Articoli marcati con tag ‘campo da calcio’

I pneumatici giunti a fine vita diventano un campo da calcio a 7 e un campo da tennis donati al Comune di Pollica

Due nuovi campi sportivi in gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso per il Comune di Pollica. A donarli all’Amministrazione sarà Ecopneus, la società senza scopo di lucro tra i principali responsabili della gestione dei Pneumatici Fuori Uso in Italia che domenica 24 aprile alle ore 10,30 presso il Fit Village di Acciaroli inaugurerà un campo da calcio a 7 e uno da tennis.

La giornata si aprirà con il fischio d’inizio sul campo alle ore 9,30 cui seguirà il taglio del nastro alla presenza del sindaco di Pollica Stefano Pisani, dell’attore Sergio Castellitto e del Direttore Generale di Ecopneus, Giovanni Corbetta, che illustrerà i vantaggi di allenarsi e giocare su gomma riciclata da pneumatici fuori uso. A seguire, ci si sposterà presso Palazzo Vinciprova, per l’inaugurazione, curata dal Comune e da Legambiente, del Museo Vivo del Mare e del Museo Vivente della Dieta mediterranea, dove sarà conferita la cittadinanza onoraria di Pollica a Sergio Castellitto, protagonista della fiction Rai “il sindaco pescatore”, dedicata ad Angelo Vassallo.

Realizzati con la collaborazione delle aziende Geos, MGM e RAF, i campi contengono la gomma da riciclo ottenuta dal trattamento di circa 165 tonnellate di Pneumatici fuori Uso, l’equivalente in peso di oltre 18.000 pneumatici per autovettura.

Nel 2015 in Campania sono state raccolte dalla filiera Ecopneus complessivamente 22.887 tonnellate di Pneumatici Fuori Uso, di cui 9.812 t nella provincia di Napoli, 6.385 t nel Salernitano, 3.387 t a Caserta, 1.842 t ad Avellino e 1.461 t a Benevento. Anche nel 2016 proseguono in linea i prelievi presso gommisti, stazioni di servizio e autofficine in tutta la Regione, con oltre 5.000 tonnellate già raccolte nel primo trimestre.

Ecopneus, in Campania come nel resto d’Italia, coordina le operazioni di rintracciamento, raccolta, trattamento e recupero dei Pneumatici Fuori Uso da cui si ottiene principalmente gomma da riciclo impiegata per realizzare asfalti “modificati”, isolanti acustici, arredi urbani e superfici sportive come quelle realizzate a Pollica.

Vorrei ringraziare Ecopneus per il dono che ha fatto a Pollica restituendo a tutta la comunità la possibilità di fruire di due campi sportivi grazie al ricicloha dichiarato Stefano Pisani, Sindaco di Pollica. “Questa iniziativa si inserisce nella strategia di sviluppo del nostro territorio e ci consente inoltre di continuare ad applicare un concetto per noi molto importante “nulla si distrugge, tutto si trasforma”, come nel caso dei pneumatici. La tutela delle nostre risorse è un messaggio essenziale che dobbiamo trasmettere alle generazioni future, anche attraverso la pratica sportiva“.

A Pollica abbiamo realizzato un intervento come esempio di circular economy per uno sport sostenibile e dalle massime prestazioniha dichiarato Giovanni Corbetta, Direttore Generale di Ecopneus. Un’ulteriore conferma dell’impegno che, da anni, Ecopneus porta avanti per il consolidamento dei mercati di impiego della gomma riciclata da PFU. Crediamo, fermamente in un modello di sviluppo sostenibile capace di generare impatti positivi sul territorio e per la comunità”.

A Gragnano un campo di calcio amico dell’ambiente

Gli allievi dell’Istituto Vincenzo D’Amato e la cittadinanza di Gragnano hanno da oggi a disposizione un nuovissimo campo di calcio in erba sintetica, donato alla comunità da Ecopneus, la società consortile creata dai maggiori produttori e importatori di pneumatici in Italia per gestire il recupero e riciclo dei Pneumatici Fuori Uso.

Alla presenza dell’On. Gioacchino Alfano, Sottosegretario alla Difesa, del Vice Prefetto Dott. Donato Cafagna, Incaricato dal Ministero dell’Interno per la Terra dei Fuochi, e dell’Ing. Giovanni Corbetta, Direttore Generale di Ecopneus, i ragazzi hanno dato il calcio di inizio della lunga vita di un campo dalle alte performance, che può essere utilizzato senza pause, con elevata intensità, anche in condizioni climatiche avverse.

Il campo possiede diversi vantaggi: non richiede manutenzioni come il taglio dell’erba, l’irrigazione, la concimazione, i trattamenti fito-sanitari, la ri-seminatura; permette di giocare per tutto il giorno e in tutti i giorni; mantiene uniforme la superficie (senza avvallamenti, zolle sollevate, pozzanghere), e affronta le differenti condizioni atmosferiche e stagionali (ad esempio drenando immediatamente e totalmente l’acqua piovana).

Il sottotappeto del campo è formato da un materassino antishock alto 3cm realizzato in granulo di gomma da PFU legato con resine poliuretaniche, per il quale sono stati utilizzati 18 kg di granuli per metro quadrato. Sul sottostrato poggia un tappeto in erba artificiale intasato con sabbia e granuli verdi ( 5 kg per metro quadrato).

Oggi è una giornata da incorniciare per tutti noi” – così il Sottosegretario alla Difesa e coordinatore del Nuovocentrodestra in Campania On. G. Alfano – “Ecopneus ha donato alla comunità di Gragnano un magnifico strumento di aggregazione sociale per i nostri ragazzi e ha dimostrato come le aziende possano svolgere un ruolo determinante nel sistema educativo e sociale dello Stato. La “mission” dell’imprenditoria moderna – aggiunge il Sottosegretario – non deve essere unidirezionale ma deve guardare con maggiore attenzione anche all’impatto ambientale, sociale ed etico, così come fa concretamente Ecopneus.

Anche lo Stato, tuttavia, dovrà fare la sua parte con provvedimenti legislativi tesi a favorire, la sistematicità di tali opere. Sarebbe interessante – conclude l’On. Alfano – normare il “bilancio sociale” delle aziende.”

Siamo molto soddisfatti dell’intervento che abbiamo realizzato a Gragnano – ha dichiarato Giovanni Corbetta, Direttore Generale di Ecopneus – un’ulteriore conferma dell’impegno che da anni Ecopneus porta avanti per lo sviluppo dei mercati di impiego della gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso. Crediamo fermamente nella circular economy, un modello di sviluppo sostenibile capace di generare impatti positivi sul territorio e per la comunità”.

Per l’Incaricato del Ministro dell’Interno per la Terra dei fuochi, Donato Cafagna,oggi vince la squadra della legalità. E’ fondamentale insegnare alle nuove generazioni le buone pratiche per migliorare la vita dei cittadini e preservare la salute e l’ambiente. Il bene di ognuno è il bene di tutti”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner