Articoli marcati con tag ‘bilancio 2016’

Aeroporti di Milano (Sea): assemblea azionisti approva bilancio 2016

L’assemblea degli azionisti riunitasi in data odierna, presso la sede legale di Linate, ha approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio 2016 di Sea SpA ed ha esaminato il bilancio consolidato del Gruppo Sea.
In sintesi, i principali risultati a livello di Gruppo nel 2016 in miglioramento rispetto al 2015, sono:
- Ricavi della gestione: 653,5 milioni di Euro, in crescita dell’1,7% A parità di perimetro e al netto delle componenti non ricorrenti i ricavi crescono del 3,3%
- Ebitda: 234,4 milioni di Euro, in aumento del 5,1% A parità di perimetro e al netto delle componenti non ricorrenti l’Ebitda cresce del 7,4%
- Utile netto del Gruppo: 93,6 milioni di Euro, in crescita dell’11,7%
- Indebitamento finanziario netto del Gruppo Sea: 529,4 milioni di Euro, in riduzione di 8,9 milioni di Euro rispetto al 2015.

Con 29 milioni di passeggeri il traffico registra, nel 2016, una crescita sul sistema degli aeroporti milanesi del 3,1% rispetto al 2015. Il traffico cargo in crescita del 7,2% rispetto all’esercizio precedente ha registrato 549,4 mila tonnellate di merci trasportate. Nell’ultimo bimestre del 2016, venuto meno l’effetto di “Expo” sui dati 2015, l’incremento del traffico-passeggeri è stato pari all’11,9% sullo stesso periodo del 2015, con un aumento che a Milano-Malpensa ha raggiunto il 15,3% (incremento che diventa pari al 19,1% considerando il solo mese di dicembre).
Questo trend positivo si conferma anche nei primi quattro mesi del 2017, in cui il sistema Sea con 9,2 milioni di passeggeri registra una crescita del 10,4% rispetto all’anno scorso. In particolare l’aeroporto di Malpensa con 6,2 milioni di passeggeri registra un incremento nel quadrimestre del 14,3% e con una punta del 22% ad aprile (record storico mese su mese).
L’andamento particolarmente positivo del traffico-merci viene confermato anche nei primi quattro mesi del 2017. Con 192,8 mila tonnellate di merci trasportate il traffico registra un incremento pari al 14% rispetto al primo quadrimestre del 2016.
La capogruppo Sea SpA ha chiuso l’esercizio 2016 con ricavi pari a 678,6 milioni di Ruro, in crescita del 2,0% rispetto all’esercizio precedente. L’Ebitda è pari a 226,0 milioni di Euro, in crescita del 5,8% e l’utile netto della società risulta pari a Euro 87,9 milioni di euro in crescita dell’11,8%.
L’assemblea degli azionisti ha inoltre deliberato la distribuzione di un dividendo pari a Euro 70.300.000,00 per un importo di Euro 0,2812 per azione corrispondente ad un pay out ratio dell’80% circa. Il dividendo sarà messo in pagamento a decorrere dal 26 giugno 2017.
L’assemblea degli azionisti ha deliberato di nominare, in sostituzione del consigliere dimissionario Arabella Caporello, quale consigliere di amministrazione della Società, Michaela Castelli, la quale resterà in carica fino alla data di cessazione del mandato del consiglio di amministrazione di Sea attualmente in carica e, quindi, fino all’approvazione del bilancio relativo all’esercizio 2018.

Airbus: 688 consegne e 731 ordini netti nel 2016

Il numero di aerei per il trasporto-passeggeri consegnati da Airbus nel 2016 è aumentato per il 14esimo anno consecutivo raggiungendo un nuovo record di 688 aeromobili consegnati a 82 clienti. Questo numero di consegne è superiore di oltre l’8% rispetto al record precedente di 635 velivoli raggiunto nel 2015 e comprende 545 a corridoio singolo della famiglia A-320 (di cui 68 A-320neo), 66 A-330, 49 A-350 XWB e 28 A-380. Gli A-321, di maggiore capacità, costituiscono oltre il 40% delle consegne di aeromobili a corridoio singolo.
L’industria ha inoltre registrato 731 ordini netti da parte di 51 clienti (8 dei quali nuovi). Queste commesse comprendono 607 aerei a corridoio singolo e 124 widebody. Alla fine del 2016 il libro ordini (backlog) contava 6784 aeromobili per un controvalore di 1,018 miliardi di dollari a prezzi di listino.
“Abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo posti nonostante un ambiente operativo difficile, confermando per il futuro la nostra capacità di incremento dei ritmi di produzione. Desidero ringraziare tutti i nostri team di lavoro che hanno permesso di raggiungere questo ambizioso obiettivo”, ha commentato Fabrice Brégier, presidente di Airbus Commercial Aircraft e Chief Operating Officer dell’industria. “La nostra robusta performance operativa unita a un mercato solido che continua a siglare ordini ed a ricevere aeromobili di tutte le dimensioni costituiscono un’eccellente piattaforma per i nostri prossimi passi: aumentare notevolmente le consegne, utilizzare i vantaggi derivanti dalla digitalizzazione e allargare il nostro portafoglio di servizi a livello globale”.
Tra i principali traguardi raggiunti vi sono la consegna dell’aereo numero 10.000 – un A-350XWB ed il primo volo dell’A-350/1000, l’aeromobile più grande della famiglia. Il colosso industriale ha inoltre iniziato le consegne dell’A-320neo, l’aereo a corridoio singolo più venduto al mondo, nelle due motorizzazioni. L’A-321neo con motorizzazione Pratt & Whitney ha ricevuto la certificazione mentre il primo aeromobile assemblato presso la Fal (Final Assembly Line) di Mobile in Alabama -un A-321- è stato consegnato al primo cliente.
Altri importanti traguardi raggiunti nel 2016 includono l’entrata in servizio del primo A-330 regional, l’avvio in Cina della costruzione della linea di assemblaggio finale e consegna per l’A-330 e l’inizio della fase di assemblaggio dell’A-330neo. Inoltre è stato lanciato il brand di cabina “Airspace by Airbus”, una nuova esperienza di volo per i passeggeri a bordo degli aerei dei programmi A-330neo ed A-350 XWB. Airbus ha inoltre presentato il sito Ifly A-380 che permette ai passeggeri di prenotare direttamente i voli operati nel mondo con aeromobili A-380.

Airbus ha incrementato di una media dell’1% i prezzi di listino dell’insieme dei propri aeromobili a partire dal 1° gennaio 2017. L’aumento è stato calcolato secondo la formula standard di indicizzazione di Airbus per il periodo che va da gennaio 2016 a gennaio 2017 e tiene conto dell’evoluzione dei prezzi dei materiali e dei prodotti di base.
“Il nuovo listino 2017 trasmette i valori della famiglia completa di aeromobili avanzati ed a ridotto consumo di carburante di Airbus”, ha dichiarato John Leahy, coo clienti di Airbus Commercial Aircraft. “L’aumento dei prezzi riflette anche la soddisfazione dei nostri clienti rispetto alla combinazione vincente che unisce performance, redditività operativa e comfort dei passeggeri”, ha concluso.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner