevede che l’aeromobile compia il primo volo entro la fine dell’anno, con la prima consegne nel corso del secondo semestre del 2017.
La linea di prodotti comprende attualmente un totale di 16 versioni appartenenti a quattro famiglie di aeromobili: A-320, A-330, A-350 XWB ed A-380.
Il gigante europeo ha registrato oltre 16.700 ordini per le diverse versioni dei propri velivoli ed i suoi aerei sono attualmente operati da oltre 400 vettori nel mondo. Il backlog della società che comprende 6700 aeromobili da consegnare “È il più elevato mai registrato da un costruttore” e costituisce circa 10 anni di produzione a pieno regime ai ritmi attuali.

Airbus Fly Your Ideas 2015: quattro team italiani passano alla Seconda Fase del concorso rivolto agli studenti di tutto il mondo

Accedono “Hot Wing” e “SASA” dall’Università La Sapienza di Roma e “Italian Skydreamer” e “TakeOff Team” dell’Università degli Studi di Bologna

Sono ben quattro i team italiani selezionati da Airbus per accedere alla Seconda Fase della quarta edizione del concorso internazionale universitario Fly Your Ideas: le squadre “Hot Wing” e “SASA”, dell’Università La Sapienza di Roma, e “Italian Skydreamer” e “TakeOff Team” dell’Università degli Studi di Bologna. Le squadre, che fanno parte dei 100 team selezionati per la Seconda Fase, sono state scelte dopo un attento processo di valutazione effettuato da oltre 50 esperti e specialisti dell’innovazione di Airbus che hanno esaminato oltre 500 proposte.

I 100 team selezionati comprendono un totale di 412 studenti provenienti da 48 diverse nazioni. E grazie al forte impulso dato da Airbus nell’incoraggiare una sempre maggiore diversità, il 71% di questi team è multidisciplinare ed è costituito da uomini e donne di nazionalità diverse: tutti elementi che Airbus ritiene essenziali per l’innovazione.

“Sono molto colpito dalla grande varietà dei team che quest’anno ha avuto accesso alla Seconda Fase del concorso”, ha dichiarato Charles Champion, Executive Vice President Engineering di Airbus. “È molto indicativo di una generazione che non ragiona a compartimenti stagni ma, che, al contrario, ambisce a collaborare al di là dei confini tradizionali quali genere, nazionalità e disciplina. Questo rispecchia perfettamente l’ambizione di Airbus di lavorare con un’ancora maggiore agilità all’interno dell’azienda e sono sicuro che i mentori e gli specialisti di Airbus sono molto interessati a questo nuovo modo di pensare, con il quale dovranno confrontarsi prima di arrivare alla fase finale”, ha aggiunto Charles Champion. “Buona fortuna a tutti per questo concorso!”.

A ciascun team è stato assegnato un mentore e un esperto Airbus che supporteranno gli studenti nello sviluppo delle idee e nella condivisione di quelle che ritengono siano le sfide concrete che il settore dell’aviazione dovrà affrontare. Solo i 5 team giudicati migliori accederanno alla fase finale e presenteranno le loro idee nel corso di un evento in programma il prossimo maggio presso gli stabilimenti Airbus. La squadra vincitrice riceverà un premio di 30.000 euro, mentre la seconda classificata riceverà 15.000 euro.

Ciò che distingue Fly Your Ideas da altri concorsi studenteschi internazionali è il grande impegno sentito dall’insieme dei team di Airbus. I mentori e gli esperti appartengono a diversi settori aziendali e includono professionisti non tecnici, ingegneri ed esperti di aviazione.

L’Airbus A350 XWB atterra a Monaco

L’A350 MSN2, uno dei cinque A350 XWB utilizzati per i test, è atterrato per la prima volta all’aeroporto internazionale di Monaco nella serata di giovedì 26 febbraio. Quello di Monaco è uno dei più grandi hub di Lufthansa e di Star Alliance nel mondo.

Lufthansa ha al suo attivo ordini per 25 A350 XWB. Il volo di giovedì è atterrato a Monaco con 90 giornalisti internazionali che hanno partecipato alla conferenza stampa di Airbus Group sui risultati annuali che si è tenuta il giorno successivo a Monaco.

Airbus A350XWB fa il suo debutto all’aeroporto di Madrid Barajas

Efficienza e confort eccezionali a vantaggio di vettori e dei passeggeri

L’A350 MSN2, uno dei cinque aeromobili A350 XWB di Airbus dedicati ai test, è
atterrato oggi per la prima volta all’aeroporto di Madrid – Barajas, per mostrare le
sue nuove caratteristiche a Iberia, alle autorità aeroportuali e ai media.  Sono
otto gli A350-900 ordinati da Iberia.

L’A350XWB è un efficiente aeromobile widebody di medie dimensioni per il lungo
raggio. Con un’autonomia fino a 8.000 miglia nautiche / 14.800 km è disponibile in
due versioni di base per il trasporto passeggeri: l’A350-900 in grado di trasportare
315 passeggeri e l’A350-1000 che è in grado di accoglierne 369 in una configurazione
tipica in due classi.

L’A350 XWB è il nuovissimo membro della Famiglia di aeromobili widebody leader di
mercato di Airbus. L’A350 XWB, che offre ai propri clienti una riduzione senza
precedenti nei consumi di carburante, è dotato di fusoliera e ali in fibra di
carbonio e stabilisce nuovi standard in termini di esperienza dei passeggeri,
efficienza operativa e redditività. A fine gennaio 2015 l’A350 XWB contava 780
ordini da parte di 40 clienti nel mondo.

Asiana Airlines – ordine per 25 Airbus A321neo

Asiana Airlines, vettore della Corea del Sud ha siglato con Airbus una Lettera d’Intenti (LOI) per l’acquisto di 25 aeromobili a corridoio singolo A321neo nell’ambito della strategia di ammodernamento della propria flotta. Il nuovo aeromobile, che ospita 180 passeggeri in una configurazione a due classi, sarà operato sulle rotte regionali del vettore e su una selezione di rotte domestiche. La scelta relativa alla motorizzazione verrà comunicata da Asiana in una fase successiva.

Gli A321neo si uniranno alla flotta di aeromobili della Famiglia A320 attualmente operati da Asiana Airlines e dalla propria sussidiaria low cost Air Busan. L’A321 diventerò l’aeromobile a corridoio singolo di riferimento per entrambi gli operatori.

“Il successo della Famiglia A320, che riunisce affidabilità operativa, redditività e alti livelli di comfort per i passeggeri, presso Asiana Airlines e Air Busan è già comprovato”, ha dichiarato Kim Soo Cheon, Presidente & CEO Asiana Airlines. “Con l’A321neo saremo in grado di ottenere livelli di efficienza ancora maggiori con una riduzione del 20% nei consumi di carburante e una maggiore autonomia. L’acquisto degli A321neo mette in evidenza la nostra strategia di operare esclusivamente gli aeromobili più moderni ed efficienti che il settore è in grado di offrire”.

“Siamo lieti di annunciare l’ultimo impegno – in ordine di tempo – di Asiana Airlines”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus. “L’A321 neo porterà al vettore i costi operativi più bassi rispetto a qualsiasi altro aeromobile a corridoio singolo, trasportando i passeggeri in tutta comodità in voli fino a sei ore di durata. Sarà per noi motivo d’orgoglio vedere l’A321neo volare con la livrea di Asiana, all’interno della flotta che comprende aeromobili Airbus che appartengono all’insieme della linea di prodotti di Airbus.”

Asiana Airlines opera attualmente 33 Airbus a corridoio singolo, 15 widebody A330-300 e due A380 a due piani. In aggiunta all’impegno annunciato di recente nei confronti dell’A320neo, il vettore vanta considerevoli ordini per quattro ulteriori A380 e per trenta nuovissimi A350 XWB per il lungo raggio. Air Busan opera attualmente nove aeromobili della Famiglia A320 per le rotte nazionali e regionali.

La Famiglia A320 è la linea di aeromobili a corridoio singolo più venduta al mondo che a oggi conta più di 11.500 ordini e oltre 6.400 aeromobili consegnati a 400 clienti e operatori nel mondo.

Avianca: Lettera d’Intenti per 100 aeromobili Airbus A320neo

Avianca Holdings S.A. ha siglato una Lettera d’Intenti (Memorandum of Understanding
- MoU) con Airbus per 100 aeromobili della Famiglia A320neo. La Famiglia A320neo è
alla base della strategia di rinnovamento della flotta del vettore.

“Dopo un’approfondita valutazione tecnica, abbiamo scelto la Famiglia A320neo per
l’efficienza in termini di consumo di carburante, l’affidabilità e il confort che
garantisce”, ha dichiarato Fabio Villegas Ramirez, CEO di Avianca. “Queste sono
qualità essenziali per proseguire ulteriormente nella nostra crescita e nella
strategia di modernizzazione della flotta, e migliorare l’esperienza dei nostri
passeggeri”. 

“Lavorare con Avianca nell’ambito di questo importante accordo è per Airbus è un
privilegio”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus. “È per noi un motivo
d’orgoglio che Avianca faccia affidamento sull’A320neo, sulla sua produttività ed
efficienza per rinnovare la propria flotta. La Famiglia A320neo ha gli aeromobili
ideali per le rotte del network di Avianca a più lungo raggio da operare con aerei a
corridoio singolo e su aeroporti ad altitudini elevate”. 

Avianca è da anni partner di Airbus per modernizzare la propria flotta ed espandere
il network.  Nel 2012 Avianca ha ordinato 51 aeromobili della Famiglia A320, di cui
33 A320neo. Gli ordini combinati del gruppo ammontano a quasi 200 aeromobili Airbus,
di cui circa 130 attualmente operativi.

La Famiglia A320 è la linea di aeromobili a corridoio singolo più venduta al mondo
che a oggi conta più di 11.500 ordini e circa 6.400 aeromobili consegnati a 400
clienti e operatori nel mondo. Grazie all’ampia cabina, tutti i membri della
Famiglia A320 offrono i più alti livelli di comfort in tutte le classi e hanno come
dotazione standard in classe economica le poltrone Airbus di 18 pollici di
larghezza. L’ultimo membro della Famiglia A320, l’A320neo, è dotato di motori di
nuova generazione e di Sharklet, i dispositivi situati alle estremità alari, che,
insieme, consentono un risparmio di carburante superiore al 15% già dal giorno uno,
e del 20% entro il 2010. Gli ordini fermi per la versione NEO ammontano a oltre
3.600 aeromobili da parte di oltre 70 clienti.

A oggi il programma A320neo conta 245 ordini fermi da parte di sette clienti in
America Latina – Avianca, Azul, InterJet, LAN, TAM, VivaAerobus e Volaris. Con oltre
850 aeromobili venduti e quasi 400 ordini in portafoglio, Airbus conta attualmente
oltre 550 aeromobili attualmente operativi in America Latina e nei Caraibi. Negli
ultimi 10 anni Airbus ha triplicato la propria flotta in servizio, consegnando oltre
il 60% degli aeromobili che operano nella regione.
Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner