Articoli marcati con tag ‘concessionarie’

Torello sceglie Mercedes-Benz Trucks

“Siamo orgogliosi che Torello, nostro cliente dal 2013, abbia confermato la sua preferenza per i Trucks con la Stella per rinnovare la propria flotta con 200 nuovi Actros all’insegna di efficienza, sicurezza e basso impatto ambientale”, ha dichiarato Maurizio Pompei Managing Director Mercedes-Benz Trucks in Italia. “Il contenimento delle emissioni e dei consumi è una priorità del dipartimento di Ricerca e Sviluppo del Gruppo Daimler: il rinnovamento dei propulsori e della catena cinematica del nuovo Actros conclusosi quest’anno con il lancio della “seconda generazione”, ha permesso un ulteriore taglio dei consumi del 6%. Inoltre, l’adozione di sofisticati sistemi di assistenza alla guida come il Predictive Powertrain Control, scelto da Torello per tutti i suoi mezzi, che incrocia i dati sul veicolo con quelli provenienti dall’ambiente esterno e gestisce di conseguenza tutta la catena cinematica permette un ulteriore riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2.”
Umberto Torello, Customer and Fleet Manager, ed Antonio Torello, Fleet Manager and Management Control di Torello hanno sottolineato che “La nostra azienda sta vivendo un trend straordinario. Ma questa crescita è possibile solo se viene coniugata con l’innovazione e senza mai perdere il legame con le persone, il fine ultimo cui tendiamo. Per questo fondamentale è la sinergia con i partner: l’eccellenza di Mercedes-Benz si sposa con l’eccellenza della nostra offerta. È questo binomio che fa funzionare tutta la macchina organizzativa.”
Da sempre, Mercedes-Benz Trucks investe nella sicurezza e nel contenimento di consumi ed emissioni a vantaggio dell’ambiente e della riduzione dei costi di gestione dei clienti. Un impegno che passa non solo attraverso lo sviluppo di nuove tecnologie intelligenti ma anche di servizi pensati per le esigenze dei clienti come ad esempio i corsi della Profit Academy, che insegna ai conducenti professionisti a viaggiare con il proprio Truck in modo ancora più redditizio e sicuro.
La cerimonia di consegna della nuova fornitura di veicoli si è tenuta il 21 Novembre in occasione dell’evento “Torello Meets” presso il Terminal dell’Interporto di Piacenza, alla presenza di Nicola Torello, patron dell’omonima azienda e dei figli Umberto Torello, Customer and Fleet Manager, Antonio Torello, Fleet Manager and Management Control e Concetta Torello, Administration and Advertising Manager. Per il gruppo Daimler presenti Maurizio Pompei, Managing Director Mercedes-Benz Trucks in Italia, Alexander Mueller Responsabile Grandi Clienti Trucks di Daimler AG, Andrea de Perini, Sales Area Manager Mercedes-Benz Trucks in Italia e Luca Secondini, Direttore Commerciale di Mercedes-Benz Financial Services Italia.

Buon compleanno AVI!

Il legame dell’azienda AVI con i veicoli industriali inizia negli anni ’50, quando il Sig. Lino Piva aprì la sua prima officina per riparazioni di veicoli pesanti. Grazie all’ottima capacità imprenditoriale e l’alta qualità del servizio offerto, l’officina AVI si è velocemente affermata nel territorio, diventando un modello di riferimento non solo locale ma anche a livello nazionale. Dopo tanti anni nel mondo dell’assistenza, nel 1986 il Sig. Lino, supportato dal figlio Mirko, ha deciso di ampliare l’attività anche alla vendita di veicoli industriali legandosi al marchio Volvo Trucks.
Il porte aperte ha riscosso un elevato successo, ospitando più di 1000 persone nell’arco dell’intera giornata, le attività proposte non si sono limitate alla visione statica dell’intera gamma dei veicolo Volvo Trucks, ma hanno dato la possibilità di provare su strada e toccare con mano le ultime innovazioni. Particolare interesse ha riscosso l’edizione limitata Volvo FH Perfomance Edition per l’accattivante livrea e l’innovativo contenuto tecnologico. Non sono mancate le presenze di Volvo Bus  e Volvo Construction con l’esposizione di alcuni modelli della loro gamma.
Un’attenzione particolare di questa giornata l’hanno avuta i servizi Volvo Trucks, infatti si sono susseguiti presentazioni sulla guida economica e sul corretto uso del tachigrafo, con dimostrazioni e  prove pratiche.
A sottolineare che la sicurezza è per Volvo Trucks un valore intrinseco al proprio DNA ed un elemento fondamentale per il progresso, si è tenuto un corso di guida sicura, che ha coinvolto attivamente i partecipanti mettendoli alla prova con simulatori d’impatto e di ribaltamento. L’attività ha riscosso grande successo, dimostrando che il tema della sicurezza stradale non è secondario, ma va promosso e sostenuto.
Per l’occasione era presenta Giovanni Lo Bianco, amministratore delegato Volvo Trucks Italia, che ha premiato Mirko Piva per questo importante traguardo

RENAULT TRUCKS RAFFORZA LA PROSSIMITA’ VERSO I PROPRI CLIENTI CON L’APERTURA DELLA CONCESSIONARIA CAVITRUCK

Domenica 25 settembre 2016 l’Amministratore Delegato di Renault Trucks Italia SpA, Giovanni Lo Bianco, ed i tre soci fondatori della nuova concessionaria Cavitruck Srl – Pierangelo Adami, Roberto Clienti e Eugenio Gobbi – hanno inaugurato il nuovo punto di vendita e assistenza del marchio Renault Trucks che si occupa della vendita dei veicoli commerciali ed industriali della casa francese coprendo cinque province tra Lombardia ed Emilia. Si tratta di un’area geografica con una forte presenza d’imprese di autotrasporto e logistica, dove Renault Trucks è ben radicata.

La fascia della via Emilia che parte dal piacentino e raggiunge Modena è un asse fondamentale per la logistica italiana, perché le arterie stradali ed autostradali che attraversano questo territorio conducono verso i porti tirrenici, adriatici, verso i valichi alpini e verso il sud. Così, nella bassa padana operano da decenni migliaia d’imprese di autotrasporto, alcune delle quali sono cresciute fino a raggiungere dimensioni medio-grandi mentre altre si sono riunite in consorzi e cooperative. La posizione strategica di quest’area ha attratto anche la logistica ed oggi in una fascia lunga un centinaio di chilometri incontriamo un grande polo a Piacenza, l’interporto di Parma ed i centri logistici specializzati nell’automotive, nel medicale e nella ceramica tra Reggio Emilia e Modena.

Renault Trucks è ben presente in quest’area fin dai tempi in cui ha attivato una rete di vendita ed assistenza in Italia, ossia la metà degli anni Settanta, fornendo da allora migliaia di veicoli commerciali e industriali alle imprese di trasporto. Oggi la presenza del marchio si rafforza con l’inaugurazione della nuova concessionaria Cavitruck a Fombio, proprio lungo la via Emilia, in prossimità di Piacenza. “Lo scenario economico è ancora incerto, ma abbiamo voluto attuare questo investimento perché crediamo che questa concessionaria diventerà una punta di diamante del marchio Renault Trucks in Italia”, ha dichiarato Pierangelo Adami nel discorso che ha preceduto il taglio del nastro.

Tre nuove Concessionarie rafforzano il network di MAN Truck & Bus Italia

Tre aree strategiche che da oggi hanno un presidio MAN ancora più attento e professionale, ultimo tassello della politica di rafforzamento della rete commerciale e assistenziale che la Casa del Leone sta perseguendo con determinazione su tutto il territorio nazionale.
“MAN crede fortemente nel mercato italiano e nell’eccellenza del suo spirito imprenditoriale” afferma l’Ing. Marco Lazzoni, Direttore Generale di MAN Truck & Bus Italia. “Siamo convinti che la figura del Concessionario sia cruciale e resti imprescindibile da ogni politica di sviluppo sul territorio. L’ingresso di questi nuovi Partner nella nostra squadra testimonia quanto il brand MAN rappresenti un modello di business con grandi potenzialità soprattutto nel Bel paese”.

Quadri Industrial nel cuore della Lombardia
Basta citare l’area di competenza, che racchiude tutta la provincia di Monza Brianza più una fetta cospicua di quelle di Milano e Bergamo, per capire quanto il ruolo della Concessionaria e Officina autorizzata Quadri Industrial Srl sia strategico. Un nome certamente conosciuto agli imprenditori del trasporto industriale, perché l’azienda nasce negli anni Settanta a Pontirolo Nuovo, in provincia di Bergamo, per poi espandersi negli anni Novanta a Cavenago Brianza sull’Autostrada A4, nelle vicinanze dell’omonimo casello. È proprio qui che la Quadri Industrial ha fissato la propria sede con un management nuovo, ma diretto da un general manager conosciuto e apprezzato nel settore come Michele Ciola.
“Credo che niente meglio dello slogan che abbiamo coniato per questa nuova sfida possa rendere l’idea dello spirito che ci anima – spiega Michele Ciola -. “Innovazione nella tradizione” sottolinea la volontà di crescere e sviluppare nuovo business insieme a un marchio di grande prestigio, molto apprezzato da tutti gli autotrasportatori come MAN. Da parte nostra portiamo, non solo le competenze acquisite in tanti anni, ma anche una struttura completamente rinnovata per ospitare le attrezzature della diagnostica avanzata di MAN e la professionalità di tecnici che hanno sempre operato nell’ambito dei veicoli industriali. L’insediamento si sviluppa su una superficie di oltre 10 mila mq, 7 mila dei quali occupati dal piazzale, 2 mila dall’officina, 450 mq di magazzino ricambi e poi circa 200 mq dagli uffici, tutti modernamente attrezzati per accogliere al meglio i clienti presenti e futuri. Scegliendo MAN abbiamo voluto affiancare la nostra esperienza a un brand Premium e il nostro impegno è quello di crescere e conquistare nuove quote di mercato in un’area che è sempre stata strategica per tutto l’autotrasporto nazionale”.

Officina Nord Diesel in Friuli
La denominazione Officina Nord Diesel Srl evidenzia senz’ombra di dubbio il percorso professionale seguito dall’azienda della famiglia Pontarini. Officina autorizzata MAN dal 1977 a Tavagnacco, nell’immediato hinterland di Udine a pochi chilometri dal casello di Udine Nord sull’autostrada A23, la nuova Concessionaria è pronta a presidiare il Friuli Venezia Giulia anche commercialmente come ha fatto per anni con il servizio di assistenza.
“Diventare Concessionaria è stato un po’ sancire quello che di fatto si era consolidato negli anni – spiega Paolo Pontarini, che con il padre Giancarlo, il fondatore, e la sorella Tiziana gestisce l’azienda -. Da molti anni la nostra sede è stata la base di appoggio dei responsabili commerciali di MAN Truck & Bus Italia in questa area e adesso abbiamo creato una nostra struttura commerciale, mentre la parte assistenziale non ha bisogno di implementazioni perché è stato il nostro lavoro in tutti questi anni e promette di esserlo ancora per molto tempo. Il personale è qualificato e ha seguito tutti i corsi di formazione MAN, mentre le attrezzature della diagnostica sono tutte di ultima generazione. Per rispondere alle esigenze della nuova struttura abbiamo acquisito uno stabile adiacente alla nostra sede storica, così adesso il complesso misura 5 mila mq complessivi, dei quali 2.500 mq sono occupati dall’officina, 1.500 mq dalla nuova area commerciale, mentre il magazzino ne copre circa un migliaio. Siamo convinti che questo nuovo passo consolidi e fortifichi ulteriormente il nostro decennale sodalizio con il marchio MAN”.

Iveco Acentro, con la nuova sede di Olbia, triplica la propria presenza in Sardegna

Iveco Acentro, già punto di riferimento in Sardegna per i Clienti di veicoli industriali leggeri, medi e
pesanti, mezzi cava cantiere (IVECO), minibus, autobus urbani e interurbani (IVECO BUS) e
macchine movimento terra (NEW HOLLAND CONSTRUCTION), aumenta ulteriormente la propria
presenza nel nord dell’isola con l’inaugurazione della nuova sede di Olbia che si è svolto
sabato 14 giugno.
La nuova sede Iveco Acentro di Olbia, inaugurata a pochi mesi dal successo registrato dall’apertura
di Muros (SS), sorge su un’area di 6300 mq di cui 1500 coperti, ed è stata realizzata per offrire ai
Clienti un unico punto di riferimento delle eccellenze Iveco: dai servizi di vendita veicoli nuovi e usati,
ai servizi post-vendita di assistenza e ricambi, questi ultimi affidati alla storica officina Iveco gestita
dai Fratelli Usai. La sede olbiese va a unirsi alle due già avviate di Cagliari (Zona Industriale di
Elmas), agli uffici commerciali di Nuoro e alla recente apertura di Muros (SS), realizzando così
l’ambizioso progetto di espansione nel nord della Sardegna dei marchi CNH Industrial.
L’evento è stato inoltre l’occasione per presentare due importanti novità nell’offerta di prodotto: il
lancio in Sardegna del Nuovo Daily Iveco e la presentazione della gamma di macchine movimento
terra di CASE Construction Equipment, di cui Iveco Acentro ha recentemente acquisito il mandato di
vendita e assistenza su tutto il territorio regionale.
Durante la giornata i tanti clienti accorsi hanno potuto ammirare la terza generazione del Nuovo
Daily, oggi ancora più performante nelle sue versioni furgone e cabinato, e apprezzarne le elevate
prestazioni attraverso i test drive organizzati per l’occasione.
“Tre eventi in un solo giorno: inaugurazione della nuova sede, lancio del Nuovo Daily, presentazione
della gamma Case Construction Equipment. E tre sono ora anche le nostre sedi complete in
Sardegna. Mentre altri lasciano, Iveco Acentro raddoppia, anzi triplica!” afferma Paolo Ebraico,
General Manager della concessionaria Iveco Acentro manifestando soddisfazione per la riuscita
dell’evento e per gli ottimi risultati dei brand CNH Industrial in Sardegna.
Iveco Acentro nasce nel 2010 da una joint-venture tra Iveco e Acentro Veicoli Industriali, storica
concessionaria Iveco in Sardegna. Da allora è concessionaria unica per tutta la Sardegna gestendo
la vendita e l’assistenza delle gamme Iveco, Iveco Bus e New Holland Construction e, da oggi,
anche del marchio Case Construction Equipment.
Caratterizzata negli anni da un positivo trend di crescita, Iveco Acentro ha saputo capitalizzare la
sinergia tra Iveco e CNH, ora unite sotto CNH Industrial, il nuovo Gruppo nato dalla fusione di Fiat
Industrial e CNH Global, leader mondiale nel settore dei capital goods, con ricavi net

La Rete Scania Italia si amplia con l’ingresso di Ribatti Veicoli Industriali

Italscania S.p.A. annuncia con soddisfazione il nuovo ingresso nella propria Rete di Vendita e Assitenza, che ora annovera 23 Concessionarie e 101 Officine, distribuite capillarmente sull’intero territorio italiano. “Fin dai primi contatti c’è subito stata comunione d’intenti fra Italscania e gli imprenditori pugliesi ed è risultato facile raggiungere l’accordo con Ribatti Veicoli Industriali” ha affermato Franco Fenoglio, Amministratore Delegato di Italscania S.p.A. “Per noi è fondamentale e strategico essere presenti in maniera adeguata in una regione ricca di opportunità commerciali come la Puglia. A Ribatti Veicoli Industriali abbiamo affidato la competenza delle province di Foggia, Barletta Andria Trani e Bari” ha poi concluso Fenoglio.

La storia di Ribatti Veicoli Industriali nasce all’inizio degli anni ’70 con l’intraprendenza di Michele Ribatti, attivo nel commercio dei veicoli industriali. Nel corso degli anni Antonio Ribatti, figlio di Michele, muove i primi passi nel campo dell’imprenditoria e cresce insieme all’azienda, fino a sostituire il padre alla guida. La terza generazione è oggi già attiva con il giovane Michele, che porta il nome del nonno e da qualche tempo lavora attivamente nell’organizzazione pugliese. Ribatti Veicoli Industriali ha saputo ovviare brillantemente alle difficoltà legate alla recessione economica e con tenacia è riuscita a mantenere inalterato il numero di addetti e al tempo stesso fiorente il proprio mercato, affiancando con costante serietà la Clientela. “Dopo differenti esperienze con altri marchi, che ci hanno permesso di maturare e acquisire professionalità, abbiamo deciso di mettere l’esperienza della nostra squadra al servizio di un brand premium come Scania, in quella che consideriamo la nostra età adulta” sono state le prime parole di Antonio Ribatti dopo l’accordo, mentre Michele Ribatti ha aggiunto: “Il progetto è per noi assolutamente interessante e ricco di stimoli, e intraprendiamo con molto entusiasmo questo nuovo percorso con Scania”.

La nuova Concessionaria Scania ha sede ad Andria, conta su uno staff composto da 30 persone ed ha un’officina specializzata in tutti i servizi dedicati ai veicoli industriali e agli autobus, inclusi carrozzeria, servizio tachigrafo e revisioni.

Inaugurata la nuova sede di Iveco Acentro di Sassari: CNH Industrial investe sulla Sardegna

Iveco Acentro, già punto di riferimento in Sardegna per i Clienti di veicoli commerciali leggeri, medi e pesanti, mezzi cava/cantiere, autobus urbani ed interurbani (IVECO e IVECO BUS) e macchine movimento terra (New Holland Construction, brand di CNH), rafforza la propria presenza nel Nord dell’isola con l’apertura della nuovissima sede di Muros (Sassari), nella zona industriale alle porte della città.
La cerimonia si è aperta con un minuto di silenzio per commemorare le vittime della recente alluvione che ha colpito l’isola. Un evento devastante, per il quale Iveco Acentro ha promosso, attraverso la Croce Rossa, una speciale raccolta fondi a cui ha contribuito a sua volta con una donazione pari all’intero ammontare della somma raccolta durante la giornata inaugurale.
L’evento, alla presenza del sindaco di Muros e del presidente della provincia di Sassari, ha visto la partecipazione di 500 visitatori, di cui ben 300 imprese dei settori del trasporto e delle costruzioni e l’esposizione di 22 veicoli di tutte le gamme (Iveco, Ivecobus e New Holland Construction).
La struttura della nuova sede, che sorge su un’area di 8500mq, di cui 2500 coperti, è stata progettata ad hoc per offrire al Cliente tutti i servizi di vendita (anche finanziari) e post-vendita (assistenza e ricambi originali) con il massimo livello di integrazione ed efficienza.
La nuova realtà di Sassari, che va ad aggiungersi alle due sedi di Iveco Acentro già esistenti a Cagliari (Zona Industriale di Elmas) e agli uffici commerciali a Nuoro, rientra in un progetto più ampio di espansione nel Nord della Sardegna che si completerà a breve con l’apertura di una nuova importante sede ad Olbia.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner