Articoli marcati con tag ‘CNG’

Il cambio automatizzato Scania Opticruise debutta sui veicoli a metano

L’interesse nei veicoli alimentati a metano sta rapidamente crescendo e Scania continua a rafforzare la sua posizione d’avanguardia introducendo soluzioni di trasporto sostenibile per differenti applicazioni. L’ultima di queste consiste nella possibilità di combinare il potente motore a metano 9 litri con lo Scania Opticruise. Questo permette a Scania di ampliare la sua offerta di soluzioni basate su CNG o LNG, ad esempio nel trasporto a lungo raggio.

“Prima non era possibile combinare i motori a metano con lo Scania Opticruise e i clienti dovevano necessariamente scegliere o il cambio manuale o quello totalmente automatico” ha sottolineato Magnus Höglund, Director Sustainable Solution. “Entrambe queste alternative sono tutt’ora disponibili, ma con l’ulteriore attrattiva dello Scania Opticruise per il trasporto a lungo raggio e la distribuzione regionale”.

Sia i clienti che i media di settore hanno elogiato il motore a metano Scania 9 litri a 5 cilindri. Esso è disponibile in due potenze, che combinano la guidabilità con bassi livelli di rumore e riducono notevolmente l’impatto ambientale. La coppia massima erogata di 1.600 Nm per la variante da 340 CV viene raggiunta già a 1.050 giri/min, evidenziando ancora una volta il carattere distintivo dei propulsori Scania.

“Stiamo sperimentando un aumento significativo nella domanda di veicoli alimentati a metano, sia negli stati con gli standard di emissioni Euro6 che in quelli con un abbondante fornitura di gas naturale” ha affermato Magnus Höglund. “La domanda europea è guidata principalmente da considerazioni ambientali: sia le istituzioni che i principali acquirenti hanno l’ambizione di migliorare la qualità dell’aria e ridurre l’inquinamento. Noi siamo in costante dialogo con i decisori più autorevoli sia a livello municipale che regionale, così come con i rappresentanti di importanti catene di distribuzione alimentare con lo scopo di ridurre l’impatto ambientale”.

Scania attualmente offre i motori a metano con la sua cabina P, G e Low Entry della gamma attuale. La migliore combinazione di motori, cambi e cabine per le varie applicazioni e operazioni è determinata grazie al dialogo diretto fra Scania con ogni singolo cliente sulla base delle sue esigenze. I motori alimentati a metano di Scania offrono prestazioni impareggiabili sia con il CNG (metano naturale compresso), che con l’LNG (metano naturale liquefatto) che anche con il biometano rinnovabile. In più, possono essere selezionate diverse capacità di serbatoio, arrivando a garantire la percorrenza di distanze fino a 1.100 km per ogni pieno con l’opzione LNG.

“Il nostro motore a metano 340 CV è in tutto e per tutto comparabile in performance con il nostro diesel della stessa potenza e sprigiona attualmente una coppia leggermente più alta” ha evidenziato Höglund. “Il fatto che adesso possiamo combinare il nostro motore 9 litri con lo Scania Opticruise, permette agli autisti del lungo raggio di avvantaggiarsi di un’ottima guidabilità con livelli di rumore decisamente bassi. Inoltre, i benefici ambientali che si ottengono grazie alla riduzione dei livelli di particolato e delle emissioni di CO2 sono estremamente rilevanti”.

DHL EXPRESS ITALY E IVECO CONFERMANO IL LORO IMPEGNO PER LA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DI CO2

Al fine di rinnovare la flotta e di confermare
l’impegno a ridurre le emissioni di CO2 nell’ambiente, DHL Express Italy,
leader nel trasporto espresso internazionale, riconosce in Iveco e nella sua
forte vocazione per la sostenibilità, il partner ideale per stipulare un
accordo che prevede la fornitura di veicoli a basso impatto ambientale.
Iveco è infatti leader europeo nell’alimentazione a Gas Naturale con la più
ampia gamma di veicoli commerciali alimentati a Gas Naturale compresso
(GNC) e liquefatto (GNL) oggi presente sul mercato, e ha il più esteso
parco veicoli circolante in Europa: 8.500 furgoni e camion Iveco e 5.500
mezzi Iveco Bus per il trasporto pubblico.
Il piano di rinnovamento della flotta, iniziato da DHL Express Italy nel 2010
con l’obiettivo di diventare la prima azienda ‘green’ di trasporto espresso
in ltalia, è in linea con la strategia eco-compatibile del Gruppo Deutsche
Post DHL e di miglioramento dell’efficienza dei consumi e dei costi di
gestione.
Al termine dell’operazione, DHL Express Italy potrà contare infatti su una
flotta 100% di ultima generazione: oltre 300 mezzi medi pesanti (tra
Trattori-Motrici e Cassonati/furgoni) esclusivamente Euro VI Diesel,
Metano o con alimentazione Natural Power a gas naturale compresso
(GNC) e liquefatto (GNL).

Iveco Bus, il marchio di autobus di CNH Industrial, si aggiudica un’importante gara d’appalto per RATP

RATP, l’operatore del trasporto pubblico di Parigi, ha decretato il marchio Iveco Bus di CNH Industrial vincitore di due dei quattro lotti della gara d’’appalto per la fornitura della nuova generazione di autobus urbani a gas naturale compresso (CNG) e ibridi elettrici.
La scelta di RATP è stata motivata dalle qualità ambientali di queste tecnologie e dal fatto cheIveco Bus ha saputo anticiparele esigenze di RATP per quanto riguarda la riduzione dell’inquinamento urbano, che attualmente rappresenta un problema per molte città europee.
È questo un nuovo capitolo nella storica partnership tra RATP e Iveco Bus. Con quasi 5.000 autobus in servizio in tutta Europa, Iveco Bus è da molti anni leader europeo nella produzione di veicoli alimentati a gas naturale compresso (CNG ). I livelli di emissione del motore Cursor 8 CNG, noto per la sua eccellenza tecnologica, sono inferiori a quelli imposti dalla normativa Euro VI. Per un maggior comfort acustico urbanoi e per i passeggeri, il Cursor 8 CNG offre, a tutte le velocità, livelli di rumorosità dimezzati, oltre a vibrazioni attenuate.
Il motore Cursor 8 CNG di Iveco è prodotto da FPT Industrial, il brand di CNH Industrial che produce gruppi propulsori, presso lo stabilimento di Bourbon-Lancy, in Francia, dovedal 2003sono stati prodotti 24mila motori Cursor 8 CNG, per applicazioni stradali e industriali di tutto il mondo, compresa una recente fornitura per ripotenziare le flotte di autobus a Pechino.
Iveco Bus ha vinto la gara di appalto di RATP grazie a Urbanway, il suo nuovo autobus urbano disponibile anche in versione Full Hybrid. Come un “vero e proprio salotto in città”, Urbanway unisce sistemi tecnologicamente avanzati a un design accattivante e innovativo, una nuova area conducente sviluppata in conformità con le più recenti specifiche di EBSF (European Bus System of the Future), sotto l’egida dell’associazione internazionale del trasporto pubblico (UITP), per offrire il meglio in fatto di ergonomia, spazio e comodità.
Corporate Communications.

La versione Full Hybrid di Urbanway conferma l’impegno di Iveco Bus per la mobilità sostenibile e per soddisfare le città che hanno scelto di adottare autobus “più puliti”. Il sistema di trazione utilizza un motore Euro VI ridotto nelle dimensioni ma superiore in termini di efficienza del combustibile e adotta l’esclusiva tecnologia Hi-eSCR di post-trattamento dei gas di scarico, oltre a un generatore elettrico. L’energia accumulata in fase di decelerazione viene recuperata e immagazzinata in batterie agli ioni di litio di ultima generazione; questa energia viene poi rilasciata durante l’accelerazione. L’eliminazione della scatola del cambio consente di ottenere una guida più fluida e un’accelerazione senza scatti, garantendo il massimo comfort ai passeggeri e al conducente.
Questa tecnologia ibrida riduce le emissioni di CO2 e il consumo di carburante tra il 25% e il 35%. L’Utilizzo del 30% di carburante in meno equivale a una riduzione di oltre 25 tonnellate di emissioni di gas serra per veicolo all’anno, cioè più del doppio del peso del veicolo.
La versione Full Hybrid di Urbanway ha una nuova funzione “Arrive & Go”, che garantisce arrivi e partenze “elettrici” al 100% e silenziosi alle fermate dell’autobus, senza inquinamento né vibrazioni, a beneficio sia della comunità di abitanti che dei passeggeri.

Iveco al Motorshow con un Daily Minibus

Un Iveco Daily, nella versione minibus, sarà presente alla 37°edizione del
Motor Show di Bologna, che aprirà ufficialmente al pubblico domani per
concludersi domenica 9 dicembre 2012.
Il Daily Minibus CNG (Compressed Natural Gas) sarà esposto in un’area
esterna, adiacente al padiglione 29 del quartiere fieristico, allestita in
collaborazione con Eni, che, a Bologna, promuove l’utilizzo del metano
attraverso l’esposizione di alcuni veicoli alimentati a gas naturale. Al mezzo
Iveco sarà affidato il compito di rappresentare l’applicazione della
tecnologia a gas compresso per il trasporto collettivo.
Il Daily Minibus CNG combina le tradizionali caratteristiche del Daily di
affidabilità e robustezza a una motorizzazione, sviluppata in collaborazione
con FPT Industrial, in grado di ridurre sia l’impatto del veicolo sull’ambiente
sia i costi di gestione, con un risparmio sul costo del carburante fino al
40%. Il veicolo esposto è equipaggiato con motore 3 litri da 136 Cv e 350
Nm di coppia FPT Industrial e può trasportare fino a 22 passeggeri.
Iveco è leader europeo nel settore dei veicoli alimentati a metano, offrendo
oggi la gamma più ampia con questa propulsione: in totale sono circa
12mila i veicoli Iveco a gas naturale che oggi circolano nel parco di aziende
private e della pubblica amministrazione, di cui circa 5mila Daily, 2mila
veicoli della gamma media e pesante e circa 5mila autobus.
Daily Minibus:

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner