Articoli marcati con tag ‘Airbus’

ANA Holdings ordina sette ulteriori A321

ANA Holding ha ordinato sette ulteriori A321(quattro A321ceo con Sharklets e tre A321neo), in aggiunta all’ordine fermo per 30 aeromobili della Famiglia A320neo (sette A320neo e 23 A321neo) siglato lo scorso luglio.

Con questo ultimo accordo, gli ordini totali di ANA salgono a 37 aeromobili della Famiglia A320, che andranno gradualmente l’attuale flotta a corridoio singolo. ANA sarà il primo operatore giapponese a operare sia A321ceo che A321neo dotati di Sharklets.

“Siamo molto lieti che una compagnia prestigiosa come la giapponese ANA abbia siglato ulteriori ordini per la nostra Famiglia di aeromobili A320. Scegliendo i nostri aeromobili a corridoio singolo, ANA sta investendo in quanto c’è di meglio nella categoria, con la garanzia, per il proprio futuro, di livelli di confort di cabina e di efficienza operativa eccellenti”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus.

ANA è diventata cliente di Airbus nel 1987, quando ha ordinato dieci A320. Nel 1995 ANA ha anche scelto l’A321, più grande, per un totale di sette ordini.

Mentre i passeggeri beneficiano del design innovativo della cabina dell’A321, di sedili più ampi e maggiore comfort, i vettori traggono profitto dalla flessibilità operativa propria degli aeromobili a corridoio singolo di Airbus. A oggi, con oltre 11.500 ordini e quasi 6.400 consegne a oltre 400 clienti e operatori in tutto il mondo, la Famiglia A320 è la linea di aeromobili a corridoio singolo più venduta al mondo. Grazie all’ampia cabina, tutti i membri della Famiglia A320 offrono i più alti livelli di confort in tutte le classi e hanno come dotazione standard in classe economica le poltrone Airbus di 18 pollici di larghezza.

Il servizio di polizia aerea del Botswana ordina tre AS350 B3e a Airbus Helicopters

Il servizio di polizia del Botswana ha firmato un contratto per tre nuovi AS350 B3e “Ecureuil” di Airbus Helicopters per la propria divisione di supporto aereo.

I nuovi elicotteri saranno personalizzati secondo le specifiche della polizia del Botswana, fra cui l’installazione di apparecchiature per la visione notturna per le operazioni effettuate di notte e altri equipaggiamenti per il mantenimento dell’ordine. L’inizio delle consegne dei nuovi elicotteri è previsto verso la fine del 2015.

In aggiunta agli elicotteri, Airbus Helicopters si occuperà della formazione dei piloti e dei meccanici del reparto di polizia aerea del Botswana.

L’AS350 B3e è un membro della comprovata famiglia Ecureuil di Airbus Helicopters ed è stato selezionato per le sue prestazioni uniche e per l’efficienza in condizioni climatiche molto calde e nelle altitudini considerevoli, tipiche del Botswana. Il suo motore a turbina Turboméca Arriel 2D genera una potenza maggiore, offrendo all’elicottero una manovrabilità, prestazioni e versatilità di carico ineguagliabili rispetto alle altre macchine di dimensioni simili.

A oggi, Airbus Helicopters ha venduto a livello globale oltre 5.800 elicotteri della famiglia Ecureuil (4.900 sono in servizio), fra cui più di 1.600 (1152 B3 / 476 B3e) della serie B3, a circa 1.800 operatori in 120 paesi, fra cui numerose forze dell’ordine e di protezione civile.

Il 2014 di Airbus Helicopters: un anno di trasformazione e il lancio con successo di 3 nuovi elicotteri

Considerando che è stato un anno senza precedenti per quanto riguarda la certificazione e il lancio di nuovi prodotti, Airbus Helicopters si è prefissata come obiettivo l’eccellenza del servizio per i propri clienti in un mercato globale competitivo, con priorità per la soddisfazione del cliente, la qualità, la sicurezza e la competitività.

Nel corso del 2014 Airbus Helicopters ha consegnato 471 elicotteri fra le linee di prodotto civile, para-statale e militare e registrato 402 ordini netti. In aggiunta il portafoglio degli ordini è stato aggiustato per includere una riduzione di 33 NH90.

In questo primo anno di esercizio con la nuova identità e con la completa integrazione in Airbus Group, Airbus Helicopters ha raggiunto un livello senza precedenti di certificazioni e di entrata in servizio di nuovi elicotteri: l’EC175 nella categoria da 7 tonnellate, l’elicottero leggero bimotore EC145 T2 e le versioni EC135 T3/P3.

Nella realizzazione del proprio piano di trasformazione nel 2014 Airbus Helicopters ha, inoltre, registrato progressi significativi in special modo per quanto riguarda il supporto e i servizi ai clienti, continuando a dare priorità assoluta alla sicurezza. Il 2014 è stato anche importante per lo sviluppo di un nuovo prodotto, aprendo la strada nel 2015 al suo volo inaugurale. Stiamo parlando dell’X4, l’elicottero di nuova generazione bimotore di peso medio, che sarà presentato al pubblico all’Heli-Expo del 3 marzo.

Da un punto di vista commerciale nel 2014 Airbus Helicopters ha stabilizzato la propria posizione sul mercato per quanto riguarda il settore civile e para-statale con 44 punti percentuali in termini di elicotteri consegnati. In ambito militare Airbus Helicopters ha mantenuto la propria presenza sul mercato nel corso del 2014 con 11 punti percentuali in termini di unità consegnate.

Il primo A330 da 242 tonnellate di peso massimo al decollo ha completato con successo il suo primo volo

La prima variante dell’A330 da 242 tonnellate di peso massimo al decollo ha completato con successo il proprio volo inaugurale lo scorso 12 gennaio, atterrando dopo 3 ore e 30 minuti di volo all’Aeroporto di Tolosa.

“Desidero congratularmi con l’intero team responsabile della variante dell’A330 da 242 tonnellate per aver concretizzato questo giorno in anticipo rispetto alla data stabilita”, ha dichiarato Didier Evrard, Executive Vice President Head of Programmes di Airbus. Questa nuova variante di peso superiore sarà consegnata, come previsto, nel 2015, al cliente di lancio Delta Air Lines, che sarà anche il primo cliente dell’A330neo”.

L’A330 da 242 tonnellate di peso massimo al decollo costituisce la piattaforma per il futuro A330neo ed è un esempio concreto della strategia d’innovazione incrementale di Airbus. L’ultimo miglioramento apportato offre maggiore capacità a un minor costo operativo con una autonomia estesa fino a 500 miglia nautiche e una riduzione nel consumi di carburante fino al 2%, beneficiando contemporaneamente anche di un’affidabilità operativa superiore al 99%. L’aeromobile da 242 tonnellate di peso massimo al decollo ha un’autonomia fino a 15 ore.

Airbus supera i propri obiettivi per il 2014 e si prepara per il futuro

Airbus ha raggiunto i propri obiettivi per il 2014 consegnando complessivamente 629 aeromobili a 89 clienti di cui otto nuovi. Di questi, 490 aeromobili della Famiglia A320, 108 A330, 30 A380 e il primo A350XWB. Con questi risultati Airbus registra il tredicesimo anno consecutivo di crescita delle consegne, superando il record precedente stabilito nel 2013.

Airbus ha inoltre registrato 1.456 ordini netti da parte di 67 clienti (di cui 14 nuovi), il secondo anno più importante nella storia di Airbus con 1.321 aeromobili a corridoio singolo e 135 widebody. Di conseguenza, a fine anno il libro ordini raggiungeva un nuovo record per il settore con 6.386 aeromobili per un valore complessivo di USD 919,3 miliardi a prezzi di listino.

Alla fine del 2014 Airbus deteneva una quota di mercato superiore al 50% nel segmento degli aeromobili da cento e più posti. Tra i successi commerciali dell’anno, le vendite dell’A330neo che ha registrato 120 ordini fermi in soli sei mesi, la decisione di Delta di scegliere l’A330neo per i servizi transatlantici e l’A350 per quelli transpacifici, il continuo successo riscontrato dagli aeromobili A320 neo e ceo che hanno registrato numerosi ordini soprattutto dalle società di leasing.

Dal punto di vista industriale si sottolinea la conclusione della campagna di test e certificazione dell’A350XWB, culminata con la consegna nei tempi programmati del primo esemplare a Qatar Airways. Airbus ha inoltre raggiunto i propri obiettivi di consegne per l’A380 consegnandone 30 e dando il benvenuto ad Asiana, Qatar Airways e Etihad quali nuovi operatori di questo aeromobile simbolo. Mentre il programma di sviluppo dell’A330neo prende il via, l’A330ceo continua a beneficiare degli sforzi di innovazione incrementale perseguiti da Airbus. Nel frattempo, il programma A320neo procede secondo la tabella di marcia dopo il primo volo effettuato nel settembre 2014, aprendo così le porte alla certificazione prevista per il terzo trimestre 2015 e alle prime consegne nel quarto trimestre 2015.

“Il 2014 è stato un ottimo anno e i team di Airbus hanno non soltanto raggiunto ma superato i propri obiettivi”, ha commentato Fabrice Brégier, Presidente e CEO di Airbus. “Airbus ha inoltre compiuto importanti passi in avanti nel diventare un’azienda più veloce, semplice e agile, mentre la nostra strategia di innovazione incrementale ci sta aiutando a consolidare la nostra posizione di leadership in tutti i segmenti di mercato”:

Airbus è leader a livello mondiale nella produzione di aeromobili per il trasporto passeggeri con capacità tra i 100 e i 500 posti. Airbus ha centri di progettazione e produzione in Francia, Germania, Gran Bretagna, e consociate negli Stati Uniti, Cina, India, Giappone e Medio Oriente. Inoltre fornisce i più elevati standard di supporto e assistenza alla clientela attraverso un network internazionale in continua crescita.

Airbus ha ricevuto oltre 500 idee per il concorso studentesco Fly Your Ideas. L’Italia è una delle cinque nazionalità più rappresentate

La prima fase della competizione internazionale di Airbus Fly Your
Ideas, ha registrato l’interesse di 518 team multidisciplinari composti da 2.146
studenti provenienti da 96 paesi del mondo. Obiettivo del concorso, generare idee
su come la prossima generazione affronterà le sfide future dell’aviazione. Tra le
cinque nazionalità più rappresentate spicca quella italiana, con francesi, indiani,
cinesi e malesi. Nell’edizione 2013 la squadra composta dagli studenti del
Politecnico di Milano era stata selezionata da Airbus tra le prime cinque per la
fase finale. <>
Oltre 50 esperti e innovatori di Airbus stanno ora esaminando le oltre 500 idee
presentate. La loro missione è scegliere le 100 squadre che meritano di accedere
alla seconda fase della competizione.

“Discutiamo ed esaminiamo ogni idea con passione. È un privilegio e un’ispirazione
vedere le ingegnose idee delle squadre studentesche”, ha dichiarato Ian Lane, Senior
Expert di Airbus ed esaminatrice di Fly Your Ideas. “In qualità di professionisti
dell’aviazione, sappiamo quali progetti sono già in fase di sviluppo, quindi l’idea
deve essere assolutamente nuova. Potrebbe essere qualcosa di molto semplice,
applicato in un particolare contesto o collegato a un elemento in un modo che non
abbiamo identificato prima”.
Airbus darà riscontro a ogni squadra – sia che sia stata scelta o meno per la fase
successiva – per la propria presentazione, così da promuovere lo spirito di
innovazione nelle generazioni future.

Le 100 squadre selezionate saranno annunciate a gennaio 2015. Solo le prime cinque
squadre arriveranno in finale, dove presenteranno le proprie idee nel corso di un
evento in programma a giugno 2015. La squadra vincitrice riceverà un premio di EUR
30.000.
Ciò che distingue Fly Your Ideas da altre competizioni studentesche è il grande e
profondo impegno degli esaminatori di Airbus. Gli esaminatori appartengono a diversi
campi, e includono professionisti non tecnici, ingegneri ed esperti di aviazione. Le
squadre multidisciplinari e multiculturali riflettono il modo in cui le persone
adAirbus lavorano insieme nella società, la quale crede che la diversità costituisca
il fattore chiave dell’innovazione.

AirAsia X sigla un ordine fermo per 55 Airbus A330neo

AirAsia X, compagnia aerea a lungo raggio affiliata del principale vettore low cost in Asia, ha siglato un ordine fermo per 55 aeromobili Airbus A330neo. A oggi, questo è il maggiore ordine singolo per la Famiglia leader di mercato A330 e riafferma, inoltre, la posizione di AirAsia X quale principale cliente dell’A330 nel mondo, con un totale di 91 aeromobili ordinati. L’annuncio riguarda la conferma di una Lettera di Intenti (Memorandum of Understanding – MoU) siglata al Farnborough Air Show lo scorso luglio per 50 A330neo – più 5 ulteriori aeromobili. Le consegne di questo nuovissimo aeromobile inizieranno nel 2018.

“L’accordo siglato con Airbus consentirà ad AirAsia X di consolidare il proprio livello di crescita nel 2015-2017, prima di un incremento nelle consegne previsto a partire dal 2018”, ha dichiarato Tan Sri Tony Fernandes, cofondatore e Director di AirAsia X. “L’A330 è l’aeromobile adatto per il nostro modello di business, poiché offre costi operativi ridotti, grande autonomia di volo e alti livelli di comfort. Siamo molto lieti del sempre maggiore livello di efficienza che l’A330neo porta e che permetterà ad AirAsia X di mantenere la propria posizione quale vettore low cost leader nel segmento a lungo raggio”.

“Questo ordine da parte di AirAsia X rappresenta un grande riconoscimento nei confronti dell’A330neo quale aeromobile più efficiente nella propria categoria”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus. “Con l’A330neo nella propria flotta, AirAsia X beneficerà di costi operativi ancora più contenuti in un momento in cui il vettore mira a sviluppare il proprio network, e consentirà a un numero più elevato di passeggeri di volare più lontano più spesso rispetto a prima. Siamo lieti che AirAsia X diventerà uno dei primi operatori della più recente versione dell’A330”.

Costruito sulla base della redditività, versatilità e affidabilità dell’A330ceo, l’A330neo è equipaggiato con motori Rolls-Royce Trent 7000 di ultima generazione e presenta ottimizzazioni aerodinamiche e nuove caratteristiche della cabina. Grazie a queste innovazioni, l’A330neo è in grado di ridurre i consumi di carburante del 14% per poltrona e beneficiare di un incremento dell’autonomia, che può arrivare fino a 400 miglia nautiche, e dei costi di manutenzione più bassi possibile.

Landespolizei Nordrhein-Westfalen in Germania sceglie il più moderno elicottero al mondo per la polizia: l’EC145 T2 di Airbus Helicopters

Landespolizei Nordrhein-Westfalen in Germania ha ordinato sei elicotteri EC145 T2, diventando così il più recente cliente fra le forze dell’ordine interessato a questo membro potenziato della famiglia di elicotteri bimotore EC145 di Airbus Helicopters. Le consegne sono previste per il 2016-2017.

Landespolizei Nordrhein-Westfalen serve il North Rhine-Westphalia, lo stato tedesco più popoloso che comprende le città di Colonia, Düsseldorf, Dortmund e Essen.

Landespolizei Nordrhein-Westfalen è il secondo cliente tedesco in questo settore che si aggiunge a Landespolizei Baden Württemberg, la quale ha introdotto la versione EC145 T2 presso le forze dell’ordine con una commessa di sei velivoli lo scorso dicembre.

L’EC145 T2 è il membro più recente della famiglia degli EC145 di Airbus Helicopters e incorpora i nuovi motori Arriel 2E e il rotore di coda integrato Fenestron, così come scatole di trasmissione del rotore principale e posteriore migliorate e l’innovativa suite di avioniche digitali Helionix con autopilota a 4 assi.

Nella configurazione per le forze dell’ordine l’EC145 T2 può essere equipaggiato con un moderno sistema di gestione per facilitare le capacità multiruolo nelle missioni di polizia. Attualmente Landespolizei Nordrhein-Westfalen conta su di una flotta di EC155 e BK117, a cui faranno seguito gli EC145 T2. Le forze di polizia del paese saranno presto operative con una flotta costituita interamente da elicotteri di Airbus Helicopters.

Airbus Helicopters è leader a livello globale nel mercato delle forze dell’ordine con il 50% delle consegne negli ultimi dieci anni.

Airbus: nei prossimi 20 anni la Cina necessiterà di oltre 5.300 nuovi aeromobil

Entro 10 anni il traffico domestico cinese diventerà il più importante a livello mondiale

Airbus prevede che la Cina necessiterà di oltre 5.300 nuovi aeromobili passeggeri e cargo nel periodo tra il 2014 e il 2033, per un valore di mercato pari a USD 820 miliardi, rappresentando il 17% della domanda mondiale stimata in oltre 31.000 nuovi aeromobili nei prossimi 20 anni.

In base al Global Market Forecast 2014-2033 di Airbus, le nuove consegne di aeromobili passeggeri e cargo per la Cina raggiungeranno 5.363 unità nell’arco dei prossimi 20 anni, di cui 3.567 aeromobili a corridoio singolo, 1.477 a doppio corridoio e 319 di grandi dimensioni.

La Cina diventerà così il primo paese in termini di traffico aereo passeggeri per entrambi i mercati – domestico e internazionale – poiché il traffico passeggeri in Cina crescerà ben oltre la media mondiale.

Nell’arco di dieci anni il traffico aereo domestico in Cina diventerà il più importante a livello mondiale. La Cina sorpasserà gli Stati Uniti nel 2023, in termini di numero di passeggeri, e nel 2027 in termini di RPK (Revenue Passenger Kilometre – ricavi per passeggero-chilometro). Nei prossimi 20 anni il tasso di crescita media annuale previsto per il mercato domestico cinese sarà del 7,1%, ma crescerà ancora più velocemente nei prossimi 10 anni con una media annuale dell’8,3%. Entro il 2033, il mercato domestico cinese rappresenterà l’11,9% del traffico mondiale in termini di RPK.

Nel periodo tra il 2013 e il 2023 il tasso di crescita medio annuale per il traffico internazionale da e per il territorio cinese sarà pari all’8,1%. Quattro dei 20 maggiori flussi (RPK) saranno da e per la Repubblica Popolare Cinese. Il tasso di crescita medio annuale per i mercati tra i paesi asiatici emergenti e la Cina è stimato al 7,5%, per le rotte tra la Cina e gli USA al 6,6%, mentre per le rotte tra l’Europa Occidentale e la Cina al 5,6%.

“Negli ultimi 10 anni il traffico passeggeri domestico sul territorio cinese è più che quadruplicato, ed è destinato a diventare il più importante mercato dell’aviazione a livello mondiale entro i prossimi 10 anni”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus. “La quota della flotta di aeromobili Airbus con oltre 100 posti a sedere in servizio sul territorio cinese ha raggiunto nel 2013 il 50%. Nei prossimi 20 anni, la domanda per aeromobili passeggeri più forte verrà proprio dalla Cina”.

Tra i fattori alla base della crescita del trasporto aereo in Cina vi sono anche le prospettive di sviluppo economico a lungo termine del paese. Tra il 2013 e il 2023 la crescita economica media annuale in Cina raggiungerà il 7,4%. Nel 2023 la Cina diventerà la principale economia al mondo, con il proprio PIL che rappresenterà il 19% del totale mondiale.

L’urbanizzazione della Cina è una delle principali forze trainanti della crescita economica del paese. La popolazione urbana sul territorio cinese ha raggiunto 711 milioni nel 2013, rappresentando il 54% della popolazione totale. La popolazione urbana raggiungerà 1.014 milioni nel 2033, rappresentando il 71% della popolazione.

Nello scorso decennio le retribuzioni medie sono cresciute in Cina di cinque volte e continueranno a crescere nei prossimi anni, generando livelli di reddito disponibile e di consumi privati più elevati che, si stima, rappresenteranno il 41% del PIL cinese nel 2023.

“Airbus offre la più completa linea di aeromobili da 100 a oltre 500 posti a sedere. Saremo quindi in grado di contribuire allo sviluppo sostenibile a lungo termine del trasporto aereo cinese, fornendo ai vettori cinesi i migliori aerei al momento giusto”, ha dichiarato John Leahy.

Il Global Market Forecast di Airbus è disponibile come App per dispositivi Android e Apple. Il report è disponibile anche all’indirizzo www.airbus.com

In base al Global Market Forecast 2014-2033 di Airbus, le nuove consegne di aeromobili passeggeri e cargo per la Cina raggiungeranno 5.363 unità nell’arco dei prossimi 20 anni, di cui 3.567 aeromobili a corridoio singolo, 1.477 a doppio corridoio e 319 di grandi dimensioni.

La Cina diventerà così il primo paese in termini di traffico aereo passeggeri per entrambi i mercati – domestico e internazionale – poiché il traffico passeggeri in Cina crescerà ben oltre la media mondiale.

Nell’arco di dieci anni il traffico aereo domestico in Cina diventerà il più importante a livello mondiale. La Cina sorpasserà gli Stati Uniti nel 2023, in termini di numero di passeggeri, e nel 2027 in termini di RPK (Revenue Passenger Kilometre – ricavi per passeggero-chilometro). Nei prossimi 20 anni il tasso di crescita media annuale previsto per il mercato domestico cinese sarà del 7,1%, ma crescerà ancora più velocemente nei prossimi 10 anni con una media annuale dell’8,3%. Entro il 2033, il mercato domestico cinese rappresenterà l’11,9% del traffico mondiale in termini di RPK.

Nel periodo tra il 2013 e il 2023 il tasso di crescita medio annuale per il traffico internazionale da e per il territorio cinese sarà pari all’8,1%. Quattro dei 20 maggiori flussi (RPK) saranno da e per la Repubblica Popolare Cinese. Il tasso di crescita medio annuale per i mercati tra i paesi asiatici emergenti e la Cina è stimato al 7,5%, per le rotte tra la Cina e gli USA al 6,6%, mentre per le rotte tra l’Europa Occidentale e la Cina al 5,6%.

“Negli ultimi 10 anni il traffico passeggeri domestico sul territorio cinese è più che quadruplicato, ed è destinato a diventare il più importante mercato dell’aviazione a livello mondiale entro i prossimi 10 anni”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus. “La quota della flotta di aeromobili Airbus con oltre 100 posti a sedere in servizio sul territorio cinese ha raggiunto nel 2013 il 50%. Nei prossimi 20 anni, la domanda per aeromobili passeggeri più forte verrà proprio dalla Cina”.

Tra i fattori alla base della crescita del trasporto aereo in Cina vi sono anche le prospettive di sviluppo economico a lungo termine del paese. Tra il 2013 e il 2023 la crescita economica media annuale in Cina raggiungerà il 7,4%. Nel 2023 la Cina diventerà la principale economia al mondo, con il proprio PIL che rappresenterà il 19% del totale mondiale.

L’urbanizzazione della Cina è una delle principali forze trainanti della crescita economica del paese. La popolazione urbana sul territorio cinese ha raggiunto 711 milioni nel 2013, rappresentando il 54% della popolazione totale. La popolazione urbana raggiungerà 1.014 milioni nel 2033, rappresentando il 71% della popolazione.

Nello scorso decennio le retribuzioni medie sono cresciute in Cina di cinque volte e continueranno a crescere nei prossimi anni, generando livelli di reddito disponibile e di consumi privati più elevati che, si stima, rappresenteranno il 41% del PIL cinese nel 2023.

“Airbus offre la più completa linea di aeromobili da 100 a oltre 500 posti a sedere. Saremo quindi in grado di contribuire allo sviluppo sostenibile a lungo termine del trasporto aereo cinese, fornendo ai vettori cinesi i migliori aerei al momento giusto”, ha dichiarato John Leahy.

Il Global Market Forecast di Airbus è disponibile come App per dispositivi Android e Apple. Il report è disponibile anche all’indirizzo www.airbus.com

l Re e la Regina di Svezia visitano la sede Airbus durante una visita di Stato in Francia

Nell’ambito della visita di Stato di tre giorni in Francia di Sua Maestà Re Carlo XVI Gustavo e Sua Maestà la Regina Silvia di Svezia hanno partecipato a un tour guidato presso la Final Assembly Line (FAL) dell’A350 XWB a Tolosa. Il Re e la Regina, alla presenza degli ambasciatori svedesi e francesi, sono stati accompagnati da Ylva Johansson, Ministro del Lavoro svedese, Ibrahim Baylan, Ministro dell’Energia svedese, e Carole Delga, Segretario di Stato francese. I Reali sono stati ricevuti all’ingresso della Final Assembly Line dell’A350 da Thierry Baril, Chief HR Officer Airbus Group & Airbus, e Didier Evrard, Executive Vice President e Head of A350 XWB Programme.

Durante la visita guidata da Didier Evrard, Il Re e la Regina si sono intrattenuti con alcuni dipendenti di Airbus di nazionalità svedese. I Reali hanno anche visitato l’aeromobile A350 MSN5 adibito ai test di volo. Scandinavia Airline Service (SAS) ha siglato un ordine fermo per otto A350-900 che saranno consegnati nel 2018.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner