Articoli marcati con tag ‘autocarro’

Goodyear: quest’anno hanno aderito al programma più di 70 nuove flotte con oltre 30.000 veicoli

Goodyear ha assistito a un costante aumento del numero di flotte europee che nel 2014 hanno sottoscritto i suoi programmi di gestione dei pneumatici FleetFirst. Dall’inizio dell’anno hanno aderito a FleetFirst settantacinque flotte, provenienti da nove Paesi, con più di 30.000 veicoli.
“Siamo orgogliosi di essere stati scelti quest’anno come fornitore di servizi legati ai pneumatici da così tante flotte, di cui molte con nomi famosi. Questa è una chiara dimostrazione dell’alto livello di servizi offerti dal nostro programma di gestione dei pneumatici Goodyear FleetFirst. Con Fleet First offriamo prodotti, servizi e soluzioni innovative che aiutano i nostri clienti a ridurre il loro costo totale di possesso,” afferma Luca Molgora, Direttore della Business Unit Autocarro di Goodyear Dunlop Tires Italia.
Le flotte, molte delle quali con attività transeuropee, hanno sede in Belgio, Estonia, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Romania e Regno Unito. Tra i nuovi clienti di Goodyear ci sono nomi importanti come Eddie Stobart con più di 5.000 veicoli, Turners Soham con più di 2.500 veicoli, la società polacca Hama Polska con oltre 850 veicoli, l’azienda francese Ageneau con più di 500 veicoli e molte altre società che gestiscono flotte con un centinaio di veicoli.
“Per la nostra organizzazione questo è un partenariato perfetto perché l’innovazione e l’efficienza sono in primo piano in tutte le nostre azioni. La ben nota offerta di servizi Goodyear TruckForce contribuisce a supportare le flotte garantendo che i tempi di fermo veicolo siano ridotti al minimo e che si possa trarre il massimo vantaggio dai pneumatici, il che ci porterà ad offrire un servizio ancora migliore ai clienti” afferma Tim King, ingegnere presso la Turners Soham Ltd. “Con FleetFirst, Goodyear offre prodotti premium e, cosa ancora più importante, un pacchetto di servizi e di soluzioni che contribuiscono a ridurre i nostri costi di esercizio globali. Grazie al team Goodyear, l’uso dei ricostruiti TreadMax ha ottimizzato il nostro budget e l’adozione di
FleetOnlineSolutions ha ridotto i nostri costi di esercizio”, dichiara Jean-Pierre Ageneau, co-amministratore delegato di Ageneau.
In realtà, con il suo programma di gestione dei pneumatici FleetFirst, Goodyear gestisce più di 250.000 veicoli in più di 20 Paesi europei, aiutando gli operatori delle flotte a ridurre in modo significativo il loro costo totale di esercizio con prodotti nuovi e ricostruiti di alta qualità, con servizi all’avanguardia e soluzioni innovative.
Goodyear FleetFirst comprende pneumatici autocarro nuovi come Goodyear FUELMAX e KMAX e prodotti ricostruiti premium, come i ricostruiti a caldo TreadMax, una vasta gamma di servizi all’avanguardia relativi ai pneumatici, il servizio di assistenza stradale 24 ore su 24 Serviceline24h e il sistema di gestione dei pneumatici su Internet FleetOnlineSolutions. FleetFirst è assistito dalla rete Goodyear TruckForce, che comprende circa 2.000 fornitori di servizi ubicati strategicamente in 28 Paesi europei.

Nuovo Bridgestone R168PLUS per rimorchi

Bridgestone supera i limiti di prestazioni e durata dei suoi pneumatici con il nuovo R168PLUS, il nuovo pneumatico che garantisce un ciclo di vita più lungo e una minore resistenza al rotolamento.
“Il nuovo R168PLUS offre ciò di cui le flotte regionali hanno più bisogno oggi: alta resistenza della carcassa esterna e grande resa chilometrica per ridurre i costi relativi al ciclo di utilizzo dei pneumatici, in aggiunta a una bassa resistenza al rotolamento in grado di diminuire i costi del carburante” afferma Harald Van Ooteghem, Senior Manager, Commercial Marketing Planning, Bridgestone Europe.

Ad agosto le immatricolazioni di autocarri pesanti in Italia sono calate del 36,8%

Nel mese di agosto le immatricolazioni di autocarri con portata di 16 tonnellate ed oltre nel nostro Paese sono diminuite del 36,8% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Se si considerano i primi otto mesi del 2012 il calo delle immatricolazioni è stato del 29,3%. Questi dati derivano da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro sulla base dei dati Acea, elaborazione da cui emerge anche che il calo registrato in Italia è molto maggiore rispetto alla diminuzione delle immatricolazioni registrata nell’intera Unione Europea. Infatti ad agosto 2012 le immatricolazioni di autocarri pesanti nei Paesi dell’Unione Europea sono diminuite mediamente del 9,7% rispetto ad agosto 2011, mentre nei primi otto mesi dell’anno il calo è stato del 6,7%.

Nei maggiori paesi europei la situazione delle immatricolazioni di autocarri con portata di 16 tonnellate ed oltre è meno pesante rispetto a quella italiana. In Francia, Germania e Spagna i cali registrati nei primi otto mesi del 2012 sono stati, rispettivamente, del 5,7%, del 4,4% e del 20%. Nel Regno Unito, addirittura, le immatricolazioni di autocarri pesanti sono aumentate, sia ad agosto (+0,7%) sia nei primi otto mesi dell’anno (+8,3%).

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner