Articoli marcati con tag ‘bambini’

Un bel regalo dei dipendenti TimoCom ai bambini moldavi

Anche quest’anno, il Convoglio di Natale si è spostato dalla Germania in Ucraina, Romania e Moldavia. Per la seconda volta, vi ha partecipato anche il dipendente di TimoCom nonché autista professionista, Jochen Dieckmann, il quale già durante l’estate aveva messo in moto la macchina organizzativa, invitando i colleghi di Erkrath a fare una donazione.  I 146 doni raccolti, sono stati distribuiti ad inizio dicembre ai bambini di alcuni centri di assistenza.

Dai bambini della TimoCom per altri bambini

La decisione presa da TimoCom, nell’estate del 2016, di fornire il proprio sostegno al Convoglio è stata accolta con un enorme consenso da parte dei dipendenti. Questo non è dipeso solo dall’esperienza positiva di Jochen dell’anno precedente. Sono state soprattutto la volontà dei dipendenti a raccogliere doni tra le cerchie di amici e famigliari e la consapevolezza che questi sarebbero stati consegnati davvero nel luogo a loro comunicato a motivare gli stessi a partecipare a questa iniziativa.

Molti dipendenti hanno colto questa occasione unica per trascorrere, fuori stagione, dei momenti con i propri figli, preparando insieme a loro i pacchetti natalizi e sensibilizzandoli al tema della condivisione con i bambini bisognosi. In questo modo, pacchetti natalizi grandi come scatole per le scarpe, contenenti capi di abbigliamento, giocattoli, prodotti per l’igiene personale, dolci e alimenti a lunga conservazione, sono stati consegnati la scorsa settimana ai giovani bisognosi, ad una temperatura esterna di -9°C.

Un pò di normalità a Natale

Due dei 40 camion del convoglio pieni di doni hanno raggiunto la Moldavia dopo 44 ore di viaggio. Nel semirimorchio c’erano anche i 146 pacchetti donati dai dipendenti della TimoCom e distribuiti poi ai bambini bisognosi dell’associazione “Speranta” (in italiano speranza).

“Il nome dell’associazione Speranta è incredibilmente carico di significato”, racconta Jochen Dieckmann, ancora molto toccato dall’esperienza moldava. “L’associazione assiste orfani e minorenni senzatetto. Questi bambini vivono ogni giorno nella speranza che una famiglia li adotti. Con l’iniziativa dei pacchetti natalizi siamo riusciti, per lo meno, a regalare ai bambini un pò di normalità: la normalità del ricevere doni a Natale. È impossibile spiegare a parole la gratitudine dimostrata da questi bambini. Credo proprio che, come me, i bambini porteranno sempre nel cuore questi momenti”.

TimoCom e tutti i suoi dipendenti sono molto felici che questa iniziativa sia stata accolta positivamente e augurano a tutti Buone Feste.

ACI PORTA IN ITALIA LA CAMPAGNA #SAVEKIDSLIVES PER LA SICUREZZA STRADALE DEI BAMBINI

Ogni giorno nel mondo 500 bambini muoiono in un incidente stradale e 1.000 restano feriti in modo grave e con danni permanenti. Sulle strade italiane muore 1 bambino ogni settimana e oltre 200 rimangono feriti. La causa maggiore di questi decessi è il mancato uso dei seggiolini e degli altri sistemi di ritenuta, in grado di ridurre fino all’80% il pericolo di morte. Su questi dispositivi c’è ancora tanta ignoranza: nel 77% dei Paesi in via di sviluppo non sono nemmeno oggetto di specifiche normative.

L’allarme sulla sicurezza stradale dei bambini è stato lanciato oggi a Roma dall’Automobile Club d’Italia che – insieme alla FIA Federazione Internazionale dell’Automobile e ad altri Automobile Club internazionali – ha presentato nel nostro Paese la campagna di sensibilizzazione #SaveKidsLives, promossa dall’ONU in occasione della Settimana mondiale della sicurezza stradale che si concluderà domenica 10 maggio, dedicata proprio ai bambini e ai rischi che quotidianamente corrono sulle strade.

Numerosi bambini delle scuole primarie di Roma hanno invaso stamani la sede nazionale dell’Automobile Club d’Italia e la Galleria Caracciolo di via Marsala, partecipando a specifici corsi di educazione stradale organizzati dall’ACI, incontrando gli esperti e sollecitando l’attenzione di adulti e genitori con disegni e messaggi colorati, utili consigli e raccomandazioni per rendere più sicura la mobilità dei bambini sulle strade di tutto il mondo.

La campagna #SaveKidsLives rientra nell’insieme delle azioni avviate a sostegno del Decennio ONU di iniziative per la sicurezza stradale fino al 2020, a cui la FIA ha aderito con il programma di’interventi “FIA Action For Road Safety”, e si pone come obiettivi la sensibilizzazione dei conducenti verso gli utenti più deboli della strada e l’impulso verso Governi nazionali e alle Istituzioni internazionali ad intraprendere azioni concrete per arginare il fenomeno della mortalità stradale dei bambini.

L’Automobile Club d’Italia, insieme all’ONU e alla FIA, invita adulti e bambini di ogni Paese del mondo a sottoscrivere sul sito www.SaveKidsLives2015.org la Dichiarazione per la sicurezza stradale: prende così forma una petizione online, realizzata sulla base delle proposte elaborate dai più piccoli e rivolta al mondo politico-istituzionale, i cui risultati saranno presentati alla Conferenza Ministeriale sulla Sicurezza Stradale che si svolgerà in Brasile a novembre. Sul sito è possibile anche scaricare il poster della campagna, da personalizzare con la propria firma per poi diffonderlo con un selfie sui social network.

“I bambini sono le vittime inconsapevoli della strada – ha dichiarato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’ACI – e non è più accettabile che rischino la vita per la negligenza dei genitori. Come la legge punisce severamente chi sceglie di guidare in stato di ebbrezza, allo stesso modo la scelta consapevole di trasportare in modo non sicuro un bimbo va punito con la massima severità. Con questa iniziativa internazionale l’Automobile Club d’Italia si impegna in una grande sfida sociale e culturale: gli incidenti stradali sono ancora la prima causa di morte per i ragazzi under13 in Europa”.

Papa Francesco e i bambini: 400 piccoli viaggiatori scelgono il Frecciargento per raggiungere Roma

Arriverà sabato 31 maggio, nella stazione ferroviaria di Città del Vaticano, il Treno dei Bambini, uno speciale Frecciargento che trasporterà a Roma oltre 400 bambini a rischio di abbandono e dispersione scolastica.
Il convoglio di Trenitalia (Gruppo FS Italiane), partirà dalla stazione di Napoli Centrale di primo mattino, ospitando a bordo gli alunni di 6 scuole della periferia del Capoluogo campano. Una volta arrivati, si uniranno a loro anche gli studenti di due scuole di Roma. Tutti insieme visiteranno la Basilica di San Pietro e incontreranno, alle 12.30, il Santo Padre.
Terminato l’incontro, i bimbi avranno anche l’opportunità di visitare il Colosseo: lo raggiungeranno a bordo dei bus che Busitalia Sita Nord, Società del Gruppo FS Italiane, metterà a disposizione dell’iniziativa. Alla fine della giornata, il convoglio ripartirà dalla stazione di Roma Termini alla volta di Napoli.
Il Gruppo FS Italiane metterà in campo tutte le forze produttive necessarie per assicurare un viaggio sereno ai bambini e per lasciare loro un ottimo ricordo dell’esperienza, attraverso il lavoro delle donne e degli uomini di Rete Ferroviaria Italiana, di Trenitalia e di Busitalia Sita Nord.
Questo viaggio, promosso da Il Cortile dei Gentili, conferma ancora una volta l’impegno sociale del Gruppo FS Italiane, reso concreto dalle numerose iniziative intraprese negli ultimi anni.

CON MERIDIANA I BAMBINI VOLANO GRATIS SE I PAPA’ PAGANO LE TASSE

Riparte infatti, da oggi fino al 30 maggio, la  campagna promozionale dedicata
proprio alla famiglia. Dopo il successo dello scorso anno, la Compagnia rilancia la
campagna dedicata ai più piccoli, con lo slogan IO VIAGGIO GRATIS SE PAPA' PAGA LE
TASSE.
La promozione prevede, per tutti i giovani passeggeri di età compresa fra 0 e 12
anni non compiuti, accompagnati almeno da un adulto, una tariffa aerea totalmente
gratuita, restano a carico solo le tasse aeroportuali e i diritti amministrativi.
Per poter usufruire della promozione  i biglietti devono essere acquistati entro il
30 maggio 2014 su voli operati da Meridiana nel periodo tra il 5 maggio e il 24
luglio 2014.

La promozione è valida su tutti i voli nazionali (non si applica alle tariffe di
Continuità Territoriale e su quelle dedicate ai nati in Sicilia e Sardegna) e su una
serie di collegamenti internazionali

Legambiente e Viviconstile: consigli per “bimbi in bici”.

Legambiente

Legambiente e Viviconstile, alla pagina web http://www.viviconstile.org/consigli/bimbi-bici ,  propongono una serie di consigli per sfruttare al meglio la bicicletta come mezzo per le famiglie con figli.

Lungi dall’essere uno strumento banale -si impara ad andare in bicicletta e non lo si scorda più- avviare i bambini all’uso respossabile o portarseli in bici non sono affatto operazioni da sottovalutare. Consigliamo la lettura a padri e madri.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner