Articoli marcati con tag ‘bilancio 2013’

Fincantieri: 85 mln utile 2013, ricavi per 3,8 mld

Fincantieri ha conseguito nel 2013 ricavi per 3,8 miliardi di euro, un Ebitda di 298 milioni e un risultato d’esercizio di 85 milioni, con oneri estranei alla gestione ordinaria per 80 milioni. Il dato, che include il consolidamento della controllata Vard Holdings Limited avvenuto nell’anno, emerge dal bilancio approvato dal cda del gruppo cantieristico. Gli ordini ammontano a 4,9 miliardi, che portano il portafoglio a 12.9 miliardi
La Posizione finanziaria netta risulta negativa per 155 milioni, ma va tenuto conto dell’esborso per l’acquisizione di Vard. Nel novembre 2013 Fincantieri ha emesso e collocato a investitori istituzionali il suo primo prestito obbligazionario, per un ammontare complessivo di 300 milioni di euro, con cedola del 3,75% annuo e scadenza a 5 anni, che ha permesso di allungare la scadenza media dell’indebitamento di Gruppo e di ottimizzarne la struttura e ha registrato ordini per oltre 2 miliardi di euro.
Il patrimonio netto è pari a 1,2 miliardi, con 492 milioni di riserve. In bilancio sono stati inseriti 151 milioni di fondi per rischi ed oneri specifici. Gli investimenti, per 255 milioni, si riferiscono sia al completamento dei programmi pluriennali di espansione della capacità produttiva nei cantieri brasiliani e negli Stati Uniti, che a quelli – 131 milioni – nei siti italiani per iniziative volte ad accrescere l’efficienza produttiva e per migliorare le condizioni di sicurezza e di tutela dell’ambiente.
Nel 2013 il Gruppo ha sostenuto costi per attività di ricerca e innovazione pari al 2,3% dei ricavi. Il carico di lavoro del portafoglio ordini è pari a 8 miliardi di euro. L’organico del Gruppo si è attestato a 20.389 unità, di cui 7.735 in Italia. Sono stati firmati accordi con le Organizzazioni Sindacali locali degli stabilimenti di Castellammare di Stabia, Sestri Ponente, Ancona e Marghera per accrescere la flessibilità dell’organizzazione e delle prestazioni lavorative.

Tirrenia: Morace, nel 2013 +15% passeggeri e +12% merci

Più 15 per cento sul numero dei passeggeri e più 12 per cento sulle merci rispetto al 2012. Sono i numeri forniti dal presidente di Tirrenia-Cin, Ettore Morace, oggi a Cagliari, sul traffico della compagnia di navigazione negli ultimi dodici mesi, a margine della conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del progetto “Formare”.
Niente allarmi sulle tariffe, garantisce Morace. Anzi, potrebbero esserci degli sconti sui prezzi non bloccati dalla convenzione, ad esempio sui collegamenti tra Olbia e Genova e tra Genova e Porto Torres da giugno a novembre.
Un discorso- spiega il numero uno di Tirrenia – che vale sia per i passeggeri sia per le merci. Una mano d’aiuto la sta dando anche la lieve diminuzione negli ultimi trimestri del prezzo del carburante.
Per quanto riguarda i bilanci della compagnia (per i dati ufficiale bisognerà attendere però l’assemblea dei soci) si stima che gli utili potrebbero aggirarsi intorno a 1,1 milioni di euro.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner