Articoli marcati con tag ‘ampliamento’

FedEx: €200 milioni di investimenti per ampliamento della base operativa di Parigi Charles de Gaulle

FedEx Express, la compagnia di trasporto
espresso più grande al mondo e società controllata di FedEx Corp. (NYSE:
FDX), ha annunciato oggi l’intenzione di espandere il proprio hub presso
Parigi Charles de Gaulle (CDG). Il nuovo hub, una volta completato sarà
tra i più avanzati al mondo e sarà dotato di una tecnologia in grado di
aumentare del 40% la capacità di smistamento dei colli. L’impegno da parte
della società prevede 200 milioni di capitale investito e un contratto di
locazione della durata di 30 anni. L’annuncio è stato fatto oggi alla
presenza del Presidente della Repubblica francese, François Hollande.

“Questo investimento rientra nella strategia di crescita del network della
società che mira a gestire ancora più collegamenti in Europa e nel mondo,”
ha dichiarato David Binks, presidente FedEx Express Europe e CEO di TNT.
“Questa ulteriore espansione, oltre alla recente acquisizione di TNT,
recepisce le esigenze manifestate dal mercato e dai nostri clienti e
accresce la nostra capacità di supportare al meglio i servizi di
e-commerce transnazionali in tutto il mondo”.

I lavori per la costruzione della nuova struttura inizieranno nell’estate
del 2017 e termineranno entro la fine del 2019. Una volta completato,
l’hub di CDG utilizzerà un sistema di smistamento automatizzato per colli
di dimensioni eccezionali. Sarà il primo al mondo per FedEx Express e
potrà soddisfare il trend di mercato che cresce di pari passo con
l’e-commerce.  Nel rispetto del nostro impegno a favore della
sostenibilità, l’utilizzo di materiali non inquinanti e l’impiego di
illuminazione LED consentiranno al nuovo edificio di ottenere le
certificazioni HQE e BREEAM. Grazie a questo importante investimento,
l’ampliamento creerà nuovi posti di lavoro che si andranno ad aggiungere
agli attuali già impiegati a CDG.

“In FedEx, abbiamo la capacità di prendere in carico una spedizione,
trasportarla e consegnarla in un’area che copre il 95% del pianeta entro
uno o due giorni lavorativi.” ha dichiarato David Bronczek, presidente e
CEO, FedEx Express. “Questa espansione strategica a Parigi è un esempio
dei nostri continui investimenti che hanno l’obiettivo di trasportare le
merci in maniera sempre più rapida e affidabile oltre confine, il che si
traduce nella possibilità per i nostri clienti di ridurre i costi,
migliorare la loro catena di distribuzione e individuare nuove opportunità
di crescita e profittabilità.”

FedEx Express è presente in Francia dal 1985, nel 1999 l’hub di
Parigi-Charles de Gaulle è diventato il più grande hub FedEx al di fuori
del territorio statunitense. In aggiunta all’hub di Colonia, in Germania e
quello di TNT a Liege in Belgio rimarrà un punto di riferimento a livello
europeo.

TNT inaugurerà a breve un hub di terra nel nord di Parigi, nella regione
di Ile de France, oltre a tre depositi ground. L’investimento nella rete
di TNT migliorerà anche la connettività tra la Francia, l’Europa e il
resto del mondo.

FedEx ha effettuato significativi investimenti in Francia negli ultimi
anni, come l’apertura di 19 filiali operative dal 2011 e l’acquisizione
del corriere nazionale francese Tatex nel 2012. FedEx ora è presente in 48
città francesi.

Porto di Gaeta in serie A: al via i lavori di ampliamento e dragaggio

E’ partito il terzo stralcio dei lavori di ampliamento del porto di Gaeta. Il progetto prevede l’approfondimento del fondale marino antistante le banchine, che passerà dagli attuali -9,5 metri ai futuri -12 metri, al fine di consentire anche alle nuove navi di grande tonnellaggio – e quindi di più profondo pescaggio – di attraccare in sicurezza alla banchina denominata “piazzale nord”. Il materiale dragato verrà utilizzato come “precarica” nella vasca colmata già in essere, accelerando così il processo di consolidamento necessario alla creazione dei futuri piazzali retrostanti la nuova Banchina Nord.
I nuovi piazzali che sono in fase di ultimazione saranno opportunamente attrezzati per poter permettere la movimentazione di navi di grandi dimensioni. La loro superficie è di 80mila metri quadrati, che si aggiungeranno ai 120mila attuali portando il porto di Gaeta a competere con i maggiori player nazionali in quanto a dimensioni. Verrà inoltre realizzata la nuova rotonda di accesso all’area portuale, per facilitare il flusso in ingresso e in uscita dei mezzi pesanti durante le operazioni di sbarco/imbarco.
Seguiranno aggiornamenti relativi allo stato di avanzamento dei lavori.

Finanziamento dei lavori
Le operazioni di dragaggio si inseriscono in un progetto di riqualificazione dell’intero porto, finanziato con uno stanziamento di 33 milioni di euro da parte del ministero della Infrastrutture (con delibera 21 dicembre 2012). A tale stanziamento se ne è aggiunto un secondo da 14 milioni di euro provenienti dall’Autorità portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, volto a riqualificare l’intero lungo mare.
La draga utilizzata, del peso di 160 tonnellate, è arrivata direttamente dal porto di Chioggia trasportata via mare dalla m/n Blue Ship. In totale, tra la macchina vera e propria e accessori vari è stato sbarcato materiale per circa 768 tonnellate.

IL LONDON CITY AIRPORT PIANIFICA LA CRESCITA

Il London City Airport (LCY) ha presentato la domanda per ampliare l’attuale infrastruttura al fine di ospitare fino a 120mila movimenti (tra decolli e atterraggi) l’anno, limite per cui ha già ricevuto il permesso nel 2009. Il piano di espansione permetterà inoltre di raddoppiare il numero dei passeggeri da 3 a 6 milioni nell’arco dei prossimi 10 anni, continuando ad attrarre investimenti su East London e agendo da catalizzatore per la rigenerazione dell’area.

Il London City Airport si trova nell’area dei Royal Docks, un tempo parte del porto di Londra e serve principalmente i distretti economici e politici di Canary Wharf, della City e di Westminster. Attualmente gestisce 70mila movimenti per un totale di 3 milioni di passeggeri all’anno. Un’espansione è resa necessaria per le seguenti ragioni:
· Liberare capacità sulla pista esistente è l’unico modo per soddisfare la domanda dei passeggeri più frequenti dell’aeroporto: i viaggiatori d’affari che hanno bisogno di volare durante le ore di punta della mattina e della sera.
· Nel 2016 saranno operativi al LCY aerei di nuova generazione, più silenziosi ed efficienti, ma anche più grandi. Sarà pertanto necessario ampliare gli spazi per la sosta.
· Il previsto aumento di passeggeri richiede un adeguamento infrastrutturale che consenta all’aeroporto di mantenere i suoi standard in termini di efficienza dei servizi offerti e velocità nei controlli.

Il piano per l’ampliamento dell’aeroporto da 200 milioni di sterline (236 milioni di euro) prevede un’espansione del terminal, spazi più ampi per la sosta degli aerei, una corsia per i taxi parallela alla pista per i viaggiatori dei jet privati al fine di sfruttare al massimo la capacità dell’aeroporto durante le ore di picco. Il piano non prevede una seconda pista né l’ampliamento di quella esistente.

Declan Collier, CEO del London City Airport, ritiene che l’ampliamento dell’aeroporto sia cruciale – non solo per soddisfare la domanda crescente dei voli d’affari, ma anche per lo sviluppo, già in corso, dei Royal Docks e di East London. “L’aeroporto al momento impiega meno di 2.100 persone, di cui il 60% residenti nell’area circostante. La proposta di sviluppo ha il potenziale di creare 1.500 nuovi posti di lavoro, offrendo maggiori opportunità d’impiego nella zona est di Londra”.

“L’area dei Royal Docks attrae sempre più investitori stranieri”, ha aggiunto Collier. “Lo dimostra il recente annuncio della società cinese ABP con un progetto multi miliardario per un terzo distretto economico nell’area del Royal Albert Dock. Il futuro dell’aeroporto sta inoltre nella sua capacità di sviluppare collegamenti con i nuovi centri economici in Europa dell’Est e Medio Oriente, oltre a quelli già esistenti con il resto d’Europa”.

Il piano è stato presentato al London Borough of Newham. L’aeroporto ha inoltre presentato il piano alla Commissione Aeroporti guidata da Sir Howard Davis (che si occupa di valutare le proposte per mantenere lo status di hub aereo internazionale di Londra) sottolineando il ruolo che il London City Airport potrebbe avere nel levare pressione dagli altri aeroporti assorbendo i voli a corto raggio.

“L’aeroporto contribuisce all’economia britannica con 750 milioni di sterline l’anno. Quando

Porto Anversa : spariscono due villaggi per ampliarlo

Il governo fiammingo ha deciso la sparizione di due piccoli villaggi per ampliare il porto di Anversa di un migliaio di ettari. Questo avverrà, scrive l’agenzia Belga,  in virtù di una  modifica del piano regionale di organizzazione del territorio (GRUP).

Questa modifica permetterà lo sviluppo di un nuovo bacino, il Saeftinghedok, sulla riva sinistra del fiume Schelda (Linkerscheldeoever), ma causerà la sparizione di due frazioni, Ouden Doel e Rapenburg, site in una zona destinata ad essere inondata. Secondo il governo fiammingo, i lavori infrastrutturali necessari al loro mantenimento sono ”troppo costosi”. Gli abitanti di diciotto alloggi beneficeranno di un ”piano di accompagnamento sociale” per trovare una nuova sistemazione.

La riva destra della Schelda non offre lo spazio necessario all’estensione del porto di Anversa. Già precedentemente, il governo fiammingo aveva deciso di allontanare forzatamente gli abitanti del villaggio di Doel (Fiandre orientali), per permettere la costruzione di un nuovo bacino del porto di Anversa. La decisione era stata contestata – invano – da una parte degli abitanti, con il sostegno delle associazioni ecologiste.

www.ansa.it

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner