Articoli marcati con tag ‘Autorità portuale di Trieste’

Porto Marghera, ok alla bonifica da 5 miliardi

Porto Marghera

Vale 5 miliardi di euro la bonifica di Porto Marghera e delle aree limitrofe. Il via libera al progetto è stato firmato da Ministero dell’Ambiente, Magistrato alle Acque, Regione del Veneto, Comune e Provincia di Venezia e Autorità Portuale. L’accordo mira ad accelerare (da 4 anni a qualche mese di tempo) il processo di bonifica, riconversione industriale e riqualificazione economica dell’intera area veneziana, favorendo lo sviluppo di attività produttive ecosostenibili.

Tra progetti di bonifica e nuove imprese pronte ad insediarsi (un centinaio), la Laguna attrarrà più di 5 miliardi tra fondi pubblici e privati. “Fino ad oggi si parlava della sfida di Porto Marghera, mentre da oggi – dichiara il presidente della Regione Luca Zaia – parliamo di quello che sarà il futuro, ma di un futuro certo. Dando avvio a procedure semplificate perché non si attenda più 2-3 anni ma 4 mesi per ampliare un capannone o aprire un’azienda nuova”.

Porto di Trieste, 16mila passeggeri in due giorni

Nave da crociera nel porto di Trieste.

In due giorni ben quattro grandi navi da crociera hanno attraccato nel porto di Trieste, portando in città non meno di 16mila turisti. Lo comunica l’Autorità Portuale dello scalo giuliano, rallegrandosi per il successo legato alla nebbia sul porto di Venezia. Ad approdare nel porto di Trieste la “Costa Vittoria” di Costa Crociere, la “Msc Magnifica”, la “Costa Favolosa” e la “Queen Victoria” della Princess Cruise.

“È la conferma – ha affermato Marina Monassi, presidente dell’Autorità portuale di Trieste – della validità delle scelte di investimento che abbiamo compiuto per rafforzare le banchine passeggeri e per collocare Trieste in una posizione nel mercato delle vacanze sul mare”.

“È anche la conferma – ha aggiunto il presidente della Trieste Terminal Passeggeri, Franco Gerini – di quanto sosteniamo da anni: che Trieste sarà il primo porto a beneficiare della destagionalizzazione del mercato crocieristico”.

Stipendi, il Tar del Lazio accoglie i ricorsi di Autorità Portuali e Assoporti

Due sì per le Autorità Portuali

Riduzione dei compensi degli organi e applicazione delle norme pubbliche al personale, il Tar del Lazio dà ragione ad Autorità Portuali e Assotrasporti.

Due i ricorsi presentati contro il ministero delle Infrastrutture e quello dell’Economia. Il primo, promosso da 16 Autorità Portuali, aveva come oggetto la circolare ministeriale che estendeva l’obbligo di riduzione dei compensi degli organi delle Autorità Portuali oltre il termine fissato dalla legge. Su questo contenzioso, il Tar Lazio il 19 maggio scorso ha pubblicato la sentenza di accoglimento dei ricorsi ed ha condannato i ministeri al pagamento delle spese.

E’ stata solo sospesa, invece la circolare con la quale lo Stato impediva all’Autorità Portuale di Napoli di riconoscere incrementi stipendiali al personale, secondo il contratto nazionale di settore (quello dei portuali), ritenendo invece applicabile la norma in materia di pubblico impiego. La discussione nel merito è stata rimandata a maggio 2012.

Porto Trieste. La Regione assegna 5milioni di euro a sostegno del trasporto merci su rotaia

 La decisione – informa una nota della Regione – fa seguito alla comunicazione che l’assessore regionale ai Trasporti, Riccardo Riccardi, aveva fatto lo scorso 29 dicembre, sostenendo l’urgenza di un intervento a sostegno degli oneri derivanti dal trasporto merci su rotaia, curato da Alpe Adria spa. Le risorse serviranno a garantire l’operatività e la competitività della società, partecipata dall’Autorità portuale, dalla Finanziaria Friulia e da Trenitalia. Riccardi ricorda in proposito che la legge finanziaria per il 2011 autorizza l’Amministrazione regionale a intervenire con propri fondi al sostegno delle attività di sviluppo della portualità e dell’intermodalità, anche concedendo finanziamenti all’Autorità portuale di Trieste, da finalizzare a iniziative attuate direttamente e realizzate da società partecipate.
Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner