Articoli marcati con tag ‘convegno’

MPORTANTE CONVEGNO A MILANO SULLA LOGISTICA 4.0

La digitalizzazione sta rapidamente cambiando organizzazione e tempi di gestione delle supply chains e sta aprendo nuovi orizzonti al ciclo di vita dei prodotti con la personalizzazione, il ritiro e repackaging, la messa a nuovo (remanufacturing), il recupero dei materiali (demanufacturing). Accanto a questi elementi che caratterizzano l’affermazione dell’economia circolare, la digitalizzazione ha introdotto nella logistica modelli di sincronizzazione, strategici per la sostenibilità e la competitività dei prodotti. Intervenendo direttamente nei processi che contraddistinguono la 4° rivoluzione industriale, da cui la definizione 4.0 coniata in Germania, la logistica 4.0 è strategica per i modelli di produzione e di consumo che prevarranno nel prossimo futuro. Assologistica Cultura e Formazione per dare meritato spazio a questo tema di pubblico interesse ha organizzato il prossimo 9 giugno, ore 9,00 a Milano presso l’Hotel Enterprise, Corso Sempione 91,  il convegno gratuito SUPPLY CHAIN 4.0: SOGNO …E SON DESTO.

Stato dell’arte in Italia ed evoluzione degli scenari futuri della logistica 4.0 saranno affrontati da massimi esperti sotto diversi punti di vista nel corso della mattinata. I lavori del Convegno, introdotti e moderati da Pietro Pedone, Consulente Senior Expert di Assologistica Cultura e Formazione, avranno i seguenti Relatori: Alessandro Perego Direttore Osservatori Digital Innovation – School of Management del Politecnico di Milano Supply chain e digitalizzazione: lo stato dell’arte; Giuseppe Luscia – Project Manager GS1 Italy –  Standard Gs1 un linguaggio comune per la logistica 4.0; Teresa Alvaro – Direttore Centrale Tecnologie per l’Innovazione – Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Dogana 4.0: la sfida della trasformazione digitale; Angelo Aulicino – Sales and Operations Manager – Interporto Bologna – I nuovi scenari della supply chain tra logistica collaborativa e physical internet: il ruolo degli hub; Augusto Bandera – Head of Corporate Sales – Vodafone – Lo.L. (Internet of Logistics); Carlo Rosa – Group Logistic Director Luxottica Group – L’evoluzione della logistica in un contesto globale, multicanale e sincronizzato; Angelika Fisher – Finance Director – Deufol Italia – Tele-facturing: dal disegno alla materializzazione a distanza del prodotto; Marco Henry – Transport Director Italy – Ceva Logistics – Logistica 4.0: il trasporto di Ceva… a portata di Touch; Nicola Borghi – Operation Director – Due Torri – Soluzioni tecnologiche per la tua logistica: Just Do It!; Gianluca GodiSupply Chain Projects – La sfida della multicanalità: l’e-commerce in full service di eONE

Responsabilità dello spedizioniere e del vettore conseguenti a ritardi nel trasporto marittimo».

Questi i temi     del convegno in programma il prossimo 13 aprile 2016, con inizio alle  17.30, presso l’Hotel Bologna di Mestre (VE), dal titolo «Responsabilità dello spedizioniere e del vettore conseguenti a ritardi nel trasporto marittimo».

Il Convegno approfondirà un tema molto sentito dal cluster del mondo degli  spedizionieri, ossia quello del ritardo nelle spedizioni, con particolare attenzione alle questioni della risarcibilità e della quantificazione dei danni da ritardo (diretti ed indiretti), nonché delle possibili coperture assicurative della responsabilità dello spedizioniere per i pregiudizi conseguenti a ritardo.

Saranno illustrati, in primis, anche attraverso la disamina degli arresti giurisprudenziali in materia, i criteri discretivi delle figure dello spedizioniere puro e dello spedizioniere-vettore, nonché i differenti regimi di responsabilità su di essi gravanti.

Verrà quindi presa in esame la questione delle c.d. «economic losses» dipendenti da ritardo nella consegna delle merci trasportate (in ambito marittimo) e dei criteri limitativi della loro risarcibilità nella prospettiva del diritto interno e di quello uniforme (Convenzione di Bruxelles, Regole di Amburgo e di Rotterdam), con illustrazione delle differenze rispetto al regime risarcitorio dei danni prodotti da perdita ed avarie ai beni oggetto del trasferimento.

Da ultimo, verrà focalizzata l’attenzione sulle soluzioni assicurative della responsabilità dello spedizioniere per i pregiudizi economici derivanti da ritardo nella consegna.

Il Convegno vedrà la partecipazione, in qualità di Relatori, dell’Avv. Massimiliano Grimaldi di Genova, dell’Avv. Marco Seppi di Mestre (VE) e  dell’assicuratore  Dr. Canton owner dell’omonima azienda.

CONVEGNO SULLE PRATICHE SOSTENIBILI DELLA LOGISTICA

“Logistica sostenibile: tradurre nella pratica quotidiana percorsi di innovazione e sostenibilità” è il titolo dell’importante convegno pubblico organizzato da Assologistica Cultura e Formazione insieme a SOS LOG che si terrà il 26 gennaio a Milano in Piazza della Scienza 4, presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca (Aula U4-8), che ha collaborato alla realizzazione dell’evento.

Coniugare la tutela dell’ambiente con le esigenze economiche e di sicurezza dei consumatori è uno dei principali temi che molti operatori e imprese committenti di logistica stanno affrontando. Le esperienze presentate sono esempi che dimostrano quanto sia fondamentale il cambiamento culturale ed organizzativo, su cui innervare i differenti processi di innovazione e sviluppo che conducono a risultati rilevanti nel trasferimento di merci e prodotti finiti con un minore impatto energetico e quindi sull’ambiente. Da qui l’esigenza di contribuire a diffondere l’informazione necessaria al cambiamento, divulgando i progressi e le criticità che nel contempo i processi logistici e le imprese stanno conseguendo ed affrontando quotidianamente sul campo pratico.

Dopo i saluti del Presidente di Assologistica Cultura e Formazione Luigi Terzi, del  Presidente di SOS LOG Daniele Testi e di un esponente dell’Università Bicocca, i lavori proseguiranno con Tito Zavanella Ceo di GEA che, oltre a coordinare i lavori del convegno,   interverrà su “Logistica Sostenibile un grande spazio di gioco con molteplici declinazioni”;

seguiranno Ugo Lemorini, General Manager Italy di FM Logistic, “VMI multi-produttore: la soluzione pooling di FMI Logistic”; Roberto Mastrofini, Direttore Logistica di MAGDI, “City Login dal progetto alla realtà: politica green”; Elisa Dardanello, CSR Unit Intesa Sanpaolo, “Come la  sostenibilità ambientale è stata utilizzata da Intesa Sanpaolo per creare valore”; Mario Consani, Ceo Tertium Technology “Start up Initiative: il caso della gestione della catena del freddo a “zero emissioni”; Fabio Pellegrini, Product&Marketing Manager M&H di Iveco Mercato Italia, e Mario Ambrogi, Amministratore Delegato di LOGICOMPANY3, “I veicoli LNG caratteristiche principali ed evoluzione scenario Italia: il caso LC3”; Riccardo Montanucci, Customer Supply Chain Director  Carlsberg Italia, “Draughtmaster: qualità innovazione  e sostenibilità in un bicchiere di birra”; Giorgio Compostella, Key Customer Logistic Senior Manager  di Coca-Cola HBC Italy, “Packaging e sostenibilità ambientale: l’esperienza di Coca-Cola HBC”.

In apertura di convegno, il prof. Luca Vecchio della cattedra di Psicologia del Lavoro dell’Università Bicocca, presenterà i risultati di un’indagine inedita intitolata “Conoscere per cambiare. Una indagine su orientamenti, ostacoli e facilitazioni per promuovere percorsi di sostenibilità”.

Logistica, Assotir invita il FLC a predisporre un lavoro condiviso sui rapporti committenza-vettori. Malvestio: “Ipotesi interessante”

Predisporre un lavoro condiviso di analisi e approfondimento sul mondo dell’autotrasporto e della logistica, con particolare riferimento all’evoluzione dei rapporti tra committenza e vettori. E’ questo l’invito lanciato al Freight Leaders Council dalla vasta platea di imprenditori che sabato 7 novembre ha partecipato al Convegno organizzato a Roma da Assotir dal titolo “Autotrasporto 2.0. Capitani coraggiosi. Per ripartire”.

“E’ un’ipotesi che la nostra associazione deve prendere in considerazione – ha detto Antonio Malvestio, Presidente del Freight Leaders Council intervenendo al convegno – e ringrazio Assotir per l’invito a lavorare insieme. I rapporti tra committenza e trasportatori hanno subito e stanno subendo molte evoluzioni negli ultimi anni. Si tratta di un argomento interessante, da indagare avvalendosi delle competenze tecniche, scientifiche e imprenditoriali che il Flc può mettere a disposizione”.

Per aiutare gli imprenditori del trasporto a preparare il futuro, FLC ha collaborato al convegno con due interventi: il socio, prof. Paolo Volta, ha illustrato l’andamento del mercato dei trasporti rispetto agli indicatori economici e ai trend dell’outsourcing. Il Presidente Antonio Malvestio ha invece focalizzato il suo intervento sulle aspettative dei committenti internazionali per quanto riguarda i servizi di trasporto nel nostro Paese. Malvestio ha ricordato i benefici della riduzione dell’impronta ecologica del trasporto anche con l’adesione al programma Lean & Green.  E’ intervenuta in sala anche la vicepresidente Clara Ricozzi.

L’incontro è stato l’occasione per illustrare casi di eccellenza sia sul fronte della committenza che su quello dei vettori italiani mostrando come sia in realtà possibile realizzare le buone pratiche. Da questo l’invito a FLC a collaborare per un miglioramento nelle relazioni tra committenza e operatori del trasporto.

Mercedes-Benz Vans sponsor del Convegno dei Giovani di Confagricoltura

Il 23 e 24 ottobre, a Palermo, Mercedes-Benz Vans scende in campo a fianco delle nuove leve dell’agricoltura italiana in occasione del XVI Convegno Quadri dei Giovani di Confagricoltura. Un evento che pone nuovamente l’attenzione sull’importanza di realizzare le condizioni economiche, sociali e culturali per guardare con ottimismo al futuro di un settore strategico per il nostro Paese. La partnership con Confagricoltura Anga è una nuova conferma dell’impegno di Merced

SUMMIT SUL FUTURO DEGLI AEROPORTI ITALIANI

Mercoledì 19 febbraio, a partire dalle 9.30 si svolgerà a Roma, in piazza Sallustio 21, il convegno che l’Unione italiana della Camere di Commercio, Unioncamere, ha organizzato per fare il punto sul futuro del sistema degli aeroporti italiani. Il caso Alitalia, la recente presentazione della nuova versione del Piano degli aeroporti da parte del ministro Lupi, ma anche l’istituzione della nuova Autorità dei trasporti, hanno nuovamente acceso proprio in queste settimane i riflettori sul futuro degli aeroporti italiani, sulle prospettive di crescita e di partnership internazionale così come sul ruolo dei cosiddetti aeroporti minori.
Il presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello, in collaborazione con CHmagazine, riunirà attorno a un solo tavolo, tutti i più importanti player di settore. Presieduta dagli interventi e dalla presentazione degli studi di Stefano Paleari (ICCSAI) e Lanfranco Senn (Certet Bocconi), la tavola rotonda, che sarà moderata da Oscar Giannino, vedrà per la prima volta la partecipazione del presidente autorità nazionale trasporti Andrea Camanzi, del presidente di Enac, Vito Riggio, del vice presidente vicario di Assaeroporti, Fulvio Cavalleri, del presidente aeroporto di Venezia, Enrico Marchi, nonché di Antonio Paoletti, presidente della Camera di Commercio di Trieste e di Uniontrasporti.
A concludere i lavori, presieduti da Ferruccio Dardanello, è stato invitato il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner