Articoli marcati con tag ‘cargo aereo’

PARTNERSHIP TRA UPS E SEALED AIR PER OFFRIRE EFFICACI SOLUZIONI DI IMBALLAGGIO E SPEDIZIONE DEDICATE ALL’E-COMMERCE

UPS (NYSE:UPS) e Sealed Air Corporation (NYSE:SEE) hanno
annunciato oggi una partnership strategica volta ad aiutare i retailer, gli e-tailer
e le aziende in tutto il mondo a ottimizzare l'efficienza delle operazioni di
packaging, minimizzare i rifiuti di imballaggio e ridurre i costi di spedizione
annuali.

"Grazie alla partnership con Sealed Air possiamo offrire un'efficiente gamma di
prodotti e servizi alle aziende che operano in un settore in forte espansione come
l'e-commerce, per cui si prevede un tasso di crescita tre volte superiore a quello
del PIL" ha sottolineato Alan Gershenhorn, Chief Commercial Officer di UPS. "Il
nostro impegno è volto a fornire gli strumenti, i prodotti e i servizi di cui i
nostri clienti business necessitano per gestire le loro operazioni in maniera
efficiente, sostenibile ed economicamente efficace, continuando al contempo ad
offrire ai consumatori convenienza, scelta e controllo".

UPS e Sealed Air condividono da molto tempo la stessa mission: assicurare consegne e
resi puntuali, offrire la massima protezione contro i danneggiamenti, ridurre gli
scarti e abbassare i costi di spedizione. La collaborazione di lunga data tra le due
società ha portato a questo successivo passo logico di espansione con l'introduzione
di diverse nuove offerte.

La partnership garantisce ai clienti UPS l'accesso a know-how e servizi aggiuntivi
nell'ambito dell'ingegnerizzazione del packaging attraverso i Packaging Application
Center di Sealed Air che offrono soluzioni di progettazione, collaudo e analisi
della performance degli imballaggi per i clienti di 27 aree a livello globale.

Sealed Air parteciperà inoltre al Customer Technology Program (CTP) di UPS fornendo
sistemi e materiali per il packaging. Il CTP è un programma fedeltà per i clienti
che collega le aziende di piccole e medie dimensioni ai migliori rivenditori di
hardware, software e periferiche, ed ora anche sistemi per il packaging, nell'ottica
di aiutarle ad acquisire una maggiore efficienza nelle loro attività e promuoverne
la crescita.
"L'e-commerce è forse la più importante rivoluzione che il settore dei beni di largo
consumo ha conosciuto negli ultimi 15 anni ed è la ragione per cui aziende come UPS
e Sealed Air si sono trasformate per servire questo settore" ha commentato Jerome A.
Peribere, Presidente e CEO di Sealed Air.

Peribere ha aggiunto: "Mentre alcuni settori si impegnano continuamente per
incrementare l'efficienza e la soddisfazione dei consumatori, noi ci distinguiamo
per l'abilità di generare un impatto sia sull'ambiente attraverso l'eliminazione dei
danneggiamenti e dei rifiuti da imballaggio, sia sull'efficienza dei costi grazie
all'ottimizzazione delle dimensioni degli imballaggi, nonché sui clienti attraverso
una migliore esperienza finale".

Secondo eMarketer le vendite retail dell'e-commerce a livello mondiale hanno
raggiunto i 1,915 trilioni di dollari nell'anno e la crescita a doppia cifra
continuerà fino al 2020, quando si prevede che le vendite raggiungeranno i 4
trilioni di dollari. Questo eccezionale tasso di crescita fa emergere la necessità
di soluzioni olistiche per la logistica e il packaging, in grado di sostenere il
successo dell'e-commerce.

A partire dagli inizi del 2017 i clienti potranno conoscere le nuove soluzioni di
imballaggio e visitare uno showroom dedicato Sealed Air presso

FedEx presenta l’introduzione del primo cargo 767-300

FedEx Express, unità operativa di FedEx Corp., oggi ha introdotto il nuovo jet cargo 767-300, la cui entrata in servizio é prevista per questo autunno. L’aereo, solo il primo della serie di nuovi aerei da carico 767-300 che FedEx aggiungerà alla propria flotta, rappresenta un passo fondamentale nel piano di modernizzazione della flotta (di importanza strategica) messo in atto dall’azienda. Insieme ai 777 e ai 757, il 767-300 contribuirà a sviluppare una flotta di cargo caratterizzata da una sempre maggiore efficienza e riduzione delle emissioni.
L’aereo è stato il protagonista indiscusso di un evento organizzato presso l’Hub mondiale di Memphis cui hanno partecipato i collaboratori FedEx e altri ospiti speciali.
“Siamo di fronte all’ennesimo passo in avanti nella strategia di modernizzazione della flotta globale delle nostra azienda volta a introdurre aerei più efficienti e a emissioni ridotte,” ha detto David J. Bronczek, presidente e CEO di FedEx Express. “Le efficienze operative del 767, che equivalgono a quelle delle nuove tipologie di aerei che continuiamo a inserire, andranno a garantire il servizio altamente affidabile che la nostra clientela esige.”
Il primo 767 (consegnato lo scorso mese a FedEx da Boeing) è attualmente in corso di certificazione per poter cominciare a operare e fa parte dei 50 aerei 767 commissionati da FedEx, le cui consegne sono previste fino alla fine dell’anno fiscale 2019.
Con una capacità massima di carico lorda di 57.650 kg, il cargo medio a fusoliera larga ha un’autonomia di volo di 2.922 miglia nautiche (3.362 miglia terrestri o 5.410 km).
“Siamo impazienti di vedere il primo volo del 767 con FedEx Express,” ha detto Brad McMullen, vice presidente alle vendite per il Nord America di Boeing Commercial Airplanes. “L’aereo da carico 767 è la scelta perfetta per la flotta FedEx. E’ un cargo efficiente e affidabile che ben si sposa con la strategia aziendale di garantire un servizio veloce e sicuro ai clienti di tutto il mondo.”
Il 767 apporta a FedEx una gamma di efficienze a due cifre: un risparmio di carburante di circa il 30%, con costi operativi unitari inferiori di oltre il 20% rispetto all’aereo MD10 che va a rimpiazzare. Tra gli altri vantaggi figurano la capacità di condividere i pezzi, la strumentazione e i simulatori di volo con gli aerei da carico 757 di FedEx.
Con tutta la sua flotta aerea, FedEx prevede per il 2020 una riduzione del 30% nelle emissioni di anidride carbonica per unità, il 10% in più rispetto all’obiettivo originario del 20% annunciato nel 2008. La società ha inoltre ribadito il proprio impegno ad approvvigionarsi per almeno il 30% con carburanti alternativi entro il 2030.

Nuovo servizio cargo per UPS


Questo servizio di spedizioni door-to-door con giorno definito e una garanzia “soddisfatto o rimborsato”* offre tra i tempi di transito più veloci del settore, tra cui spedizioni da un giorno sull’altro verso gli Stati Uniti dall’Europa, dalla regione Asia Pacifico e dalle Americhe, e spedizioni in due giorni verso l’Europa dall’Asia Pacifico, dagli Stati Uniti e dalle Americhe.
Il servizio UPS Worldwide Express Freight offre molte delle stesse caratteristiche del servizio per piccoli pacchi UPS Worldwide Express package, tra cui la preparazione automatica delle spedizioni, la tracciabilità online e tecnologie per la notifica proattiva. Inoltre, le spedizioni di cargo espresso e dei pacchi possono essere consolidate in un’unica fattura.
“Il commercio globale è di fondamentale importanza per i nostri clienti e UPS Worldwide Express Freight aiuta le aziende ad arrivare sul mercato più velocemente, cogliere più opportunità di business e aumentare notevolmente la loro competitività ,” ha dichiarato Ed Buckley, presidente marketing di UPS. “I nostri clienti dipendono dalla velocità, dall’affidabilità e dai servizi per la visibilità sulle spedizioni che UPS offre attraverso i suoi servizi espresso di spedizione pacchi. I clienti, soprattutto dei segmenti della produzione industriale, automotive, high-tech, retail e healthcare, ci hanno chiesto le stesse funzionalità per le loro spedizioni cargo urgenti.”

Accordo Usa-Ue su misure sicurezza nel trasporto cargo

Siglato un importante accordo tra la Commissione europea e la US Transportation Security Administration per il reciproco riconoscimento dei rispettivi programmi sulla sicurezza nel trasporto aereo cargo. Grande soddisfazione è stata espressa dalla Iata, l’organizzazione mondiale dell’aviazione civile, che ha ricordato come l’accordo arrivi dopo sette anni di intenso lavoro svolto da parte degli organi regolatori e l’industriam per l’allineamento delle misure di sicurezza del cargo aereo. «Il trasporto aereo delle merci è vitale per l’economia globale ” ha detto il direttore generale e ceo della Iata Tony Tyler – e il 35% delle merci commercializzate a livello internazionale sono trasportate via aria. L’accordo tra Stati Uniti ed Unione europea nella sicurezza cargo segna un grande passo in avanti tra due dei più importanti mercati, è un grande esempio dei risultati che si possono raggiungere collaborando per obiettivi comuni. Speriamo che questo accordo rappresenti la pietra angolare di altri, specialmente nell’ambito della sicurezza dei passeggeri».
In sintesi Stati Uniti ed Unione europea, con il protocollo sul cargo, riconoscono l’equivalenza ed effettività delle misure in materia di sicurezza applicate nei 27 paesi dell’Unione e in Svizzera. Allo stesso tempo l’Europa riconosce la validità delle misure di sicurezza cargo statunitensi.

ACI Europe: aprile 2012 in stallo

Il traffico passeggeri complessivo negli aeroporti europei è aumentato del 2% ad aprile 2012 rispetto allo stesso mese del 2011. Rimane invece negativo il traffico merci, a “4,2% confrontato con il dato di aprile dell’anno scorso. I movimenti di aeromobili (indicatore della capacità) negli sono inoltre diminuiti dell’1,8%.O Per Olivier Jankovec, direttore generale di ACI Europe, «il traffico passeggeri in Europa è in stallo, a dimostrazione dell’impatto sul trasporto aereo della crisi e dell’indebolimento delle economie dell’Europa occidentale e meridionale». «Anche i grandi hub europei ” aggiunge Jankovec – stanno vedendo una crescita dei passeggeri in indebolimento, sotto della soglia del 3%, cosa che riflette il rallentamento delle economie, in particolare di Stati Uniti, Cina, India e Brasile. Il momento della zona Euro lascia imprese e consumatori con il fiato sospeso e questo non fa ben sperare per la stagione estiva di molti aeroporti europei».
I maggiori incrementi in termini di passeggeri si sono registrati su Istanbul Ataturk (+19,8%) per scali con più di 25 milioni di transiti all’anno, Mosca Seremetevo (+22,5%) per aeroporti tra 10 e 25 milioni di passeggeri, Bucarest (+55,3%) nella categoria tra i 5 e i 10 milioni di passeggeri, con Venezia (+15,5%) e Bergamo (+15,1%) in evidenza, e lo scalo georgiano di Batumi sul Mar Nero con +75,9%.

Assologistica: vanno fatte delle scelte sugli aeroporti cargo

Grazie all’intervento diretto del Governo, è di questi giorni l’avvio alla risoluzione degli empasse che avevano frenato i lavori di ampliamento del porto di Taranto,
scelto dal terminalista cinese Hutchison Whampoa quale snodo commerciale per il Sud Europa.
“La portualità italiana sta muovendosi con decisione verso scelte dettate dal mercato” ha commentato il Presidente di Assologistica Carlo Mearelli “Adesso è necessario fare lo stesso nel settore del cargo aereo, dove da tempo si aspettano  soluzioni tecnicamente corrette”.
L’aeroporto di Brescia fra le infrastrutture aeroportuali, è quello che più di ogni altro in Italia è in grado di
movimentare e gestire efficientemente la domanda in entrata ed in uscita del
traffico di trasporto commerciale aereo”.
Per gli operatori logistici specializzati in cargo aereo, l’aeroporto di Brescia
rappresenta una piattaforma localizzata nelle aree di maggior produzione del Paese,
e strategicamente, sul Corridoio 1 verso il Brennero, intercettando
contemporaneamente anche quello n. 5, rendendo economicamente, oltre che
ambientalmente, sostenibile il trasporto intermodale.

UPS, arriva lo sdoganamento digitale del cargo aereo

UPS cargo aereo.

UPS Paperless Invoice fa risparmiare tempo, carta e denaro anche ai clienti dei servizi di cargo aereo. La società leader globale di logistica ha annunciato di aver esteso a tale clientela le soluzioni per lo sdoganamento elettronico delle merci, di cui già beneficiavano i clienti della divisione pacchi.

L’opzione gratuita di UPS, disponibile in oltre 90 paesi e anche in Italia, consente ai clienti di gestire elettronicamente le spedizioni di cargo aereo. Conseguenza: aumenta l’efficienza perché si gestiscono ordini, spedizione e fattura in un unico processo. Le informazioni vengono poi trasmesse agli uffici doganali di tutto il mondo, eliminando così gli inconvenienti della documentazione cartacea.

Dal 2008, anno in cui UPS Paperless Invoice è stato lanciato per i clienti della divisione pacchi, il servizio ha permesso di risparmiare quasi 250 milioni di fogli di carta, l’equivalente di 21.650 alberi tagliati.

30 Airbus neo per Aviation Capital Group

A320neo: l'aeromobile eco-efficiente di Airbus.

La società di leasing Aviation Capital Group ha ordinato 30 aeromobili eco-efficienti della famiglia A320neo ad Airbus, portando così a 98 il numero di A320 già richiesti. Con oltre 8.000 aeromobili ordinati, di cui 4.800 già consegnati a oltre 340 clienti nel mondo, gli A320 si confermano così la famiglia di aerei a corridoio singolo più venduti in assoluto.

L’A320neo è dotato di una nuova motorizzazione che entrerà in vigore nel 2015 e condivide per oltre il 95% la struttura dell’attuale A320, permettendo una semplice integrazione nelle flotte esistenti. In aggiunta, il nuovo modello offre un’autonomia supplementare fino a 950 km oppure due tonnellate in più di cargo trasportabile.

Trasporto aereo: passeggeri in aumento, cargo in calo

Traffico aereo in aumento del 5,6% a settembre.

Aumentano i passeggeri nel mese di settembre. Rispetto allo stesso mese del 2010, il traffico internazionale di utenti del servizio aereo ha registrato una crescita del 5,6% mentre il cargo ha segnato un -2,7% per il quinto mese consecutivo. Questi gli ultimi dati divulgati a Ginevra dalla Iata, l’Associazione Internazionale del traffico aereo, che prevede un “generale indebolimento del traffico passeggeri verso la fine dell’anno”.

“La forza della domanda passeggeri per il mese di settembre è stata una piacevole sorpresa – ha commentato Tony Tyler, ad e direttore generale della Iata -. Ma la domanda cargo si è contratta per il quinto mese consecutivo, in linea con la caduta della fiducia dei consumatori e del settore degli affari”.

Cargo aereo da record in Germania nel 2010

Record per i traffici cargo in germania nel 2010

Nel 2010 il trasporto merci per via aerea in Germania ha superato per la prima volta la soglia di quattro milioni di tonnellate (inclusa la posta aerea) raggiungendo il volume record di 4.204.491 tonnellate, con una crescita del 22,7% rispetto al 2009. Le merci imbarcate sui velivoli cargo sono ammontate a 2.168.092 tonnellate (+23,6%) e quelle sbarcate a 2.036.399 tonnellate (+20,0%). Le esportazioni hanno totalizzato 2.062.601 tonnellate (+25,5%), le importazioni 1.930.518 tonnellate (+21,6%) e il traffico nazionale a 211.372 tonnellate (-3,6%).

da informare

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner