Articoli marcati con tag ‘Assologistica’

MPORTANTE CONVEGNO A MILANO SULLA LOGISTICA 4.0

La digitalizzazione sta rapidamente cambiando organizzazione e tempi di gestione delle supply chains e sta aprendo nuovi orizzonti al ciclo di vita dei prodotti con la personalizzazione, il ritiro e repackaging, la messa a nuovo (remanufacturing), il recupero dei materiali (demanufacturing). Accanto a questi elementi che caratterizzano l’affermazione dell’economia circolare, la digitalizzazione ha introdotto nella logistica modelli di sincronizzazione, strategici per la sostenibilità e la competitività dei prodotti. Intervenendo direttamente nei processi che contraddistinguono la 4° rivoluzione industriale, da cui la definizione 4.0 coniata in Germania, la logistica 4.0 è strategica per i modelli di produzione e di consumo che prevarranno nel prossimo futuro. Assologistica Cultura e Formazione per dare meritato spazio a questo tema di pubblico interesse ha organizzato il prossimo 9 giugno, ore 9,00 a Milano presso l’Hotel Enterprise, Corso Sempione 91,  il convegno gratuito SUPPLY CHAIN 4.0: SOGNO …E SON DESTO.

Stato dell’arte in Italia ed evoluzione degli scenari futuri della logistica 4.0 saranno affrontati da massimi esperti sotto diversi punti di vista nel corso della mattinata. I lavori del Convegno, introdotti e moderati da Pietro Pedone, Consulente Senior Expert di Assologistica Cultura e Formazione, avranno i seguenti Relatori: Alessandro Perego Direttore Osservatori Digital Innovation – School of Management del Politecnico di Milano Supply chain e digitalizzazione: lo stato dell’arte; Giuseppe Luscia – Project Manager GS1 Italy –  Standard Gs1 un linguaggio comune per la logistica 4.0; Teresa Alvaro – Direttore Centrale Tecnologie per l’Innovazione – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Dogana 4.0: la sfida della trasformazione digitale; Angelo Aulicino – Sales and Operations Manager – Interporto Bologna – I nuovi scenari della supply chain tra logistica collaborativa e physical internet: il ruolo degli hub; Augusto Bandera – Head of Corporate Sales – Vodafone – Lo.L. (Internet of Logistics); Carlo Rosa – Group Logistic Director Luxottica Group – L’evoluzione della logistica in un contesto globale, multicanale e sincronizzato; Angelika Fisher – Finance Director – Deufol Italia – Tele-facturing: dal disegno alla materializzazione a distanza del prodotto; Marco Henry – Transport Director Italy – Ceva Logistics – Logistica 4.0: il trasporto di Ceva… a portata di Touch; Nicola Borghi – Operation Director – Due Torri – Soluzioni tecnologiche per la tua logistica: Just Do It!; Gianluca GodiSupply Chain Projects – La sfida della multicanalità: l’e-commerce in full service di eONE

IN ASSOLOGITICA CULTURA E FORMAZIONE SI PARLA DI TRASPORTO SU GOMMA

Le numerosissime variazioni, intervenute negli ultimi anni nel già denso quadro normativo italiano, hanno notevolmente aumentato le prescrizioni da seguire nel trasporto su gomma, complicando l’orientamento soprattutto per quanto riguarda le crescenti responsabilità in capo al committente del trasporto e al proprietario della merce.

Il trasporto su gomma è l’elemento di collegamento principale fra i vari stadi delle filiere logistiche, con notevole impatto sull’efficacia e sull’efficienza della catena e con effetto significativo sulle scorte.

Un bagaglio di conoscenze ampio e interdisciplinare per gestire e presidiare il trasporto su gomma appare oggi più che mai necessario per la governance di una supply chain. A fianco agli aspetti normativi, necessaria anche l’analisi delle componenti di costo del trasporto, in quasi tutte le filiere quella di gran lunga più significativo, individuando gli elementi chiave che ne compongono la struttura nelle voci fisse e in quelle variabili per le diverse distanze chilometriche.  A completamento un quadro sulle tipologie di trasporto su gomma e sui mezzi (tipi, caratteristiche, classi ambientali, alimentazioni alternative) per dare un quadro di sintesi organico anche per la di valutazione di offerta di un fornitore per un determinato servizio.

Sarà infine presentato il caso best practice Barilla, che ha creato negli anni un modello focalizzato sulla selezione dei fornitori di trasporto su gomma e sul monitoraggio delle loro performance.

Questi gli argomenti principali della giornata di approfondimento intitolata “Gestione trasporti”, organizzata da Assologistica Cultura e Formazione il prossimo 10 maggio nella propria sede di Milano, rivolta ad imprese, manager, professionisti e studenti. Docenti di eccezione saranno i vertici della logistica italiana del Gruppo Barilla SpA, Riccardo Stabellini, Logistics Italy Associate Director ed Alberto Bertani, Group Supply Chain Logistics Italy.

Il giorno dopo, 11 maggio, seguirà “Comunicare valore di impresa online”, una giornata di approfondimento sul ruolo e il funzionamento degli strumenti Internet, tenuta da Delia Caraci di Digital Sfera.

Per ulteriori informazioni www.assologisticaculturaeformazione.com

Logistico dell’anno 2015: a Federico Oneto, responsabile della logistica di Expo 2015 e Segretario Generale del FLC, il prestigioso riconoscimento di Assologistica

Federico Oneto, responsabile della logistica di Expo 2015 e Segretario del Freight Leaders Council, ha ricevuto oggi l’importante premio di “Logistico dell’anno” assegnato da Assologistica per aver ideato, disegnato e pianificato la logistica delle merci a Expo Milano 2015.

“Siamo onorati che un riconoscimento così autorevole sia andato quest’anno a un membro di rilievo della nostra organizzazione” ha detto il presidente del FLC, Antonio Malvestio.

“La positiva esperienza in Expo – ha aggiunto Federico Oneto –  è stata un traguardo che abbiamo conquistato giorno dopo giorno. In questi mesi abbiamo saputo gestire situazioni molto complesse anche sotto il profilo della security che sono sicuro, visti gli ultimi accadimenti, potranno avere applicazione nell’immediato futuro. Ringrazio tutte le persone che mi hanno aiutato ed in particolare, i Soci del Freight Leaders Council che non mi hanno mai fatto mancare il loro supporto”.

Federico Oneto è il Segretario del Freight Leaders Council dal 2010. Ingegnere elettrotecnico, è nato a Milano, sposato, ha due figlie. Senior executive con una lunga esperienza nel mondo della supply chain, ha ricoperto funzioni operative e dirigenziali in gruppi multinazionali del largo consumo (P&G e J&J), nel Gruppo Poste Italiane, partecipando anche alla fase di start-up di una delle più innovative aziende nel settore TLC. Dopo un’esperienza nel settore bio-medicale, da oltre due anni è responsabile della logistica e della supply chain di Expo 2015 S.p.A. partecipando sin dall’inizio al design ed alla gestione logistica dell’evento.

ASSOLOGISTICA: PREOCCUPAZIONE PER IL GIUBILEO

Ieri la proclamazione di 4 beati a santi celebrata da Papa Francesco a Roma, ha fatto confluire in Piazza San Pietro 65.000 persone. L’evento di così grande rilievo per il mondo cattolico, ha richiamato migliaia di pellegrini da molte regioni italiane e anche dall’estero.

Sin dalla metà della settimana scorsa è stato impossibile prenotare treni ed aerei a chi parallelamente doveva spostarsi per lavoro.

“Eventi straordinari di tale portata, che muovono contemporaneamente così tante persone non possono essere dirottati sui collegamenti ordinari, già di per sé congestionati” sottolinea il Presidente di Assologistica Carlo Mearelli “L’economia ha bisogno di muoversi e le aziende di rispettare le proprie agende, e non è pensabile di paralizzare in questo modo gli spostamenti obbligati del lavoro. E’ evidente che non è stata presa alcuna misura logistica efficace per gestire la movimentazione dei passeggeri. Contenere e controllare l’impatto che permane per diversi giorni di eventi eccezionali come questo è prioritario, specialmente ora che vi sono alcuni timidi segnali di ripresa economica” conclude Mearelli.

Assologistica esprime profonda preoccupazione per l’imminente giubileo e chiede al Ministro dei Traporti Graziano Delrio di intervenire tempestivamente con un piano di mobilità di gestione straordinaria, con servizi di trasporto aggiuntivi e sufficienti a garantire il diritto allo spostamento di tutti, come sancito dalla stessa UE.

ASSOLOGISTICA VARA UNA COMMISSIONE DEDICATA ALLA CITY LOGISTICS

Varata la nuova Commissione di Assologistica “Distribuzione Urbana/Ultimo Miglio”, che ha inaugurato il suo lavoro con una riunione nel corso della quale si sono presi in esame alcuni dati europei e nazionali sulla distribuzione urbana delle merci, si è discusso il lavoro del gruppo insediato presso il Ministero dei Trasporti (Accordo quadro 27/9/2012) e considerati i risultati di due progetti operativi realizzati a Roma e a Torino.

“Urbanizzazione crescente e congestionamento/inquinamento richiedono approcci logistici sempre più complessi e sempre più coordinati con politiche generali di governance metropolitane. Rispondendo alle esigenze delle imprese associate ad Assologistica, il nostro obiettivo è ricercare approcci e soluzioni dedicate alla movimentazione urbana delle merci, ormai strategica per l’economia” sottolinea il Presidente della NeoCommissione e Consigliere di Assologistica, Arturo Mancinelli.

I lavori e gli approfondimenti della Commissione, che sono coordinati dall’esperto internazionale di Distribuzione Fisica e di mobilità urbana sostenibile Massimo Marciani (Presidente della FIT Consulting) e da Gabriele Panero (Direttore Generale del Gruppo Mancinelli), si svilupperanno negli ambiti della logistica distributiva degli esercizi commerciali “retail”, del Ho.Re.Ca. (Hotel-Recreation-Catering), delle consegne-ritiri urgenti e dell’e-commerce, sempre più in crescita anche in Italia.

Il 09/06/2015 15:45, Giovanna Visco ha scritto:

“Urbanizzazione crescente e congestionamento/inquinamento richiedono approcci logistici sempre più complessi e sempre più coordinati con politiche generali di governance metropolitane. Rispondendo alle esigenze delle imprese associate ad Assologistica, il nostro obiettivo è ricercare approcci e soluzioni dedicate alla movimentazione urbana delle merci, ormai strategica per l’economia” sottolinea il Presidente della NeoCommissione e Consigliere di Assologistica, Arturo Mancinelli.

I lavori e gli approfondimenti della Commissione, che sono coordinati dall’esperto internazionale di Distribuzione Fisica e di mobilità urbana sostenibile Massimo Marciani (Presidente della FIT Consulting) e da Gabriele Panero (Direttore Generale del Gruppo Mancinelli), si svilupperanno negli ambiti della logistica distributiva degli esercizi commerciali “retail”, del Ho.Re.Ca. (Hotel-Recreation-Catering), delle consegne-ritiri urgenti e dell’e-commerce, sempre più in crescita anche in Italia.

Il 09/06/2015 15:45, Giovanna Visco ha scritto:

ANCIP, ANGOPI, ASSITERMINAL, ASSOLOGISTICA, ASSORIMORCHIATORI, FEDERIMORCHIATORI: UNANIME DISSENSO

Le Associazioni Nazionali rappresentative delle imprese, dei servizi e del lavoro nei porti italiani ANCIP, ANGOPI, ASSITERMINAL, ASSOLOGISTICA, ASSORIMORCHIATORI, FEDERIMORCHIATORI, a conclusione del Convegno sul tema “Il futuro dei porti italiani lavoro ed imprese al centro della Riforma”, organizzato a Roma il 18 febbraio, esprimono unanime dissenso sul contenuto del disegno di legge in materia di concorrenza, elaborato dal Ministero delle Sviluppo economico, perché in totale distonia con il lavoro di questi anni, sviluppatosi sia in sede istituzionale che all’interno del cluster marittimo-portuale. Pertanto si chiede al Governo di soprassedere sull’iniziativa di introdurre all’interno di detto DDL norme in materia portuale.

Doppio riconoscimento a Norbert Dentressangle al “Logistico dell’Anno 2014” di Assologistica

Soddisfazione doppia per Norbert Dentressangle che, in occasione della X Edizione del “Premio Logistico dell’Anno”, ha ricevuto due importanti riconoscimenti per il contributo fornito alla sostenibilità ambientale e per il risparmio delle risorse

Il primo premio è stato assegnato per l’innovativo approccio sostenibile adottato dal Gruppo, grazie al “Piano di controllo ambientale – PCA”, un virtuoso sistema di monitoraggio mensile dei consumi di risorse energetiche, acqua, produzione di rifiuti, emissioni di CO2 e utilizzo dei materiali di consumo. I dati raccolti vengono infatti confluiti in un unico sistema che effettua un’analisi standardizzata di corporate, al fine di ridurre i consumi, evidenziare in tempo reale eventuali anomalie e di conseguenza attivarsi immediatamente per la risoluzione. Il risultato finale permette una riduzione reale e misurabile dei consumi e delle emissioni per la salvaguardia dell’ambiente.

Il secondo riconoscimento è invece stato conferito per l’innovazione tecnologica con cui Norbert Dentrassangle ha ottimizzato l’impianto sorter nel Centro Distributivo  di Pontenure (PC), soddisfacendo le richieste specifiche del cliente OVS e di tutte le insegne di Gruppo Coin. Il progetto ha comportato il trasferimento del sorter destinato alla distribuzione dell’’abbigliamento steso precedentemente  presente a Settala.  Ciò ha consentito con un incremento del 200% portando la produzione giornalera media a 500.000 pezzi giorno. L’obiettivo di semplificare i flussi della merce stesa è stato pienamente raggiunto, insieme a una riduzione dei costi di trasporto e di quelli legati alle economie di scala.

Due soluzioni che dimostrano ulteriormente l’ottimo lavoro svolto nell’ultimo anno da parte di Norbert Dentressangle e dell’attenzione del Gruppo alla sostenibilità e allo sviluppo di modelli economici sempre più competitivi e innovativi:

Siamo particolarmente orgogliosi di questo premio che riconosce i nostri sforzi sul piano della sostenibilità ambientale e dell’innovazione. Risparmio delle risorse e attenzione all’ambiente sono sfide che in Azienda affrontiamo quotidianamente e rappresentano un obiettivo strategico a cui tendere per mantenere la leadership di settore, aumentando la qualità del servizio e mantenendo inalterate redditività e competività aziendale specie in un contesto economico complesso come quello attuale.” ha commentato Ube Gaspari, Amministratore Delegato della filiale italiana di logistica di Norbert Dentressangle.

DKV APP VINCE IL PREMIO “IL LOGISTICO DELL’ANNO 2014″

Il 14 novembre 2014, presso il Circolo della Stampa a Milano, Assologistica ha consegnato i riconoscimenti personali e aziendali de Il Logistico dell’anno 2014, premio che ogni anno viene conferito alle aziende che, attraverso progetti meritevoli, si distinguono nel settore dei trasporti e della logistica.

DKV Euro Service, grazie alla sua nuova DKV app è stata premiata “Per l’innovazione tecnologica connessa all’applicazione gratuita per iOS e Android”. Un riconoscimento autorevole e prestigioso, che premia la volontà di DKV di offrire, ancora una volta, servizi utili e vantaggiosi per la professione degli autotrasportatori. La App consente, infatti, agli utenti di comparare i prezzi del carburante e la distanza dalle stazioni di servizio in tutta Europa. Disponibile in 8 lingue, DKV App mostra i prezzi carburante nelle valute locali comprese le valute di importanti paesi di transito, come Bulgaria (lev), Romania (leu) e Ungheria (forint). Altra importante funzione è quella che consente di ottenere le informazioni sul traffico aggiornate, inoltre l’utente può effettuare ricerche impostando filtri con parametri specifici di selezione, come il servizio 24/24, le pompe di rifornimento ad alta velocità, ristoranti e altro ancora. Le stazioni di servizio più frequentate, le impostazioni di ricerca o anche le ricerche complete possono essere archiviate dall’utente nei “preferiti”.
Il Logistico dell’Anno, giunto alla sua decima edizione quest’anno, è un premio organizzato e conferito da Assologistica, con l’obiettivo di incentivare e riconoscere progetti meritori e buone pratiche che scaturiscono dall’attività logistica.
Per DKV Euro Service il premio è stato ritirato dall’Ing. Marco Berardelli, Country Manager della filiale italiana, e dal Dott. Alessandro Gerini, Responsabile Marketing.
La cerimonia di premiazione è stata preceduta dal convegno: “Ambiente, energia, logistica: la sostenibilità come leva competitiva o semplice dichiarazione di intenti?”

Ancora una volta DKV, grazie al suo intuito nel proporre costantemente nuovi servizi, capaci di rispondere alle presenti e future esigenze del mercato dell’autotrasporto, conferma la sua forza innovativa e vincente.

Interporto Marche vince il premio LOGISTICO DELL’ANNO per il 2′ anno consecutivo


Si tratta di un premio alla capacità progettuale della società che guida il processo di trasformazione del sistema di trasporto delle merci nel centro Italia, allineandolo ai parametri individuati da Bruxelles e che la società si è aggiudicata per il 2′ anno consecutivo.
Interporto Marche, unitamente ad Aerdorica, società gestrice l’Aeroporto di Falconara, ha stipulato un contratto di rete di impresa finalizzato alla gestione ed allo sviluppo delle infrastrutture regionali, con l’obiettivo di assicurare la massima efficienza logistica alle imprese del territorio nei processi di internazionalizzazione.

“Proprio la capacità progettuale sarà la sfida su cui confrontarsi con le opportunità economiche e finanziare offerte dall’Unione Europea – ha detto Roberto Pesaresi, Presidente di Interporto Marche Spa soddisfatto per il riconoscimento attribuito alla società e presente alla cerimonia per la consegna del premio – che con l’adozione dell’“accordo di partenariato” tra la Commissione Europea e l’Italia, avvenuto lo scorso 29 ottobre, ha chiuso l’ultimo atto di un percorso che negli ultimi dodici mesi ha visto la Regione Marche e l’Interporto delle Marche raggiungere risultati che definirei storici.”

I passaggi fondamentali di tali azioni sono riassumibili in tre punti principali:
 individuazione dell’Interporto delle Marche come RRT – Rail Road Terminal della “core network”, ovvero come nodo nel quale è previsto lo scambio modale tra “gomma” e ferro”, con vocazione allo sviluppo dell’intermodalità. Il provvedimento consente il collegamento delle Marche con il Corridoio Helsinki-La Valletta tramite la linea ferroviaria Bologna-Ancona. I Rail Road Terminal della rete “core” in Italia sono 15 di cui 12 situati in interporti, e dei quali i più prossimi a Jesi sono: Bologna a nord, Pomezia a ovest, Bari a sud.
 approvazione da parte della Commissione Europea dei programmi di lavoro 2014-2020 Multi-Annuale ed Annuale TEN-T relativi al CEF (Connecting Europe Facility), che prevedono risorse per complessivi 11 miliardi.
 adozione del Consiglio Europeo della Strategia Europea per la Macroregione Adriatico Ionica (EUSAIR), la terza dopo le macroregioni del Baltico e del Danubio, dando così avvio alla prima esperienza di Macroregione con il coinvolgimento dell’Italia e che vede la Regione Marche protagonista di un nuova fase di sviluppo.

Geodis Logistics Italia trionfa al premio “Il logistico dell’anno” con il progetto dedicato alle Soluzioni win-win nell’e-Commerce

Geodis Logistics Italia ha ricevuto il PREMIO “IL LOGISTICO DELL’ANNO 2014” per l’approccio innovativo del progetto “Soluzioni win-win per una logistica dell’e-Commerce al servizio del cliente QVC”.
Creato ed organizzato da Assologistica insieme alle sue ramificazioni, la testata giornalistica Euromerci e Assologistica Cultura&Formazione, è il principale premio della logistica in c/terzi in Italia, che per primo ha introdotto un riconoscimento nazionale per gli operatori e gli esperti di questo settore strategico.
Geodis, per quest’anno rappresentato da Mario Arcamone, Manager di Geodis Logistics Italia, anche nel 2014 è attore principale di questo premio.

Geodis Logistics, nel corso degli anni, ha sviluppato una solida expertise nel settore E-commerce, motivo per cui, grazie anche alle risorse qualificate e all’approfondita conoscenza delle soluzioni WMS più avanzate, oggi è partner proprio di QVC, il canale tv leader mondiale della vendita multimediale.

In un mercato globale ancora fortemente in crisi, diventa fondamentale cogliere tutte le opportunità di business che si presentano. Nello specifico, l’e-commerce mostra un trend di crescita positivo, in particolare in Italia dove negli ultimi anni sono approdate diverse realtà internazionali. Tuttavia, questo market segment presenta peculiarità uniche, non alla portata di tutti gli operatori.
Attualmente, se la maggior parte dei player logistici si focalizza verticalmente per prodotto, l’approccio innovativo di Geodis, invece, integra le diverse tipologie di beni, sfruttando la expertise acquisita negli anni per ciascuno di essi, e realizzando un sistema inedito che ingloba anche le richieste peculiari del cliente.

Ed è per questo che oggi Geodis riceve per il quinto anno consecutivo il Premio “Il Logistico dell’anno” .
Geodis, per QVC, ha infatti implementato questo progetto, frutto di una lunga e proficua collaborazione tra il Team Geodis, il Team QVC Italia e la divisione Supply Chain QVC USA, che si basa su un approccio estremamente flessibile, prendendo in considerazione tutte le problematiche poste dal cliente

Le soluzioni (specie tecnologiche) adottate da Geodis garantiscono a QVC un preciso controllo qualità, una gamma completa di attività ad alto valore aggiunto, personale e processi altamente specializzati, scalabilità fino al 400%; tempi di consegna ridotti da 7 a 2 giorni lavorativi, piena tracciabilità dei prodotti, alto livello di integrazione con fornitori e vettori oltre che con personale QVC, nonché supporto nella progettazione del sistema di imballaggio.
Geodis dimostra di essere il partner ideale per QVC, mettendo a disposizione dell’azienda di matrice americana servizi altamente specializzati che per la prima volta vengono offerti da un unico provider.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner