Articoli marcati con tag ‘Continental’

Enrico Moncada è il nuovo Truck Replacement Manager di Continental Italia SpA

Dal 1° novembre 2016 Enrico Moncada ha assunto il ruolo di Responsabile della Business Unit Truck Replacement di Continental Italia. Dopo la laurea in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Torino, Enrico Moncada ha svolto l’attività di consulente in Deloitte Italia in ambito Supply Chain. Nel 2011 il suo ingresso in Continental Italia SpA, azienda in cui ha ricoperto diversi ruoli, prima come Responsabile dell’ufficio Supply & Inventory e poi come Conti360° Operations Manager all’interno della BU Commercial Vehicle Tires. In questo ruolo Enrico Moncada ha avuto modo di sviluppare un’offerta di soluzioni completa per le flotte di veicoli commerciali e industriali.
“La nomina di Enrico Moncada a BU Truck Replacement Manager – sottolinea Alessandro De Martino, amministratore delegato di Continental Italia SpA – rappresenta il naturale processo di crescita che lo ha visto occupare diverse posizioni sempre nell’ambito della business unit Commercial Vehicle Tires di Continental Italia. Allo stesso tempo garantisce la continuità della strategia di Continental nel settore dei veicoli commerciali, dal momento che Enrico Moncada rappresenta un riferimento già conosciuto ed apprezzato dalle aziende di trasporto e dagli operatori del settore. Inoltre, si inquadra nella nostra scelta di valorizzare, quando possibile, le nostre risorse interne, ragione per la quale investiamo molto sulla formazione di giovani da preparare alla crescita professionale in vista di posizioni di responsabilità”.

Online il nuovo sito di Continental pneumaticir

Continental presenta una versione completamente rinnovata del sito web della divisione pneumatici, con una progettazione più intuitiva e funzionale, in linea con le esigenze e modalità di ricerca degli utenti.

Il progetto ha un taglio e creazione internazionale e coinvolge le divisioni Tires di Europa, Asia e America. Sempre più spesso il pubblico utilizza il web per informarsi prima dell’acquisto di pneumatici: di conseguenza, il nuovo sito è stato concepito per offrire un accesso più rapido alle informazioni ed aiuta gli utenti nella loro ricerca, consentendo di individuare facilmente -tra tutti gli pneumatici a disposizione- quelli più idonei per le loro esigenze. Proprio il motore di ricerca interno è fra le key-feature del sito, progettato peraltro non solo per le esigenze del pubblico ma anche di partner e giornalisti. Innovativo e disponibile da ora il download di schede tecniche, immagini e video.

Caratterizzato da un design responsive, il sito presenta inoltre una nuova combinazione di colori e la navigazione è ottimizzata anche per smartphone e tablet: l’obiettivo è stato quello di rendere le informazioni immediatamente disponibili, indipendentemente dalla tipologia di consumatore e dal device utilizzato. L’immediata accessibilità a foto e video, anche di grande formato, è migliorata sensibilmente e contribuisce ad agevolare in modo significativo l’esperienza di navigazione del consumatore. Direttamente dal sito della divisione pneumatici, i visitatori potranno accedere ad ogni sezione specifica del sito per consultare le differenti categorie di prodotto -auto, autocarro e veicoli industriali e speciali- ricevendo informazioni specifiche sulle soluzioni Continental e sulle tecnologie che l’azienda può proporre.

Questi i link ai siti specifici delle divisioni auto, autocarro e veicoli industriali e speciali:

• www.continental-pneumatici.it/auto

• www.continental-pneumatici.it/truck-autobus

• www.continental-pneumatici.it/industria-agro

Il lancio del nuovo sito Continental pneumatici, anticipa un profondo rinnovamento da parte dell’Azienda, rispetto alla propria presenza sul web. On-line dal 15 settembre nella versione tedesca e da oggi in Italia, il format del nuovo sito è in fase di progressiva attivazione in altri 50 paesi tra Europa, America ed Asia.

Continental premiata come produttore di pneumatici dell’anno

Continental ha ricevuto ben due premi dalla rivista “Tire Technology International”. Una giuria composta da esperti internazionali non solo ha insignito Continental del titolo di “Produttore di pneumatici dell’anno”, ma ha anche premiato l’azienda tedesca per il suo programma di riciclo della gomma proveniente da pneumatici usati che viene riutilizzata per la ricostruzione di pneumatici per autocarro nello stabilimento ContiLifeCycle di Hannover. Entrambi i riconoscimenti sono stati consegnati in occasione della fiera “Tire Technology Expo”, che si è tenuta a Colonia nei giorni scorsi.
Il membro della giuria David Shaw ha dichiarato: “Continental ha saputo combinare la sua visione strategica globale con prodotti di alta qualità ed una visione di un futuro sostenibile. Il nuovo impianto produttivo di Sumter, negli Usa, e la tecnologia usata per la Hurricane Machine, che si propone di ridurre, riutilizzare e riciclare, dimostrano l’impegno di Continental per un futuro sostenibile. Allo stesso tempo Continental continua a proporre al mercato pneumatici per autocarri e autovetture che raccolgono ampi consensi dagli utilizzatori finali”.
“Siamo veramente onorati – commenta Nikolai Setzer, a capo della divisione Pneumatici e Membro del Consiglio di Amministrazione di Continental AG – di essere stati nominati produttori di pneumatici dell’anno per il 2014. La nostra divisione Pneumatici è attualmente a metà del percorso per la realizzazione del suo programma Vision 2025, e quindi il tempismo con cui abbiamo ricevuto questo premio non poteva essere migliore. C’è grande apprezzamento per come il nostro team ha saputo mettere in atto a livello globale il nostro piano di crescita, basato su importanti investimenti nell’ampliamento dei nostri siti produttivi e sulla costruzione di nuovi impianti. Siamo attualmente impegnati nella produzione di nuovi prodotti di fascia premium e nell’implementazione di nuo ve tecnologie e di nuovi processi produttivi di altissimo livello. In più, grazie al fatto di essere sponsor della FIFA WORLD CUP 2014 che si svolgerà in Brasile e di FIFA EURO 2016TM che si terrà in Francia, continuiamo a tenere alto il valore del nostro brand”. Continental sta incrementando la sua presenza nel settore dei pneumatici, non ultimo con acquisizioni e con l’integrazione di partner in franchising, preparando quindi il terreno per una crescita di lungo termine del volume globale di vendite.

Continental: l’offerta di pneumatici per rimorchi è completata con una nuova misura

Continental amplia la sua offerta di pneumatici per rimorchi HTR2 (destinati all’impiego su tratte polivalenti) introducendo la misura 385/65 R 22.5 XL, con indice di carico maggiore. Il pneumatico HTR2 XL, grazie alla sua elevata capacità di carico, può essere impiegato per applicazioni anche molto diverse tra loro. La combinazione di un’elevata resa chilometrica e una ridotta resistenza al rotolamento permette di diminuire sensibilmente i consumi di carburante e quindi garantisce una migliore efficienza operativa della flotta.

Grazie a una capacità di carico di cinque tonnellate, il pneumatico Continental 385/65 R 22.5 XL HTR2 con indice di carico 164, è particolarmente indicato per i semirimorchi utilizzati per il traffico di distribuzione.

Come tutti i pneumatici Continental della Generazione 2 il nuovo pneumatico presenta caratteristiche tecnologicamente avanzate, come la cintura triangolare composta da quattro strati, la carcassa rinforzata e il sistema di contenimento dell’aria AirKeep, contro la perdita di pressione interna. Questa mantiene fino a un 50% più a lungo la pressione di gonfiaggio (in confronto alla tecnologia tradizionale) e diminuisce l’usura del materiale grazie ad una minore ossidazione. Il valore della carcassa è quindi preservato per una successiva ricostruzione come ContiRe.

“I pneumatici – afferma Daniel Gainza, Direttore Commerciale CVT di Continental Italia – danno un contributo significativo alla competitività delle flotte. I pneumatici in sé rappresentano il 5% circa dei costi di una flotta; tuttavia attraverso il consumo di carburante e i costi di manutenzione e riparazione influenzano oltre un terzo dei costi operativi totali. I pneumatici Continental della Generazione 2 contribuiscono a ridurre tali costi migliorando così il risultato economico dell’azienda di trasporto”.

Continental VDO: tachigrafo e molto di più

VDO, marchio del Gruppo Continental, propone una gamma completa di prodotti: soluzioni telematiche e di data management in risposta a esigenze diverse, rivolte a padroncini e flotte di ogni dimensione in conformità agli obblighi di legge. Soluzioni che permettono di scaricare i dati tachigrafici da remoto, localizzare i propri mezzi, pianificare viaggi e percorsi da seguire, comunicare tramite messaggistica con i propri autisti e ricevere, elaborare e valutare i consumi di carburante e altre informazioni tecniche del veicolo (dati FMS/CAN-bus).

Il nuovo tachigrafo DTCO 2.1 Active
Al centro della linea di prodotti, il nuovo tachigrafo DTCO 2.1 Active – evoluzione dei modelli precedenti – è in grado di offrire prestazioni più performanti riducendo tempo e costi sia per i gestori di flotte sia per gli autotrasportatori.
“ITS Ready” (Intelligent Transportation Systems)
DTCO 2.1 Active è “Pronto per i Sistemi di Trasporto Intelligenti”: si interfaccia con il CAN-Bus, gli strumenti di scarico dati e supporta la comunicazione wireless, la comunicazione GPRS e GPS e la connessione agli smartphone, tramite il dispositivo bluetooth SmartLink.
Questo permette di creare una rete senza barriere con l’obiettivo di gestire tutte le attività riducendo i rischi, inquinamento ambientale e costi, e aumentando sicurezza, eco-sostenibilità e rapidità.
“VDO è da sempre promotore di numerosi progetti di ricerca, con l’obiettivo di ampliare gli strumenti tecnici necessari per attivare un nuovo modo di intendere il trasporto – spiega Lorenzo Ottolina, Responsabile della Divisione TTS Tachographs, Telematics & Services di Continental Automotive. VDO non solo sostiene da sempre il progetto di standardizzazione – conclude Ottolina – ma è forza trainante. Mette a disposizione tecnologie per rispondere ad esigenze puntuali e sviluppa prodotti definiti “ITS Ready”, cioè integrati in sistemi di trasporto intelligenti”.
Grazie alla partnership tecnologica tra VDO e QUALCOMM, uno dei maggiori e più affidabili partner dell’industria del trasporto per i sistemi di Fleet Management, è stata sviluppata una soluzione che, oltre ad essere un sistema innovativo per la gestione della flotta, è in grado di dialogare con il tachigrafo digitale. OmniExpress, l’apparato di bordo, ed il portale web FleetVisor rappresentano un’evoluzione nel Fleet Management per le potenti funzionalità di analisi dello stile di guida, di verifica delle ore di guida e di riposo dell’autista, per il download e l’archiviazione dei dati di legge del tachigrafo e della Carta Conducente. Il sistema consente di controllare i costi per ogni singolo veicolo, quali ad esempio il consumo carburante, di aggiornare i clienti sui tempi di carico e scarico e di monitorare in tempo reale le prestazioni di conducenti, veicoli e semirimorchi.

Continental VDO rinnova la gamma iniettori diesel Common Rail e presenta ContiSys Check TPMS

VDO, marchio del Gruppo Continental, rinnova la gamma di iniettori piezoelettrici, revisionabili dalla rete di officine autorizzate VDO DRS (Diesel Repair Service). Le officine aderenti al network ricevono una formazione specifica, sono dotate di ricambi di qualità in esclusiva e sono specializzate nella riparazione di motori diesel moderni. Il programma di rigenerazione di iniettori Common Rail permette inoltre di operare su un ventaglio di prodotti in continuo sviluppo.

Gli iniettori piezoelettrici hanno tempi di risposta estremamente rapidi, tali da consentire sequenze multiple di iniezione di quantità di carburante precise e ridotte, caratteristica fondamentale per coniugare potenza, consumi ottimizzati, emissioni inquinanti contenute e rumorosità di combustione ridotta. Questa tipologia di iniettori, se difettosi o usurati causano un malfunzionamento dell’apparato conducendo, anche, all’arresto del motore stesso.

Perfezionata, inoltre, la gamma di strumenti di diagnostica veicolare con integrazione della funzione opzionale TPMS per il controllo pressione degli pneumatici. Un contributo fondamentale alla sicurezza su strada, alla salvaguardia dell’ambiente, con un abbattimento delle emissioni, grazie al sistema di diagnostica per il monitoraggio della pressione degli pneumatici ContiSys Check TPMS,
TPMS è l’acronimo di Tire Pressure Monitoring System, vale a dire un sistema di monitoraggio della pressione di gonfiaggio degli pneumatici. Mantenere una buona performance di frenata e di gestione del veicolo si dimostra un parametro fondamentale per la sicurezza. Ma non solo, contribuisce anche al risparmio di carburante e favorisce la durata degli pneumatici.
Con il tester ContiSys Check TPMS di VDO, marchio del Gruppo Continental, è stata perfezionata la gamma di strumenti di diagnostica veicolare.

Continental | ProViuASL360 nuovo sistema di visione a 360°

Continental presenta Proviu ASL360, il nuovo sistema che favorisce una visione a 360 gradi – chiara ed in tempo reale – di quello che succede nell’area circostante al veicolo.
Uno strumento innovativo – installabile all’esterno del veicolo – che semplifica le manovre e rende maggiormente sicura ed agevole la guida di chi sta al volante di bus, mezzi pesanti e veicoli industriali speciali.
Per un’autista di veicoli di grandi dimensioni, il punto cieco rappresenta il rischio di incidentalità più frequente. Il solo ausilio degli specchietti non garantisce la visione completa di quello che accade intorno al veicolo, proprio a causa del punto cieco, un punto non visibile che nasconde la presenza di pedoni, ciclisti e persino di automobili. Un problema importante, soprattutto per le linee di autobus e mezzi pubblici che operano in aree urbane.
Contribuire alla sicurezza stradale, è uno degli obiettivi di Continental che da sempre progetta e sviluppa strumenti tecnologicamente innovativi, al fine di poter controllare e arginare i rischi più comuni e più frequenti, soprattutto per chi guida mezzi di grandi dimensioni. Questo è uno dei motivi che ha condotto Continental a sviluppare ProViuASL360, rendendolo disponibile anche per il mercato Aftermarket.
“Un sistema efficace di monitoraggio non è cruciale solo per il settore OEM (degli autotrasporti)”, commenta Matteo Zucchi, Head of RSO Italy di Continental Automotive. “Per Continental la sicurezza stradale è sempre al primo posto, è un argomento a cui siamo particolarmente sensibili e motivo di sviluppo di strumenti sempre innovativi; ProViu ASL360, in particolare, nasce dalla nostra grande esperienza nell’ambito del Primo Impianto, messa ora a disposizione del canale Aftermarket.”

ConNext, il social media di Continental

I social media entrano nelle aziende: Continental ha dato vita a ConNext, un
progetto pionieristico per creare un social media interno che metta in comunicazione
tra loro 90.000 collaboratori, creando un vero e proprio network. L'obiettivo
è quello di promuovere la cultura della rete facilitando le comunicazioni interne.
"Fate in modo che i vostri pensieri escano dalle vostre menti e metteteli sul
tavolo" è stato l'invito del CEO di Continental, Elmar Degenhart.

ConNext, e' un'iniziativa del Gruppo Continental volta ad intensificare e migliorare
la comunicazione e lo scambio di idee tra i suoi collaboratori. ConNext è un
ambiente online interno, fatto su misura per Continental, con molti vantaggi del
mondo web: permette a tutti i dipendenti di essere collegati al resto del mondo
Continental e di comunicare.

ConNext è una piattaforma comunicativa che include la possibilità di inviare
messaggi istantanei, di creare profili e blog. La sua funzione è quella di aiutare i
dipendenti di Continental a rafforzare il loro comportamento associativo e la loro
organizzazione interna, generando una maggiore efficienza e rendendo più incisiva la
capacità di innovazione dell'azienda stessa.

ConNext è anche una piattaforma che offre a tutti i partecipanti, senza distinzione
di ruolo, la possibilità di partecipare allo sviluppo dell'azienda e di
creazione di valore. Tutti i dipendenti possono quindi far sentire la propria voce e
partecipare alle discussioni. In questo modo sarà possibile rispondere in maniera
più veloce ed efficace ai cambiamenti del mercato.

L'obiettivo per il 2013, come specifica Martina Girkens, Head of Corporate
Function IT e a capo del progetto ConNext, è quello di raggiungere i 50.000 utenti
attivi nella piattaforma, in rappresentanza di tutte le funzioni aziendali, come
finanza, marketing o risorse umane, sia in Germania sia nelle altre nazioni in cui
Continental è presente. Alla fine dell'anno la Girkens vuole poter dire:
"Abbiamo introdotto i social media in Continental" .Tutti i
collaboratori - afferma ancora la Girkens - dovrebbero sapere che è auspicato e
permesso lavorare con ConNext e dovrebbero comprendere anche che i social media non
sono solo un hobby o una distrazione: si tratta di lavoro vero e proprio".

Per raggiungere questi obiettivi ConNext mette a disposizione degli utenti strumenti
di diverso tipo, che fanno tutti parte di ConNext. Con la gestione dei profili, ad
esempio, è possibile rendere note informazioni circa le conoscenze e le capacità di
un utente e cercare in maniera chiara chi può essere d'aiuto per una
determinata questione e chi se ne occupa. Con i blog è possibile rendere pubbliche
all'interno del network informazioni ed avere un feedback diretto. Con i wiki
si può sapere se qualcuno si sta già occupando di una determinata questione. Con il
tool Activities si può organizzare il proprio lavoro e definire compiti e mansioni
in maniera trasparente.

Generazione 2+: i nuovi pneumatici ad asse sterzante di Continental

Continua l’innovazione proposta in casa Continental e la generazione 2 di pneumatici aumenta la disponibilità di pneumatici per asse sterzante proponendo la misura 385/65 R 22.5 e già disponibile in altre dieci misure facilmente confrontabili online. Continental Truck, da sempre attenta al settore ricerca e sviluppo per l’ottimizzazione dei suoi prodotti, ha migliorato l’offerta disponibile per la Generazione 2+, con pneumatici dal chilometraggio complessivo migliorato e con elevate performance di manovrabilità grazie alle nuove microlamelle presenti nelle scalanature longitudinali.

I nuovi pneumatici, HSL2+ e HDL2+, utilizzano la tecnologia brevettata di Airkeep che mantiene, rispetto agli altri pneumatici disponibili sul mercato, il 50% in più della pressione di gonfiaggio nel tempo e diminuisce l’usura del materiale comportando anche un risparmio per l’ambiente grazie al suo utilizzo prolungato. Ottime performance anche per quanto riguarda l’aderenza sul bagnato e l’efficienza consumo carburante, inserite, secondo i regolamenti UE, rispettivamente alla categoria “B” e categoria “C”, nonché per quanto riguarda la rumorosità esterna particolarmente silenziosa nello srotolamento sull’asfalto.

Questa gamma comprende inoltre quattro misure in versione XL, per l’asse anteriore di autocarri con capacità di carico fino a otto tonnellate e adatti anche ai camion EURO6. Ma non solo “truck” per godere dell’innovazione Continental: le gomme auto Continental sono infatti disponibili in varie misure e modelli e incorporano le ultime tecnologie in fatto di tenuta e consumo. Puoi scegliere comodamente da casa con un click confrontando prezzi e offerte speciali sul sito specializzato nella vendita online dei migliori pneumatici http://www.offerte-pneumatici.it/, scegliendo sulla base delle tue esigenze tra pneumatici estivi ed invernali, per veicoli da città o da corsa o addirittura auto d’epoca, e, una volta andato a buon termine l’acquisto, informati sul punto di montaggio più vicino casa, anche questo ti permetterà di risparmiare tempo e denaro senza rinunciare ad una guida in tutta sicurezza e a norma di legge.

Continental espande la sua produzione di pneumatici per camion e autobus in Europa

Nei prossimi anni Continental espanderà la sua capacità di produzione di pneumatici per autobus ed camion nello stabilimento di Puchov, in Slovacchia, da circa 2,6 milioni ad oltre 3 milioni di pneumatici all’anno, portando avanti la sua strategia di crescita globale. L’investimento previsto per la realizzazione di questo ampliamento produttivo è di circa 100 milioni di euro e comporterà la creazione di nuovi posti di lavoro.

“Nonostante il fatto che la situazione economica europea al momento rappresenti una grande sfida – commenta Andreas Esser, a capo della business unit Commercial Vehicle Tires di Continental AG – prevediamo per il futuro a medio termine un considerevole incremento della domanda di pneumatici per camion e autobus. Con l’esplosione dei mercati in crescita dell’est europeo, del medio oriente ed africani, la potenziale domanda negli anni a venire aumenterà ulteriormente. Al fine di accogliere questo aumento della domanda, dobbiamo espandere e sviluppare il nostro più grande impianto di produzione in Europa”.

Le tempistiche esatte della crescita progressiva della capacità produttiva ed i corrispondenti investimenti dipenderanno dallo sviluppo del mercato e dall’andamento della domanda di pneumatici per camion e autobus.

Nello stabilimento produttivo di Puchov, che rappresenta per Continental il maggior sito di produzione di pneumatici per autocarro nell’area Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), saranno apportati miglioramenti ed aggiornamenti alle dotazioni di macchinari e alle infrastrutture, il tutto per massimizzare la sua efficienza produttiva. “Per mantenere la nostra posizione di leadership in termini di tecnologia e fornire ai nostri clienti prodotti di altissima qualità, stiamo costantemente provvedendo ad ottimizzare i processi e le tecniche di produzione. Inoltre, Puchov sarà il primo impianto a produrre la nostra Generazione 3 di pneumatici per autobus e pullman. Con questo investimento vogliamo accrescere la nostra flessibilità nell’anticipare le richieste del mercato”, sottolinea Thierry Wippf, responsabile del dipartimento Manufacturing CVT di Continental.

Già all’inizio dell’anno Continental ha annunciato un progetto di espansione per il suo stabilimento di Mount Vernon (Usa) per un valore di circa 95 milioni di dollari (circa 70 milioni di euro).

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner