Articoli marcati con tag ‘Alessandro Ricci’

Ricci si schiera con la Serrachiani sulla deviazione slovena del corridoio 5

E' dei giorni scorsi la notizia che il tracciato del Corridoio Baltico-Adriatico
possa essere modificato e deviato verso la Slovenia con la creazione di un ramo
indipendente che dovrebbe collegare Graz - Maribor - Lubiana - Capodistria.
E' un'opzione che intaccherebbe il futuro e il ruolo degli scali italiani su cui il
corridoio impatta allo stato attuale e del porto di Trieste in particolare, così a
ridosso del porto di Capodistria da cui dista una manciata di chilometri.
Ha ragione l'On. Debora Serracchiani  nel ritenere che chiedere un ramo indipendente
del Corridoio  non sarebbe un modo di fare sinergia, ma di alimentare insani
processi di distorsione competitiva.
Nella mia duplice funzione di Presidente dell'Unione Interporti Riuniti e di
Presidente di Interporto Bologna SpA, ritengo sia fondamentale impedire questa
diramazione e confermare il network prioritario dell'Europa (10 core network
corridors) così come è ad oggi, ostacolando qualsiasi tentativo di personalizzazione
infrastrutturale per fini non comunitari.
L'invito e l'auspicio è che anche le forze politiche italiane competenti e attive
nelle materie che l'argomento in questione tocca si adoperino per sostenere questa
posizione.

La UIR protagonista al Mobilitytech 2012

Alessandro Ricci, Presidente dell'Unione Interporti Riuniti, è intervento alla 7°
edizione del Mobility Tech svoltasi a Milano dal 22 al 23 ottobre, organizzata
quest'anno con l'obiettivo di presentare le più recenti innovazioni tecnologiche
relative ai sistemi di trasporto e alla mobilità proponendo ai partecipanti un
momento di confronto e di approfondimento di livello e di spessore.
La UIR è stata rappresentata nella sessione dedicata alla Smart Urban Logistics
nell'ambito della quale si è evidenziato, tra l'altro, il ruolo che gli Interporti
possono e devono giocare nella mobilità sostenibile, considerando, come ha
sottolineato Ricci, che allo stato attuale diversi Interporti hanno già intrapreso
iniziative a livello locale proprio a supporto di una mobilità sostenibile e al
servizio del territorio di riferimento.
Il Mobility Tech è stata dunque per la UIR un'opportunità per evidenziare la
poliedricità degli Interporti che vogliono candidarsi ad essere nodi logistici
polifunzionali sensibili e attenti alle problematiche ambientali.
La sessione della Smart Urban Logistics è stata condivisa, tra gli altri, con
Barbara Bonino, Assessore ai Trasporti Regione Piemonte, Raffaele Cattaneo,
Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Andrea Colombo,
Assessore alla Mobilità del Comune di Bologna, Claudio Lubatti, Assessore ai
Trasporti e Viabilità del Comune di Torino.

FERCAM: investimento di 16,5 milioni per centro logistico a Bologna

Sarà operativo nei primi mesi del 2013 il nuovo centro logistico dell’azienda altoatesina FERCAM presso l’Interporto di Bologna. Con un investimento di € 16,5 Mio FERCAM intende rafforzare la propria presenza in Emilia Romagna e creare nuove capacità operative per fare fronte alla crescente domanda di servizi logistici specializzati nella regione.
I lavori per la realizzazione del nuovo centro logistico FERCAM presso l’Interporto bolognese sono stati avviati nei giorni scorsi con un simbolico colpo di piccone alla presenza del sindaco di Bentivoglio, Vladimiro Longhi, sul cui territorio comunale sorge l’Interporto, del Presidente dell’Interporto nonché presidente dell’Unione Interporti riuniti, ( l’associazione nazionale che riunisce i maggiori interporti italiani), Alessandro Ricci, del responsabile logistica FERCAM Marcello Corazzola, dell’ad Thomas Baumgartner nonché di altri collaboratori dell’azienda.
Su una superficie totale di 50.000 mq sarà realizzato un impianto di 38.000 mq con un’altezza interna di 14 m per 60.000 posti pallette con 100 porte di carico per un agevole carico/scarico simultaneo di altrettanti automezzi. Per l’attività amministrativa e di gestione sono previsti 1.500 mq di ufficio. Il nuovo centro logistico andrà a sostituire l’attuale impianto logistico dell’azienda a Bologna, inadeguato a fare fronte alla crescente domanda di servizi logistici specializzati.

Emergenza trasporto nel Mediterraneo, la proposta di Uir

Interporti italiani: secondo il Presidente Uir sono il modello vincente per il trasporto merci nel Mediterraneo

Gli interporti italiani, un esempio vincente di razionalizzazione delle merci che i Paesi del nord Africa dovrebbero seguire. Lo ha sostenuto il Presidente dell’Unione Interporti Riuniti, Alessandro Ricci, al 9° Forum di trasporto e logistica del Mediterraneo tenutosi a Barcellona.

Il bacino del Mediterraneo riunisce Paesi troppo eterogenei dal punto di vista economico e infrastrutturale, il che rallenta i processi di sviluppo che li vedono da anni possibili competitor del nord Europa per la fornitura di servizi di trasporto. Il problema, a detta di Ricci, non sarebbe però di tipo economico: “la loro è più un’esigenza di know how tecnico e specializzato, cosa che gli interporti italiani hanno quando si parla di trasporto intermodale, di immobiliare logistico, di servizi a valore aggiunto inseriti in un contesto di programmazione generale”.

Eleuterio Arcese confermato Vice Presidente di Federtrasporto

Eleuterio Arcese

La giunta di Federtrasporto, sotto la Presidenza di Alberto Brandani, ha eletto ieri in qualità di Vice Presidenti Eleuterio Arcese Presidente di Anita, Domenico Braccialarghe, Vice Presidente di Agens, Paolo d’Amico, Presidente di Confitarma, Fabrizio Palenzona, Presidente di Aiscat e Assaeroporti, Alessandro Ricci, Presidente di UIR. La Giunta ha poi nominato Valeria Battaglia quale Direttore generale della Federazione.

Uir, no a speculazioni immobiliari per la logistica fini a se stesse

Alessandro Ricci: "auspicabile inserire tutti gli interventi immobiliari per la logistica in progetto di sviluppo nazionale

Dall’EIRE di Milano, il Presidente dell’Unione Interporti Riuniti Alessandro Ricci si è confrontato con i principali player dell’offerta immobiliare, sottolineando la necessità di reimpostare le rispettive strategie di sviluppo sulla base di una visione che risponda a logiche di sistema, di integrazione e di rispetto del territorio.

La domanda logistica sta crescendo nuovamente ma questo, dichiara Ricci, “non deve alimentare facili entusiasmi che negli anni passati hanno portato a dannose operazioni di pura speculazione immobiliare celate dietro la realizzazione di aree logistiche avulse dal contesto di riferimento e dalle reali dinamiche dei flussi di traffico”.

Secondo il Presidente, sarebbe auspicabile inserire tutti gli interventi immobiliari per la logistica in un progetto di sviluppo nazionale strutturato e opportunamente finalizzato.

L’Unione Interporti Riuniti al Transport Logistic

Uir e Assoporti insieme alla fiera dei trasporti e della logistica

Dal Padiglione Itay della Transport Logistic di Monaco di Baviera, il Presidente Uir Alessandro Ricci ha espresso la necessità di un cambio di  registro, “esaltando fuori confine quello che abbiamo di più competitivo, smettendo di puntare i riflettori sulle negatività e sulle carenze”.

L’Unione Interporti Riuniti ha partecipato alla fiera europea del trasporto e della logistica condividendo lo stand con Assoporti, segno dell’impegno a fare squadra con i porti, realtà complementari e interdipendenti nella catena logistica. Nella tre giorni della fiera bavarese, l’Associazione ha affermato il ruolo e le potenzialità degli Interporti italiani e ha anche incontrato una delegazione cinese presentando l’affidabilità della rete nazionale degli interporti.

Uir, riconfermati il Presidente e la sua squadra

La delibera è del 13 aprile

Nessun cambio ai vertici dell’Unione Interporti Riuniti. Per il triennio 2011-2014 riconfermati Alessandro Ricci alla presidenza e i Vice Presidenti Salvatore Antonio De Biasio, Roberto Pesaresi e Marco Susini. Il Consiglio Direttivo dell’associazione, riunito a Roma il 13 aprile, ha premiato una squadra che negli anni scorsi è riuscita a realizzare importanti risultati. Tra questi, il contributo al Piano della Logistica e i due rapporti sugli impatti del sistema degli interporti. Presentata anche una bozza delle linee guida per il nuovo triennio, che prevede un impegno dell’associazione ancora maggiore.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner